Telemarketing: approvato in esame preliminare il nuovo regolamento del Registro delle Opposizioni


Nel Consiglio dei Ministri odierno, come preventivato, è stato approvato in esame preliminare il nuovo regolamento del Registro Pubblico delle Opposizioni contro il telemarketing selvaggio.

Il nuovo Regolamento proposto dal Presidente Giuseppe Conte e dal Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli sostituisce quindi il decreto del Presidente della Repubblica del 7 Settembre 2010, numero 178, che regolava appunto il funzionamento del Registro.

Come noto, quello del Registro delle Opposizioni è uno strumento per la tutela dei contraenti che si oppongono all’utilizzo dei propri dati personali e del proprio numero telefonico per effettuare vendite o promozioni commerciali. Adesso, con il nuovo regolamento, viene attuata l’estensione della disciplina anche alle numerazioni fisse e mobili comprendendo anche quelle non riportate negli elenchi telefonici, che fino ad oggi erano invece escluse dal Registro.

Inoltre, il nuovo Regolamento approvato nel corso del Consiglio dei Ministri di oggi, 17 Gennaio 2020, permette agli utenti di indicare i singoli soggetti nei confronti dei quali intendono revocare l’opposizione al trattamento dei dati personali anche per quanto concerne le comunicazioni via posta cartacea. Tale strumento era comunque già disponibile per le comunicazioni telefoniche.

Si ricorda che con il Registro delle Opposizioni i call center sono sempre tenuti a verificare se i numeri da contattare siano o meno iscritti, effettuando chiamate con numeri identificabili e ricontattabili. Il mancato rispetto di queste e altre disposizioni e obblighi in capo agli operatori potrebbe riflettersi in pesanti sanzioni, fino alla revoca della licenza dei call center.

L’iscrizione per tutelarsi dal telemarketing selvaggio è gratuita e aperta a tutti i cittadini, mentre la mancata iscrizione fa chiaramente valere il principio del silenzio-assenso. La richiesta può essere effettuata in qualsiasi momento tramite form dedicato, oppure contattando il numero verde o tramite raccomandata, secondo le disposizioni previste dal regolamento.

Sempre nel Cdm di oggi, è stato anche approvato un disegno di legge che introduce una nuova disciplina del divieto di pubblicizzazione parassitaria, il cosiddetto ambush marketing che si verifica nel caso di un’associazione non autorizzata di un brand a un determinato evento.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.