LexFoniaRimodulazioni TariffarieServiziWindTre

WINDTRE: dal 21 Marzo 2021 blocco e disattivazione abbonamenti VAS per già clienti

Ecco le novità dopo le disposizioni della recente delibera AGCOM

WINDTRE, dopo la pubblicazione della delibera AGCOM dedicata all’argomento, ha stabilito una nuova data per l’entrata in vigore del barring dei VAS, cioè il blocco tecnico dei servizi a sovrapprezzo, per tutti i già clienti su cui non era stato ancora attivato.

Nelle ultime ore WINDTRE ha dunque aggiornato l’informativa denominata “Blocco Tecnico Attivazione Servizi VAS” all’interno della pagina “WINDTRE Informa” del suo sito ufficiale, dedicata alle comunicazioni per i clienti.

Si tratta della stessa informativa resa disponibile ad inizio Dicembre 2020 che riguarda soltanto i già clienti che hanno attivato una SIM WINDTRE fino al 17 Ottobre 2020, e che dunque non hanno ancora avuto in automatico il barring dei cosiddetti servizi premium a sovrapprezzo.

Questo poiché WINDTRE ha già reso disponibile il barring di default su tutte le SIM attivate dal 18 Ottobre 2020 in poi, ad eccezione soltanto dei servizi di Carrier Billing, di SMS bancari, di quelli di mobile ticketing, televoto, charity SMS su numerazione 455 e quelli per le donazioni.

A ridosso dell’entrata in vigore del barring per i già clienti, inizialmente prevista per il 18 Gennaio 2021, l’operatore aveva poi modificato la nota presente sul suo sito, informando che il tutto sarebbe slittato in attesa di un provvedimento dell’AGCOM.

Nell’informativa era stata infatti inserita la seguente frase: “La prevista data del 18 Gennaio 2021 potrebbe tuttavia dover subire variazioni, in funzione delle indicazioni che l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni darà nei prossimi giorni a WINDTRE“.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

blocco VAS

Il provvedimento atteso da WINDTRE, ma che vale per tutti gli operatori, per implementare il blocco dei VAS anche ai già clienti è stato pubblicato lo scorso 5 Febbraio 2021, con la delibera AGCOM 10/21/CONS che ha approvato le nuove regole in materia di blocco e attivazione dei servizi a sovrapprezzo della telefonia mobile, in seguito alla consultazione pubblica che ha permesso di definire quanto previsto dallo schema di delibera precedentemente pubblicato.

A pochi giorni dalla pubblicazione della delibera, oggi, 11 Febbraio 2021, WINDTRE ha quindi reso note le nuove disposizioni per il blocco tecnico dei servizi VAS dedicato ai suoi già clienti attivati prima del 18 Ottobre 2020.

Ecco ciò che è stato inserito sul sito dell’operatore in adeguamento alle nuove regolamentazioni dell’AGCOM:

WINDTRE, a seguito della Delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni 10/21/CONS, dal 21 Marzo 2021 attiverà automaticamente, e in modo gratuito, un blocco tecnico, c.d. barring, su tutte le numerazioni mobili prepagate e post-pagate.

Dunque, la nuova data a partire dalla quale i già clienti WINDTRE otterranno il blocco automatico dei servizi a sovrapprezzo sarà il 21 Marzo 2021.

Nel periodo antecedente all’applicazione del barring, i clienti WINDTRE coinvolti da questa novità saranno informati tramite un’apposita campagna SMS.

Con questo aggiornamento, l’operatore specifica inoltre che il blocco determinerà anche l’automatica disattivazione degli abbonamenti a sovrapprezzo eventualmente attivi.

Si ricorda che, a prescindere dai provvedimenti presi di recente dall’Autorità, WINDTRE aveva già reso nota l’intenzione di estendere il blocco tecnico dei servizi VAS a tutta la sua clientela consumer all’interno della proposta di impegni presentata all’AGCOM in seguito ad un procedimento sanzionatorio avviato nei suoi confronti, e pubblicata il 29 Ottobre 2020.

WINDTRE GO locali

Come già indicato in precedenza, e come successo per le nuove attivazioni WINDTRE dal 18 Ottobre 2020, anche per i già clienti l’inserimento del blocco lascerà comunque sempre disponibili i seguenti servizi: Mobile Ticketing (Trenitalia, acquisti Ticketing/Parking municipalizzate), Servizi informativi Bancari via SMS (Infobanking), Carrier Billing (come ad esempio Google Play, Apple Store, Apple Music, Microsoft XBOX Store, Chili TV, Netflix, Eleven Sports e altri); Televoti (Voting), e Charity (Donation).

Fra le categorie di servizi escluse dal barring introdotte con la delibera 10/21/CONS ci sono anche i servizi postali privati e quelli rientranti nel servizio universale postale, servizi elettronici di recapito certificato e servizi di posta elettronica certificata, adesso inseriti nell’informativa aggiornata di WINDTRE.

Nel periodo che precede l’attivazione del blocco, i già clienti WINDTRE attivati fino al 17 Ottobre 2020 che non fossero interessati all’attivazione del barring, o che volessero mantenere attivi i servizi a sovrapprezzo cui fossero abbonati, potranno esprimere il loro eventuale diniego attraverso i seguenti canali: chiamando il Servizio Clienti 159, chat con il Servizio Clienti 159, inviando una PEC all’indirizzo servizioclienti159@pec.windtre.it; recandosi presso i punti vendita WINDTRE dove compilare l’apposito modulo.

A questo proposito, con l’aggiornamento odierno WINDTRE specifica che i clienti Business, per chiedere la non applicazione del barring e l’eventuale successiva richiesta di sblocco, dovranno invece inviare una PEC per mezzo del legale rappresentante.

In tutti i casi, le richieste pervenute fino a 5 giorni prima della data di attivazione del barring verranno gestite automaticamente, mentre le richieste pervenute dopo verranno gestite con la rimozione del barring a partire dal giorno successivo alla sua applicazione.

Successivamente alla data del 21 Marzo 2021, lo sblocco o de-barring potrà essere sempre richiesto a WINDTRE, in modalità gratuita, attraverso gli stessi canali indicati in precedenza.

Infine, WINDTRE specifica che per il momento, le funzionalità di contatto tramite l’app e l’area di Self Care, previste dall’articolo 1 comma 3 della delibera 10/21/CONS dell’AGCOM, non sono disponibili.

Quando WINDTRE le renderà disponibili, l’operatore provvederà ad informare i clienti tramite invio di un SMS e dal proprio sito sulle nuove funzionalità.

In ogni caso, attualmente il cliente WINDTRE può selezionare quali categorie di servizi premium bloccare o sbloccare tramite chiamata al servizio clienti 159 e secondo gli altri punti di contatto elencati in precedenza.

Aggiornamento 19 Marzo 2021: WindTre rinvia la data di blocco dei servizi a sovrapprezzo per i già clienti.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.