DaznRimodulazioni Tariffarie

DAZN Standard e Plus: dal 2 Agosto 2022 nuovi piani con costi e condizioni differenziati

Ecco cosa cambia per i già clienti anche per la visione in contemporanea su 2 dispositivi

In vista della prossima stagione sportiva, la piattaforma streaming che detiene i diritti TV della Serie A TIM, DAZN, ha comunicato i dettagli dei due nuovi piani di abbonamento Standard e Plus che saranno introdotti per tutti dal 2 Agosto 2022, con differenti prezzi e condizioni soprattutto per la visione su 2 dispositivi in contemporanea. In arrivo anche comunicazioni da TIM per i clienti TIMVISION.

La novità è stata annunciata nella giornata di oggi, 9 Giugno 2022, direttamente da DAZN, con la pubblicazione di una pagina dedicata all’interno della sezione Guida del suo sito web, spiegando prezzi e condizioni dei nuovi abbonamenti DAZN Standard e DAZN Plus e cosa cambia per i già clienti nei vari scenari.

Inoltre, DAZN ha già pubblicato le nuove condizioni contrattuali di utilizzo che entreranno in vigore per tutti a partire dal 2 Agosto 2022, con la principale novità che riguarda la visione su due dispositivi in contemporanea non nella stessa abitazione, condizione che la piattaforma aveva deciso di mantenere invariata per questa stagione sportiva, ma che adesso verrà concessa soltanto a chi sottoscriverà il piano DAZN Plus.

Costi e condizioni di DAZN Standard e DAZN Plus

In sintesi, se attualmente è possibile attivare un unico piano di abbonamento a DAZN a 29,99 euro al mese (con possibilità di registrare fino a 6 dispositivi alla volta e visione dei contenuti in contemporanea su 2 di questi), a partire dal 2 Agosto 2022 saranno disponibili i nuovi abbonamenti denominati rispettivamente DAZN Standard e DAZN Plus.

DAZN Standard avrà un costo di 29,99 euro al mese e, con le nuove condizioni di utilizzo, permetterà di base di registrare fino a 2 dispositivi alla volta con visione dei contenuti in contemporanea su 2 dispositivi solo se entrambi saranno connessi alla stessa rete internet della propria abitazione. Il singolo dispositivo potrà invece essere utilizzato ovunque.

DAZN Plus costerà invece 39,99 euro al mese e darà la possibilità di registrare fino a 6 dispositivi alla volta come avviene adesso, ma con visione dei contenuti in contemporanea su 2 dispositivi anche in due diverse location, quindi attraverso due reti internet differenti.

DAZN

Come cambia la visione su due dispositivi in contemporanea in luoghi diversi

In merito alla possibilità di guardare in contemporanea su due dispositivi i contenuti sportivi tramite il nuovo abbonamento DAZN Plus, e quindi sull’eventuale condivisione dell’accesso all’account con un’altra persona, con il nuovo punto 8.3 delle condizioni di utilizzo in vigore dal 2 Agosto 2022 DAZN sottolinea che tutto ciò è possibile comunque soltanto con le persone che appartengono al medesimo nucleo domestico, siano esse membri della stessa famiglia o conviventi.

Questo perché, come veniva specificato anche nelle attuali condizioni di utilizzo, i dati di accesso dell’account DAZN sono personali e non cedibili, come peraltro avviene per altri servizi di streaming in abbonamento legati a contenuti audiovisivi.

La piattaforma specifica infatti che le credenziali di accesso sono dati sensibili (la password DAZN, ad esempio, potrebbe essere utilizzata anche per altri servizi digitali), per cui DAZN “non può prendersi la responsabilità di consentire la condivisione di tali dati”.

Dunque, non sarà possibile dare accesso al proprio account DAZN a persone che non fanno parte del proprio nucleo domestico. Invece, il proprietario dell’account potrà installare l’app DAZN sui dispositivi e dare accesso agli altri membri del proprio nucleo domestico senza svelare la propria password.

Ferma restando questa limitazione, sottoscrivendo il nuovo abbonamento DAZN Plus sarà possibile fruire della visione in contemporanea su due dispositivi anche in luoghi diversi, per cui questo piano viene consigliato ad esempio per chi prevede che l’abbonamento venga utilizzato da due persone contemporaneamente sia nella propria abitazione che in mobilità o in una seconda casa.

Le comunicazioni per i già clienti, in arrivo anche quelle di TIMVISION?

Contestualmente alla pubblicazione delle nuove offerte, in queste ore l’azienda ha inviato anche una comunicazione personale via email ai già clienti abbonati direttamente a DAZN, comunicando le novità in arrivo e i cambiamenti alle condizioni di utilizzo dal 2 Agosto 2022.

Invece, per quanto riguarda i clienti che hanno sottoscritto delle offerte TIMVISION della gamma Calcio e Sport, cioè quelle che includono di base anche l’abbonamento a DAZN, la piattaforma streaming specifica che sarà direttamente TIM che dovrà fornire delle comunicazioni su eventuali modifiche dei termini e delle condizioni attualmente in vigore.

Si ricorda inoltre che potrebbero esserci anche dei cambiamenti all’accordo di esclusiva fra TIM e DAZN, vista la rinegoziazione in corso fra le parti.

Di seguito un esempio di email inviata oggi, 9 Giugno 2022, ai clienti abbonati direttamente con DAZN, in questo caso per i clienti che avevano sottoscritto l’offerta lancio da 19,99 euro al mese valida fino fino a Settembre 2022:

Ciao *****,

a partire dal 2 Agosto 2022 introdurremo delle modifiche alle Condizioni di Utilizzo e alla Carta dei Servizi.

Vogliamo sin da ora anticiparti in maniera sintetica le principali novità, che per te troveranno applicazione dalla scadenza della promozione a cui hai aderito l’anno scorso ossia dal mese di settembre 2022 (giorno variabile a seconda della data di addebito del tuo abbonamento). Troverai riportate di seguito in dettaglio tutte le relative modifiche.

Fino alla scadenza della suddetta promozione continuerai a pagare 19,99 euro al mese, poi, salvo disdetta, il prezzo del tuo abbonamento si rinnoverà, alle nuove Condizioni di Utilizzo, a 29,99 euro al mese.

Da settembre 2022 (giorno variabile a seconda della data di addebito del tuo abbonamento) ti sarà possibile registrare fino a due dispositivi all’APP DAZN e potrai guardare i nostri contenuti in contemporanea da entrambi i dispositivi se connessi alla rete internet della tua abitazione (cavo o wi-fi: fibra, xDSL, FWA). Potrai comunque sempre utilizzare DAZN in mobilità ma non mentre viene utilizzato l’altro dispositivo registrato.

L’account DAZN è personale e non può essere condiviso. Solo chi vive con te può usare il tuo account DAZN, secondo le modalità prescritte.

A partire da settembre 2022 (giorno variabile a seconda della data di addebito del tuo abbonamento) se vorrai potrai scegliere il nuovo piano di abbonamento DAZN PLUS, al costo di 39,99 euro al mese, che ti permetterà di registrare fino a sei dispositivi e guardare i nostri contenuti in contemporanea da due dispositivi tra quelli registrati anche se non connessi alla rete internet della tua abitazione.

A partire da settembre 2022 (giorno variabile a seconda della data di addebito del tuo abbonamento) potrai aderire in autonomia al piano di abbonamento DAZN PLUS accedendo all’area “Il Mio Account” sul sito dazn.com.

All’offerta DAZN PLUS si applicheranno le Condizioni di Utilizzo DAZN PLUS in vigore dal 2 agosto 2022, disponibili cliccando qui di seguito su “Condizioni di Utilizzo DAZN PLUS”.

[…]

I nostri migliori saluti,

Il Team DAZN

Cosa cambierà per i già clienti DAZN dal 2 Agosto 2022

Per quanto riguarda gli attuali già clienti DAZN, coloro che pagano l’abbonamento attuale 29,99 euro al mese passeranno automaticamente al nuovo piano dallo stesso costo, ossia DAZN Standard, ma dal 2 Agosto 2022 usufruiranno delle nuove condizioni di utilizzo che per questo piano prevedono la possibilità di registrare fino a 2 dispositivi alla volta con visione dei contenuti in contemporanea su 2 dispositivi solo se entrambi saranno connessi alla stessa rete internet della propria abitazione.

Invece, come indicato nella mail sopra riportata, coloro che lo scorso anno avevano attivato la promozione che prevedeva un costo scontato a 19,99 euro al mese, il cliente DAZN potrà mantenere attiva la sottoscrizione alle stesse condizioni (6 dispositivi registrabili e 2 dispositivi in contemporanea anche a distanza) fino alla data di pagamento di Settembre 2022, ossia la data per cui era prevista la fine della promozione.

In questo modo, fino alla scadenza della promozione a Settembre 2022 (giorno variabile a seconda della data di addebito) si continuerà a pagare 19,99 euro al mese alle stese condizioni, mentre successivamente l’abbonamento diventerà in automatico DAZN Standard al prezzo di 29,99 euro al mese con le nuove condizioni di utilizzo (2 dispositivi registrabili utilizzabili in contemporanea solo se entrambi saranno connessi alla stessa rete internet della propria abitazione).

I già clienti DAZN, una volta che saranno automaticamente migrati al nuovo piano base DAZN Standard, potranno anche decidere di passare in autonomia al piano Plus a 39,99 euro al mese per mantenere la visione in contemporanea su due dispositivi anche in luoghi diversi e registrare fino a 6 dispositivi alla volta.

Questa opzione sarà disponibile all’interno dell’area “Il Mio Account” per chi paga con carta di credito/debito o PayPal. Invece, chi paga DAZN attraverso un fornitore terzo come Google o Apple, per cambiare piano di abbonamento bisognerà entrare nell’area abbonamenti dell’app store di riferimento.

In ogni caso, i clienti con DAZN Plus potranno poi decidere di ritornare al piano Standard contattando il Customer Service della piattaforma, mentre chi paga con Apple o Google dovrà accedere direttamente allo store digitale di riferimento.

Per via della modifica delle condizioni relative al numero massimo di dispositivi registrabili di base, a partire dal 2 Agosto i clienti potrebbero dover inserire nuovamente le proprie credenziali di accesso. Per registrare nuovamente i dispositivi basta accedere all’app DAZN dal dispositivo scelto e iniziare a guardare.

DAZN informa inoltre che si riserva la possibilità di inserire un tetto mensile al reset dei dispositivi, ma in ogni caso il numero minimo di volte in cui si potrà fare reset non sarà mai inferiore a 2 al mese.

I clienti che non intendono accettare le modifiche alle condizioni di utilizzo del servizio DAZN avranno comunque la possibilità di recedere senza costi entro 60 giorni dalla comunicazione inviata dall’azienda. Altrimenti, senza alcuna azione da parte del cliente, le modifiche verranno considerate implicitamente accettate.

Invece, chi possiede una giftcard in corso di validità non avrà alcun cambiamento all’abbonamento DAZN, per cui dal 2 Agosto 2022 verrà migrato in automatico al piano DAZN Plus, mantenendo così le stesse condizioni di utilizzo attuali.

calcio streaming Standard Plus

Cosa succede ai clienti DAZN che hanno messo l’abbonamento in Pausa?

Per quanto riguarda invece i clienti DAZN che si sono avvalsi della funzionalità con cui è possibile mettere l’abbonamento in pausa, in questo caso ci saranno scenari diversi in base alla promo sottoscritta.

Per coloro che pagano l’abbonamento 29,99 euro al mese, dopo il periodo di pausa, riattivando l’account a partire dal 2 Agosto 2022 il prezzo dell’abbonamento rimarrà sempre pari a 29,99 euro al mese, ma verranno applicate le nuove condizioni di DAZN Standard (2 dispositivi registrabili utilizzabili in contemporanea solo se entrambi saranno connessi alla stessa rete internet della propria abitazione).

Chi invece aveva attivato la promozione a 19,99 euro al mese, riattivando l’abbonamento DAZN dopo il periodo di pausa si continuerà a pagare sempre 19,99 euro al mese fino alla scadenza prevista a Settembre 2022 (con giorno variabile a seconda della data di addebito), poi si rinnoverà a 29,99 euro al mese anche in questo caso con le nuove condizioni di DAZN Standard (2 dispositivi registrabili utilizzabili in contemporanea solo se entrambi saranno connessi alla stessa rete internet della propria abitazione).

Come cambierà l’abbonamento DAZN per chi usa Apple, Google o Amazon come metodo di pagamento

Ci saranno alcune novità anche per gli abbonati DAZN che utilizzano come metodo di pagamento un fornitore terzo, cioè Apple, Google o Amazon.

I clienti DAZN che utilizzano Apple, Google o Amazon come metodo di pagamento per il proprio account, se pagano l’abbonamento 29,99 euro al mese a partire dal 2 Agosto 2022 passeranno automaticamente al piano DAZN Standard, con le conseguenti modifiche alle condizioni di utilizzo.

Coloro che hanno la promo a 19,99 euro al mese e con metodo di pagamento Apple o Google, nei 30 giorni precedenti al pagamento di Settembre 2022 riceveranno una email con le istruzioni per accettare il nuovo prezzo di 29,99 euro al mese e continuare a usufruire del servizio DAZN alle nuove condizioni.

Invece, gli abbonati DAZN con la promo a 19,99 euro al mese con metodo di pagamento Amazon, manterranno le stesse condizioni (19,99 euro al mese, con 6 device registrabili e contemporaneità in 2 luoghi) fino alla data di pagamento di Settembre 2022, ossia la data fine promozione. Successivamente questi verranno migrati in automatico al piano DAZN Standard.

L’azienda fa inoltre sapere che per chi utilizza Amazon come metodo di pagamento dell’account non potrà accedere al piano di abbonamento DAZN Plus, in quanto non sarà presente tramite questa piattaforma.

In questo modo, solo coloro che utilizzano Apple o Google potranno passare dal piano Standard a DAZN Plus, accedendo al relativo store digitale.

Altre novità per gift card e codici prepagati

Per coloro che sono in possesso di un codice prepagato DAZN acquistato prima del 2 Agosto 2022, la piattaforma fa sapere che tutte le carte e i codici prepagati DAZN possono essere attivati entro 12 mesi dalla data di acquisto e daranno accesso al piano DAZN Plus, mantenendo così invariate le attuali condizioni previste.

Invece, chi ha già un abbonamento attivo tramite un codice prepagato DAZN con scadenza successiva al 2 Agosto 2022, a partire da questa stessa data si avrà automaticamente accesso al piano DAZN Plus fino alla scadenza del periodo prepagato.

Se il cliente non inserisce un metodo di pagamento aggiuntivo (carta di credito o PayPal) sull’account, l’abbonamento a DAZN Plus scadrà al termine del periodo prepagato.

Se invece si inserisce un metodo di pagamento aggiuntivo sull’account, alla scadenza del periodo prepagato l’abbonamento a DAZN Plus si rinnoverà automaticamente al costo di 39,99 euro al mese. Il cliente potrà comunque disdirlo quando vorrà selezionando “Disdici abbonamento” da “Il mio Account”.

Coloro che invece attiveranno una giftcard DAZN Plus, se non si inserirà un metodo di pagamento aggiuntivo (carta di credito o PayPal) sull’account, l’abbonamento scadrà al termine del periodo prepagato, e il cliente sarà così libero di sottoscrivere l’abbonamento che preferisce, ad esempio per passare al piano Standard, direttamente su DAZN.

Invece, inserendo un metodo di pagamento aggiuntivo sull’account entro la fine del periodo prepagato, alla scadenza l’abbonamento a DAZN Plus si rinnoverà automaticamente al costo di 39,99 euro al mese.

DAZN Serie A TIM

Dettaglio delle modifiche alle condizioni contrattuali e alla Carta dei Servizi

Per quanto riguarda in dettaglio la modifica delle condizioni contrattuali di utilizzo, come viene riportato anche nella mail inviata ai già clienti le novità che entreranno in vigore dal 2 Agosto 2022 riguardanti i seguenti aspetti:

  • Casi di modifica unilaterale delle Condizioni di Utilizzo (v. art. 2.3) e del prezzo del Servizio (v. art. 4.8);
  • Numero di dispositivi associabili all’account dell’Utente e limitazioni tecniche alla fruizione del Servizio (v. art. 8.1.2 e art. 8.3);
  • Modifica dell’indirizzo per l’esercizio del diritto di ripensamento e della sede legale di DAZN Limited (v. artt. 6 e 20).

Inoltre, DAZN introdurrà anche alcune modifiche alla Carta dei Servizi, riguardanti i seguenti aspetti:

  • Accesso al canale DTT e modifica della sede legale di DAZN Limited (v. art. 1);
  • Prezzo del Servizio e Promozioni (v. art. 3);
  • Attivazione del Servizio (v. art. 4);
  • Casi di modifica unilaterale delle Condizioni di Utilizzo (v. 6);
  • Numero di dispositivi associabili all’account dell’Utente e limitazioni tecniche alla fruizione del Servizio (v. art. 7).

Di seguito i testi dettagliati dei punti modificati da DAZN nelle condizioni contrattuali e nella Carta dei Servizi in vigore a partire dal 2 Agosto 2022:

Modifiche alle nostre Condizioni di Utilizzo:

Art. 2.3:

Nuovo testo: 2.3. Potremmo apportare modifiche alle presenti Condizioni, come, a titolo esemplificativo, in casi di cambiamenti della gamma di eventi sportivi inclusi nel Servizio DAZN, di cambiamenti per garantire una migliore funzionalità del Servizio DAZN, di sopravvenute esigenze tecniche e/o economiche, di mutamenti delle politiche commerciali e/o mutamenti tecnici della piattaforma per la fornitura del Servizio DAZN, di mutate condizioni di mercato o di necessità di far fronte a esigenze o problemi di sicurezza, anche in relazione a fenomeni abusivi e /o fraudolenti verificatisi nell’utilizzo del Servizio DAZN.

Eventuali modifiche alle presenti Condizioni saranno notificate all’utente via e-mail all’indirizzo più recente in nostro possesso. Anche eventuali modifiche ai termini di pagamento saranno comunicate direttamente all’utente con le medesime modalità.

Tali comunicazioni riporteranno chiaramente le modifiche in questione e il relativo motivo nonché il termine di sessanta (60) giorni dalla comunicazione entro il quale l’utente potrà recedere dal proprio contratto, nel caso in cui non intenda accettare le modifiche contrattuali a lui prospettate. In assenza di una siffatta comunicazione di recesso nel summenzionato termine, le modifiche contrattuali si considereranno accettate. In deroga a quanto sopra, le modifiche apportate per conformarsi alla legge, anche in caso di cambiamenti normativi, possono avere effetto immediato.

Art. 4.8:

Nuovo testo: 4.8. Fermo quanto previsto all’Articolo 2.3, ci riserviamo il diritto di incrementare il prezzo del Servizio DAZN. Eventuali incrementi nei prezzi saranno notificati all’utente via e-mail all’indirizzo più recente in nostro possesso. Tali comunicazioni riporteranno chiaramente gli aumenti in questione e il termine di sessanta (60) giorni dalla comunicazione entro il quale l’utente potrà recedere dal proprio contratto, nel caso in cui non intenda accettare le modifiche di prezzo a lui prospettate. In assenza di una siffatta comunicazione di recesso nel summenzionato termine, le predette modifiche si considereranno accettate.

Art. 6:

Nuovo testo: […] In alternativa, puoi inviare a DAZN Limited, Piazza San Babila n. 3, 20122 Milano (MI), un chiaro messaggio in tal senso (ad es. via raccomandata A/R o e-mail a help@DAZN.com) utilizzando anche l’apposito modulo reperibile al link https://www.dazn.com/help. […]

Art. 8.1:

Nuovo testo: 8.1. […] L’utente si impegna a:

8.1.1. utilizzare il Servizio DAZN esclusivamente per finalità non commerciali, senza conseguirne alcun guadagno, finanziario o di altro genere, e a non consentire ad altri soggetti di utilizzare il Servizio DAZN, ad eccezione dei membri conviventi all’interno del proprio nucleo domestico.

L’utente non potrà richiedere pagamenti per la visione del Servizio DAZN, né utilizzare il Servizio DAZN per attrarre altri soggetti verso l’acquisto di prodotti, da sé o da terzi, o verso l’accesso a determinati locali;

8.1.2. in qualsiasi momento, visualizzare il Servizio DAZN solo tramite dispositivi autorizzati secondo quanto previsto al successivo Articolo 8.3.

La password deve essere mantenuta al sicuro e le password e gli altri codici di accesso non devono essere condivisi con nessuno o essere in altro modo resi accessibili ad altri.

L’utente prende atto che la condivisione della password e/o degli altri codici di accesso effettuata al fine di consentire l’accesso a terzi al Servizio DAZN, in violazione delle relative Condizioni di Utilizzo, costituisce un’attività illecita e fraudolenta in relazione alla quale DAZN si riserva ogni azione a sua tutela, ivi incluso il risarcimento danni; […].

Art.8.3:

Nuovo testo: 8.3. L’utente, fatto salvo quanto diversamente previsto da eventuali ulteriori specifiche offerte, ha diritto di associare al proprio account fino a un massimo di due dispositivi supportati e, se connessi alla propria rete internet domestica (cavo o wi-fi: fibra, xDSL; FWA) potrà anche utilizzarli contemporaneamente per fruire del Servizio DAZN; in tutti gli altri casi, l’utente potrà fruire del Servizio DAZN su un unico dispositivo, fermo restando il diritto di associare al proprio account fino a un massimo di due dispositivi supportati.

DAZN si riserva la facoltà, previa comunicazione all’utente, di inserire, per ciascun mese di vigenza contrattuale, un numero massimo di volte in cui l’utente può cambiare i dispositivi associati al proprio account con altri dispositivi, nel rispetto del numero massimo di dispositivi per offerta, fatti salvi eventuali casi di comprovata perdita dei dispositivi (ad esempio, tramite presentazione di relativa denuncia di smarrimento o di furto) che ne potranno consentire il cambiamento anche in caso di avvenuto raggiungimento del predetto limite mensile.

Ai sensi del precedente Articolo 8.1.2, l’utente accetta che i dati di login siano unici per lo stesso e non possano essere condivisi con altri; l’Utente prende atto che l’eventuale violazione di tale previsione costituisce un’attività illecita e fraudolenta in relazione alla quale DAZN si riserva ogni azione a sua tutela, ivi incluso il risarcimento danni. Tali dati potranno essere modificati in qualsiasi momento visitando il nostro sito web e cliccando sulla pagina “Il mio Account”.

Art. 20:

Nuovo testo: 20. Legge applicabile e foro competente Le presenti Condizioni saranno regolate dalla legge italiana, ivi incluse le norme a tutela dei consumatori. Per ogni controversia relativa al Servizio DAZN e/o a queste Condizioni, sarà competente la giurisdizione italiana presso il foro del consumatore, fermo restando il previo ricorso alle procedure di risoluzione extragiudiziale delle controversie applicabili. DAZN Limited (già Perform Investment Limited”) è una società del Gruppo DAZN (già Gruppo Perform), costituita e regolata dalla legge inglese, con sede legale in 12 Hammersmith Grove, Londra, W6 7AP, Regno Unito e sede secondaria in Piazza San Babila n. 3, 20122 Milano (MI). Preferiamo tuttavia risolvere eventuali controversie in via bonaria. A tal fine, invitiamo l’utente a non esitare a contattarci selezionando l’opzione “Contattaci” del nostro sito web o della nostra app.

Modifiche alla nostra Carta dei servizi:

Art.1:

Nuovo testo: “1. IL SERVIZIO DAZN […]

Per le persone che si trovano in aree con maggiori limiti infrastrutturali relativamente alla rete internet, con limitato accesso a internet a banda larga/ultra-larga (ossia, in particolare nelle c.d. aree bianche come rilevate dalle mappe di TIM e Open Fiber) (le “Aree Individuate”), DAZN ha predisposto una soluzione di back-up che consente al cliente, attraverso un apposito decoder, di avere accesso ad un canale lineare trasmesso in tecnica digitale terrestre con modulo di accesso condizionato (“Canale DTT”).

L’accesso al Canale DTT, in ottemperanza a provvedimenti amministrativi di volta in volta vigenti, può essere incluso nell’abbonamento al Servizio DAZN, tuttavia per accedervi il cliente dovrà acquistare un apposito decoder presso Digiquest al prezzo consigliato di 139,99 euro. I clienti di DAZN che si trovino nelle Aree Individuate potranno acquistare, contestualmente o successivamente alla sottoscrizione di un abbonamento al Servizio DAZN, in via prioritaria, il decoder che consentirà loro di fruire del back up su digitale terrestre, accessibile unicamente in caso di effettivi problemi e con accesso solo mediante l’app DAZN ivi installata.

La fruizione del Canale DTT presuppone anche impianto di antenna terrestre installato a regola d’arte, con ricezione del segnale con livello e qualità adeguati.

Il Canale DTT non è accessibile autonomamente dal cliente ed ospita solo una selezione dei contenuti offerti dal Servizio DAZN. Si tratta infatti di un canale con funzione di back-up concepito unicamente per consentire la fruizione di alcuni contenuti ai clienti di DAZN che si trovino nelle Aree Individuate, ovvero in località con analogo deficit infrastrutturale relativamente alla rete internet con limitato accesso a internet a banda larga/ultra-larga.

La funzionalità di back-up viene specificatamente introdotta in relazione al Campionato di calcio di Serie A. Si rammenta peraltro che DAZN dispone dei diritti per la trasmissione via digitale terrestre solo in relazione a 7 delle 10 partite del Campionato di Serie A e, pertanto, il back-up DTT può operare solo per tali partite, con l’ulteriore limitazione derivante dalla disponibilità di un solo canale DTT da cui discende il fatto che, nel caso di più incontri disputati contestualmente, solo un incontro tra quelli contemporanei sarà disponibile sul DTT per il back-up, secondo le discrezionali scelte editoriali di DAZN.

Il Servizio DAZN è fornito da DAZN Limited, società costituita e regolata dalla legge inglese, con sede legale in 12 Hammersmith Grove, Londra, W6 7AP, Regno Unito e sede secondaria in Piazza San Babila n. 3, 20122 Milano (MI)”.

Art. 3:

Nuovo testo: “3.PREZZO DEL SERVIZIO E PROMOZIONI DAZN

Prezzo

L’abbonamento al Servizio DAZN ha un prezzo mensile di 29,99 euro, salvo promozioni o diverse specifiche offerte, che include l’accesso al Servizio DAZN. Come precedentemente specificato al punto 1, ove applicabile e a condizione che il cliente abbia acquistato l’apposito decoder, il Servizio DAZN può includere anche l’accesso al Canale DTT con funzione di back-up, in ottemperanza a provvedimenti amministrativi di volta in volta vigenti.

Non sono inclusi nel prezzo mensile del Servizio DAZN:

i costi relativi alla linea telefonica e altri eventuali costi di comunicazione o accesso che sono addebitati separatamente al cliente dal proprio ISP o fornitore di servizi;

i costi relativi all’acquisto del decoder che, nei casi sopra meglio specificati (mera funzione back-up), consente l’accesso al Canale DTT.

Tutti i nostri prezzi includono le imposte secondo le aliquote di volta in volta in vigore.

[…]

Art.4:

Nuovo testo: 4. ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DAZN

L’attivazione del Servizio DAZN, fatte salve diverse modalità gestite da terzi, è subordinata alla creazione di un account secondo la seguente procedura:

Crea un account:

Vai su https://www.dazn.com/it-IT/account/signup

Inserisci il tuo nome, cognome, indirizzo email e crea una password.

Scegli il tuo piano di abbonamento

Aggiungi un Metodo di Pagamento.

Inizia a guardare: scarica l’App DAZN sui dispositivi supportati.

Art.6:

Nuovo testo: 6. DIRITTO DI RECESSO

[…] In caso di modifiche alle Condizioni di Utilizzo, come, a titolo esemplificativo, in caso di cambiamenti della gamma di eventi sportivi inclusi nel Servizio DAZN, o in caso di cambiamenti per garantire una migliore funzionalità del Servizio DAZN, o in caso di sopravvenute esigenze tecniche e/o economiche, o in caso di mutamenti delle politiche commerciali e/o mutamenti tecnici della piattaforma per la fornitura del Servizio DAZN, o in caso di mutate condizioni di mercato o in caso di necessità di far fronte a esigenze o problemi di sicurezza, anche in relazione a fenomeni abusivi e /o fraudolenti verificatisi nell’utilizzo del Servizio DAZN, le modifiche saranno notificate al cliente via e-mail all’indirizzo più recente in nostro possesso, come previsto all’art. 2.3 delle Condizioni di Utilizzo.

Tali comunicazioni riporteranno chiaramente le modifiche in questione e il relativo motivo nonché il termine di sessanta (60) giorni dalla comunicazione entro il quale il cliente potrà recedere dal proprio contratto, nel caso in cui non intenda accettare le modifiche contrattuali prospettate.

In assenza di una siffatta comunicazione di recesso nel summenzionato termine, le modifiche contrattuali si considereranno accettate. In deroga a quanto sopra, le modifiche apportate per conformarsi alla legge, anche in caso di cambiamenti normativi, possono avere effetto immediato.

In caso di recesso, i canoni di abbonamento già pagati non verranno rimborsati, fatto salvo il caso di esercizio del diritto di ripensamento di cui all’art. 6 delle Condizioni di Utilizzo.”.

Art. 7:

Nuovo testo: “7. UTILIZZO DEL SERVIZIO

[…] È fatto obbligo al cliente di:

utilizzare il Servizio di DAZN esclusivamente per finalità non commerciali, senza conseguirne alcun guadagno, di tipo economico o di altro genere, e a non consentire a terzi di utilizzare il Servizio di DAZN ad eccezione dei membri conviventi all’interno del nucleo domestico del cliente. Il cliente non potrà vedersi corrispondere alcun corrispettivo per la visione del Servizio di DAZN, né utilizzare quest’ultimo per spingere altri soggetti ad acquistare prodotti, da sé o da terzi, o ad accedere a determinati locali;

in qualsiasi momento, accedere al Servizio di DAZN solo tramite dispositivi autorizzati. La password deve essere mantenuta al sicuro e non essere resa accessibile a terzi. Il cliente prende atto che la condivisione della password effettuata al fine di consentire l’accesso a terzi al Servizio DAZN, in violazione delle relative Condizioni di Utilizzo, costituisce un’attività illecita e fraudolenta in relazione alla quale DAZN si riserva ogni azione a sua tutela, ivi incluso il risarcimento danni;

non copiare, registrare o memorizzare tutto o parte del Servizio di DAZN (se non limitatamente a quanto consentito da DAZN per usufruire delle funzionalità dell’applicazione), ovvero condividere, ritrasmettere, acquisire in streaming o in altro modo distribuire la totalità (o parte) dei contenuti tratti dal Servizio di DAZN a terzi, ovvero autorizzare altri soggetti in tal senso;

non alterare o effettuare operazioni di reverse engineering su alcuna funzionalità del Servizio di DAZN;

non utilizzare il Servizio di DAZN in circostanze tali da permettere a terzi di usufruire del Servizio simultaneamente; e

non adoperare il Servizio di DAZN per finalità illegittime o non previamente autorizzate (incluso, ad esempio, la trasmissione di virus informatici attraverso il sito, ovvero l’utilizzo del sito con modalità che violino i diritti di terze parti).

In aggiunta a quanto stabilito all’art. 2.7 delle Condizioni Contrattuali di Utilizzo, DAZN potrà sospendere o bloccare con effetto immediato l’accesso al Servizio, ovvero revocare tutte le promozioni, offerte o sconti connessi all’accesso, qualora:

sussistano ragionevoli motivi per ritenere che:

l’utilizzo del Servizio di DAZN da parte del cliente sia offensivo ovvero rechi nocumento agli interessi di altri abbonati; ovvero

il cliente abbia violato le suesposte condizioni; ovvero

ciò sia richiesto da un’autorità di regolazione.

Se possibile, il cliente sarà informato in anticipo di tale sospensione o blocco. Tale comunicazione potrebbe, tuttavia, non essere sempre possibile.

Il cliente, fatto salvo quanto diversamente previsto da eventuali ulteriori specifiche offerte, ha diritto di associare al proprio account fino a un massimo di due dispositivi supportati e, se connessi alla propria rete internet domestica (cavo o wi-fi: fibra, xDSL; FWA), potrà utilizzarli contemporaneamente per fruire del Servizio DAZN.

In tutti gli altri casi, il cliente potrà fruire del Servizio DAZN su un unico dispositivo, fermo restando il diritto di associare al proprio account fino a un massimo di due dispositivi supportati. DAZN si riserva la facoltà, previa comunicazione all’utente, di inserire, per ciascun mese di vigenza contrattuale, un numero massimo di volte in cui l’utente può cambiare i due dispositivi associati al proprio account con altri dispositivi supportati, nel rispetto del numero massimo di dispositivi per offerta, fatti salvi eventuali casi di comprovata perdita dei dispositivi (ad esempio, tramite presentazione di relativa denuncia di smarrimento o di furto) che ne potranno consentire il cambiamento anche in caso di avvenuto raggiungimento del predetto limite mensile.

Il cliente acconsente a che i dati di login siano unici e non possano essere condivisi con altri; il cliente prende atto che l’eventuale violazione di tale previsione costituisce un’attività illecita e fraudolenta in relazione alla quale DAZN si riserva ogni azione a sua tutela, ivi incluso il risarcimento danni. Tali dati potranno essere modificati in qualsiasi momento accedendo al sito web di DAZN e cliccando sulla pagina “Il mio Account”.

La modifica più importante riguarda ovviamente l’articolo 8.3 delle condizioni contrattuali di utilizzo, che stabilisce il numero di dispositivi registrabili e le modalità di utilizzo in contemporanea su due device.

Si ringrazia Mauro per la prima segnalazione.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button