Economia e FinanzaTLC nel MondoVodafone

Conferenza Vodafone: i traguardi nell’anno della pandemia e gli obiettivi tra tower companies e B2B

Si è tenuta oggi 18 Maggio 2021 la conferenza live di Vodafone Group con Nick Read, CEO del Gruppo, e Margherita Della Valle, CFO, per presentare i risultati finanziari aggiornati.

Nick Read, il CEO di Vodafone Italia ha parlato di una performance resiliente che ha permesso a Vodafone di avanzare nella sua strategia per diventare un fornitore di servizi di connettività di nuova generazione.

Iniziando con i dati a livello di Gruppo, Vodafone ha registrato una crescita dei ricavi da servizi nella seconda metà del suo anno fiscale FY2021 (l’anno fiscale britannico è terminato appunto nel primo trimestre del 2021) che si è tuttavia concluso con un totale di 43,809 miliardi di euro di ricavi complessivi, in calo del -2,6%. In contrazione anche l’EBITDA Adjusted, a 14,386 miliardi di euro (-3,3%), mentre è incrementato sensibilmente il profitto operativo, del +24,3%.

I principali traguardi di Vodafone Group

Nell’ultimo anno, Vodafone ha continuato a migliorare la customer loyalty e ha lanciato il 5G in 240 città in tutta Europa, con 69 milioni di unità immobiliari disponibili per la copertura in fibra. Inoltre l’operatore ha accelerato la sua strategia di riduzione dei costi puntando sulla digitalizzazione. Secondo i dati forniti ad esempio, l’assistente digitale TOBi ha risolto circa il 37% dei contatti dei clienti, mentre il numero di utenti attivi tramite l’App ha raggiunto un massimo di 46 milioni.

In termini di ottimizzazione del portfolio, è stata ricordata l’IPO per Vantage Towers e il recente completamento della fusione tra Indus Towers e Bharti Infratel. Invece, in termini di network sharing, Vodafone resta aperta ad accordi di condivisione delle frequenze in tutta Europa, come fatto in Italia con TIM per la nascita della nuova Inwit.

Vodafone ha anche ricordato di aver interrotto le discussioni con Saudi Telecom Company per la vendita del 55% di Vodafone Egitto, che continua ad avere una posizione solida nel mercato e che resterà dunque per il momento in mano al Gruppo. Invece, Vodafone Hutchison Australia si è fuso con TPG e ha permesso a Vodafone di avere un interesse economico del 25,05% (stessa quota di CK Hutchison).

Vodafone

Analisi dei dati finanziari per mercato

Analizzando i singoli mercati e partendo con quello tedesco, la Germania conta per il 39% dell’EBITDA di Gruppo e ha mostrato ricavi da servizi ancora in crescita del +0,5% a quota 11,520 miliardi di euro.

I principali drivers per la crescita del mercato tedesco sono la forte performance nel segmento business e la crescita dell’ARPU nel mobile, accompagnata anche da un aumento della base clienti. Adesso, Vodafone mira a stabilizzare la base clienti di Vodafone TV impattata dalla chiusura dei negozi.

Per l’Italia, come già ampiamente descritto, i ricavi hanno subito un calo del -7,5%. Nello specifico, a fine anno fiscale i ricavi da servizi si sono attestati a quota 4,458 miliardi di euro, ancora influenzati dall’intensità competitiva sul mobile e dalla riduzione del traffico roaming, ma compensata dai ricavi da servizi di rete fissa, in crescita del +1,4% grazie anche all’incremento della base clienti.

Sul fronte dell’EBITDA, invece, l’Italia conta per l’11% del totale di Gruppo, ma mostra un calo del -12,7% a quota 1,597 miliardi di euro. L’impatto dei già citati mancati ricavi di roaming ha pesato su 4 punti percentuali per l’EBITDA italiano.

Il Regno Unito, che pesa per il 10% dell’EBITDA del Gruppo, ha mostrato invece un calo più lieve dei ricavi da servizi, solo del -0,8%, anche a causa dell’incremento delle vendite digitali e del miglioramento del churn rate, il cosiddetto tasso di abbandono.

Infine, la Spagna conta per il 7% dell’EBITDA del Gruppo e mostra ricavi in lieve calo del -2,8%, mentre il resto d’Europa conta per il 12% dell’EBITDA e ha mostrato nell’ultimo anno un incremento della base clienti mobile di 466.000 unità e nel broadband fisso di 167.000 unità. In questo segmento geografico, si inserisce l’integrazione degli assets di Liberty Global e l’asta per le frequenze 5G in Portogallo.

A tal proposito, Vodafone ha reso noto di aver acquisito delle frequenze nel Regno Unito, in Europa e in Egitto, con spese comprese tra i 300 e i 400 milioni di euro.

Passando invece alla seconda macroarea di rilievo, quella africana, Vodacom conta per il 13% dell’EBITDA di Vodafone Group e mostra ricavi da servizi in crescita del +3,9%, trainati da quelli della divisione sudafricana.

L’impatto del Recovery Fund europeo per Vodafone

Come noto, il 70% circa del piano NextGenerationEU sarà allocato nel digitale, con Italia e Spagna come due principali beneficiari. Ciò rappresenta per Vodafone una possibilità di crescita o consolidamento, considerando appunto la mole di risorse disponibili per il digitale, che si concentreranno sulla connettività, sul sostegno alla domanda, sullo sviluppo di servizi per le smart cities e la sanità digitale e molto altro.

I fondi dovranno essere utilizzati entro la fine del 2026 e Vodafone ritiene di poter ricoprire un ruolo chiave in questo mondo “post-pandemia” come definito da Margherita Della Valle, in cui la qualità e l’affidabilità della rete assume un valore molto più critico che in passato.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Nick Read Vodafone
Nick Read, CEO di Vodafone Group

Vodafone Business abbraccia mercati per un valore totale di 100 miliardi di euro

Come ripetuto in più occasioni quest’oggi, Vodafone Business rappresenta un pilastro della nuova strategia di Vodafone Group, permettendo all’azienda di intersecare diversi mercati adiacenti tra loro, ma tutti caratterizzati da elevati tassi di crescita.

Oltre al mobile e al fisso, infatti, i servizi di Vodafone Business potranno continuare ad essere proposti anche nel mercato del cloud, che ha un valore di 40 miliardi di euro, in quello della sicurezza, che vale 4 miliardi di euro, e nel mercato IoT, attualmente del valore di 10 miliardi di euro ma con ampi margini di crescita.

Vodafone si reputa nella giusta strada per concretizzare il suo percorso di crescita, avendo riscontrato un aumento dei ricavi a due cifre per i settori Cloud, Sicurezza e IoT, a cui si accompagnano i solidi risultati nel segmento mobile e fisso. Nel complesso, i ricavi da servizi di Vodafone Business sono aumentati del +1,8%.

La sessione Q&A nella conferenza live

La sessione di domande e risposte inaugurata dal CEO Nick Read, al termine della sua introduzione nella conferenza odierna, ha permesso a Vodafone di fornire maggiori dettagli sul mercato europeo in particolare.

Nick Read e Della Valle hanno infatti evidenziato, per prima cosa, come il cambiamento dei consumi dei clienti in Europa abbia portato l’azienda a revisionare alcune strategie, spingendo Vodafone a concentrarsi ulteriormente sulla qualità della connessione di rete fissa e sulle piattaforme digitali.

A ciò si è affiancata un’altra area di crescita, rappresentata dalla tower company Vantage Towers che, secondo la CFO di Vodafone Group, porterà certamente ritorni economici rilevanti rispetto agli investimenti condotti.

Oltre a Vantage Towers e al segmento business, altri assets che permetteranno il consolidamento della posizione di Vodafone sono rappresentati dalle frequenze 5G in possesso dell’operatore e, in Italia, dall’accordo con PostePay per PosteMobile Full MVNO.

Nella sessione Q/A sono stati forniti ulteriori dettagli anche sul business spagnolo. Nick Read ha infatti fornito la sua posizione sugli accordi di network sharing in Spagna, evidenziando come il consolidamento delle reti sia una possibilità ancora oggetto di attenzione.

In termini di investimenti e di strategie di espansione, però, il mercato europeo a garantire maggiori possibilità di crescita è proprio quello tedesco. Per questa ragione, Margherita Della Valle ha reso noto che gli investimenti futuri si concentreranno principalmente sulla Germania e sulle operazioni di Vantage Towers che promettono di fornire livelli di profittabilità più elevati.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button