SocialeFastweb

Fastweb e Huawei donano 500 device per i malati affetti da Coronavirs negli ospedali

L’operatore Fastweb continua a impegnarsi attivamente nella lotta al Coronavirus in Italia con una donazione, insieme a Huawei, di dispositivi mobili per alcune strutture ospedaliere.

Fastweb e Huawei hanno infatti deciso di donare in totale 500 tablet e smartphone agli ospedali delle regioni Lombardia e Veneto, equamente suddivisi, per permettere ai malati di restare in contatto con i loro familiari.

Già nei prossimi giorni i malati affetti da Covid19 riceveranno infatti i device in questione, già dotati di una SIM voce e dati di Fastweb, configurati e pronti per l’utilizzo immediato.

I modelli di device saranno invece forniti da Huawei (per un totale, appunto di 500 dispositivi) e sono nello specifico i Tablet Huawei Mediapad T5 10 LTE e gli smartphone Huawei P30 Lite.

L’iniziativa di Fastweb e Huawei ha lo scopo di avvicinare, anche solo virtualmente, i familiari con i pazienti in ospedale che, per la natura del virus, non avrebbero altrimenti possibilità di incontrarsi.

Come segnalato da molti operatori sanitari, infatti, un ulteriore problema per i pazienti risulta essere l’eccessivo isolamento a cui sono condannati, in una fase di grande sofferenza. In tal senso, sottolinea l’operatore, la tecnologia ricopre anche un ruolo di essenziale supporto psicologico sia per i malati che per le famiglie.

Fastweb Casa online

Nel presentare ufficialmente la nuova iniziativa, Fastweb e Huawei ricordano che il contributo si inserisce in una serie di iniziative più ampie che le aziende stanno mettendo in campo, anche in risposta all’appello lanciato all’inizio dell’epidemia dal Ministro per L’innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, Paola Pisano.

Ad esempio, sempre a favore di alcuni ospedali italiani, Fastweb ha recentemente annunciato di aver effettuato una donazione di 300.000 euro per il Policlinico di Milano, l’Istituto Spallanzani di Roma e il Policlinico Giovanni XXIII di Bari, anche in questo caso equamente ripartiti.

I fondi sono stati devoluti per l’acquisto di macchinari e materiale sanitario, oltre che per l’allestimento di posti in terapia intensiva per i contagiati.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close