TimvisionDazn

DAZN e il backup sul digitale terrestre: dettagli sullo switch al canale 409 DAZN Channel

Con l’avvio della nuova stagione del campionato di Serie A di calcio maschile, visibile interamente in streaming su DAZN, la piattaforma ha reso disponibile nelle scorse settimane sul digitale terrestre DAZN Channel, il canale di backup che subentra in caso di disservizi durante la visione in streaming. A questo proposito, emergono maggiori dettagli su chi può accedere allo switch e come funziona il meccanismo.

DAZN Channel, con programmazione attiva dalle ore 12:00 alle ore 24:00 (salvo cambiamenti), è presente sul digitale terrestre alla numerazione LCN 409, ospitato all’interno del multiplex Cairo Due, e trasmette in Full HD (1920 x 1080 H.264) codificato in Nagravision.

I dispositivi che possono decodificare DAZN Channel

Ciò significa che per accedere al canale, oltre ad essere abbonati a DAZN, è necessario utilizzare un dispositivo che possa decodificare il canale.

A questo proposito, i dispositivi tramite i quali si può eventualmente accedere a DAZN Channel sono esclusivamente il TIMVISION Box o il DAZN TV Box, che in entrambi i casi contengono le chiavi Nagravision per accedere al canale DTT.

Per una maggiore chiarezza, dato che il canale è comunque sintonizzabile tramite qualsiasi decoder o TV, di recente l’identificativo del canale è stato cambiato in “DAZN Channel – Premi Info”, che invita a leggere le info dell’EPG (Guida Elettronica dei Programmi), dove dopo il titolo del programma è stata inserita la seguente frase: “Canale disponibile solo su DAZN TV Box o TIMVISION Box. Il canale è accessibile tramite l’app DAZN come backup qualora la connessione internet sia insufficiente per lo streaming”.

A chi si rivolge il servizio di backup e cosa viene trasmesso

La soluzione è stata pensata principalmente per coloro che risiedono in zone dove la connettività internet non è sufficiente (le cosiddette aree bianche), ma anche per garantire la continuità di visione in caso di disservizi alla piattaforma streaming.

In questo modo, l’app DAZN può attivare il meccanismo di fallback in automatico, ma solo se si verificano le condizioni necessarie e se l’evento per cui è previsto il backup sul DTT è in play.

Infatti, il cosiddetto switch è automatico e non può essere effettuato dal cliente a sua discrezione. Inoltre, in caso di assenza totale di connessione, il canale di backup non funzionerà.

La programmazione di DAZN Channel è definita da DAZN in base ai contenuti disponibili per la trasmissione tramite digitale terrestre e dunque non tutti i contenuti trasmessi sono visibili sul canale DTT.

Per quanto riguarda la Serie A, questo servizio vale solo per le 7 partite in esclusiva con DAZN. Non saranno infatti trasmesse le 3 partite visibili anche su Sky.

In caso di più incontri in contemporanea, solo uno di questi sarà trasmesso sul DTT a discrezione di DAZN e comunque non saranno mai mostrate più di 5 partite a giornata.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia mobile e per risparmiare, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

backup DAZN Channel

Come funziona in dettaglio il fallback su digitale terrestre di DAZN

In dettaglio, il meccanismo di backup di DAZN prevede quindi l’utilizzo di uno dei decoder abilitati (DAZN TV Box o TIMVISION Box), che devono essere necessariamente collegati all’antenna del digitale terrestre ed essere collegati ad internet, in quanto è necessaria per l’identificazione del cliente. Ciò significa che il backup entrerà in funzione in caso di difficoltà di connessione, ma non nei contesti di totale indisponibilità della stessa.

Come detto, il meccanismo si attiva in automatico solo quando ci si trova all’interno dell’app DAZN e si sta riproducendo l’evento che prevede la trasmissione anche su DAZN Channel.

In particolare, le casistiche che consentono l’attivazione del backup sul digitale terrestre di DAZN sono eventuali disservizi estesi di DAZN o della propria connessione internet. Inoltre, il backup è previsto anche in caso di accesso da utenze connesse tramite reti specifiche (come ad esempio reti FWA o reti internet satellitari Eutelsat).

Cosa fare per passare a DAZN Channel

Nel caso in cui si verificherà una di queste situazioni, il cliente DAZN visualizzerà un pop-up che lo inviterà a passare alla connessione tramite antenna per la visione (su DTT) di DAZN Channel.

Il cartello che verrà mostrato sull’app DAZN in caso sia disponibile lo switch verso il canale del digitale terrestre recita: “Vuoi passare alla connessione tramite antenna? Sembra che la tua connessione internet sia instabile. Vuoi passare alla connessione tramite l’antenna della TV? Assicurati che lo spinotto dell’antenna sia inserito, in caso tu volessi fare il cambio”.

A questo punto, tramite il telecomando del decoder, si potrà selezionare l’opzione per passare a DAZN Channel sul DTT oppure continuare la visione tramite internet. Se il segnale DTT è debole o assente viene mostrato un messaggio che invita l’abbonato DAZN a verificare se l’antenna è collegata correttamente o eseguire la scansione dei canali.

Secondo quanto riporta DAZN nella sua pagina dedicata, il passaggio automatico al canale DTT per la prima volta potrebbe richiedere fino a 1 minuto di tempo.

Cosa succede al termine dell’evento

Quando finisce l’evento terminerà anche la visione del canale sul digitale terrestre, e a questo punto verrà mostrato un messaggio che invita a premere il tasto back del telecomando per tornare alla trasmissione via internet sull’app.

Questo perché il backup tramite digitale terrestre ha una durata limitata e configurabile, gestita da DAZN, al termine della quale la riproduzione ripassa su canale IP.

In ogni caso, il cliente potrà decidere in qualsiasi momento di tornare all’app DAZN sempre premendo il tasto back dal telecomando.

Si ringrazia A. per la segnalazione

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button