Vodafone: nuove città coperte in Fibra FTTH fino ad 1 Gbps su rete Open Fiber


L’operatore di rete fissa Vodafone continua ad espandere in nuove località la disponibilità del servizio in Fibra FTTH fino ad 1 Gigabit/s sull’infrastruttura di Open Fiber: infatti, dopo Salerno, i comuni di Bollate, Brindisi, Ferrara, Imola, Parma, Pescara, Rho, Rivoli e Verona entrano a far parte della lista delle città in cui è possibile avere i servizi in fibra ottica.

La copertura di queste città non è stata ancora ufficializzata tramite dei comunicati stampa delle due società coinvolte (Vodafone e Open Fiber), ma controllando sui siti delle stesse, le località in questione risultano già disponibili per le attivazioni delle offerte di rete fissa di Vodafone.

La copertura della fibra nel proprio comune può essere infatti verificata all’interno della pagina dedicata sul sito ufficiale di Vodafone in qualsiasi momento. Fino a qualche settimana fa, queste città erano tra quelle in attesa di essere raggiunte, mentre adesso sono tra i comuni in cui il servizio è già disponibile.

Le prossime città che saranno coperte da Vodafone con la Fibra FTTH di Open Fiber (8 Gennaio 2019).

   

Questi comuni non sono dunque più presenti nella lista delle città che sul sito Vodafone risultano in attesa di essere disponibili per gli utenti. Ad oggi, 8 Gennaio 2019, figura nella lista la sola città di Brescia, la quale potrebbe essere coperta nelle prossime settimane.

Nell’ultimo aggiornamento della lista era presente anche la città di Treviso, ma al momento, nonostante sia stata tolta dall’apposita pagina, non risulta ancora coperta in Fibra FTTH, sia sul sito di Vodafone che su quello Open Fiber. Non è escluso che nei prossimi giorni venga aggiunta anche la città veneta.

Nelle città di Bollate, Imola, Rho e Rivoli, Vodafone risulta essere al momento il primo operatore di telecomunicazioni a poter vendere i propri servizi di rete fissa. Nei prossimi mesi si aggiungeranno anche gli altri partner di Open Fiber (come ad esempio Wind Tre).

Invece, nei comuni di Brindisi, Ferrara, Parma, Pescara e Verona il servizio era già attivo da qualche tempo con altri operatori partner di Open Fiber.

Bollate, Brindisi, Ferrara, Imola, Parma, Pescara, Rho, Rivoli e Verona si aggiungono quindi alla lista delle città già coperte da Open Fiber e vendibili con Vodafone: Milano, Bresso, Buccinasco, Opera, San Giuliano Milanese, San Donato Milanese, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, RozzanoCorsico, Cornaredo, Pioltello, Segrate, Settimo Milanese, Trezzano sul Naviglio, Vimodrone, Bologna, Torino, Beinasco, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Settimo Torinese, Venaria Reale, Bari, Catania, Cagliari, Perugia, Venezia, Napoli, Padova, Palermo, Genova, MonzaUdineCastenaso, Castel Maggiore, Collegno, Prato, Siracusa, Sassari, Busto ArsizioNovaraAlessandria e Salerno nelle zone coperte da FTTH.

Grazie alla partnership con Open Fiber, la velocità di connessione con Vodafone può raggiungere 1 Gigabit/s in download e 200 Megabit/s in upload. Le velocità effettive raggiungibili dipendono chiaramente da diversi fattori, come il tipo di dispositivo utilizzato, il tipo di collegamento (cablato o Wi-Fi) e il grado di affollamento della propria rete.

Per maggiori informazioni sulle offerte attualmente attivabili con Vodafone in Fibra FTTH fino ad 1 Gbps si invita a visitare il sito ufficiale dell’operatore.

Aggiornamento del 9 Gennaio 2019

Le città aggiunte il 9 Gennaio 2019 alla lista di quelle che saranno coperte prossimamente da Vodafone con la Fibra FTTH di Open Fiber. Ritorna nuovamente in lista Treviso.

Oggi, 9 Gennaio 2019, la pagina del sito Vodafone dove è possibile conoscere le città già coperte o di prossima copertura in Fibra FTTH è stata aggiornata aggiungendo alcune città a quelle che nelle prossime settimane potranno utilizzare l’infrastruttura di Open Fiber con Vodafone: si tratta di La Spezia e Sondrio, che si aggiungono alla già presente Brescia, mentre Treviso ritorna nella lista dopo che, come descritto ieri nell’articolo originale di MondoMobileWeb, era stata eliminata nonostante non fosse ancora effettivamente coperta in FTTH.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.