Copertura FASTWEB 5G in Italia: in quali città è attivo il 5G?

L’operatore Fastweb rende disponibile la connettività 5G per i suoi clienti, con cui è possibile navigare fino a 1 Gbps in download e 150 Mbps in upload con i terminali compatibili.

Chi può usufruire del 5G

Tutti i clienti possono usufruire gratuitamente, se l’offerta lo prevede, del 5G, che si attiva in automatico se si utilizza la SIM in uno smartphone compatibile con la rete e se ci si trova sotto copertura. Chiaramente, la velocità di navigazione dipende da numerosi fattori, inclusa la copertura.

Come verificare le zone coperte da Fastweb

Dopo aver cominciato a coprire le prime città con la nuova rete, con l’ultimo aggiornamento di Novembre 2021 della lista completa dei comuni raggiunti dal 5G presente sul sito di Fastweb, l’operatore aveva superato le 1000 città coperte in oltre 95 province.

Da Dicembre 2021, invece, la copertura è attualmente verificabile nella pagina dedicata al 5G del sito ufficiale dell’operatore, tramite una mappa interattiva che consente di visualizzare nel dettaglio le zone coperte dalla nuova rete mobile in tutta Italia.

Guardando l’attuale situazione restituita dalla mappa, Fastweb ha coperto in 5G per il momento principalmente i centri abitati. Sul sito l’operatore ricorda comunque il suo impegno per raggiungere l’obiettivo del 90% della popolazione coperta entro il 2025.

Velocità di navigazione e altri dettagli sul 5G

Tramite la rete mobile 5G di Fastweb è possibile raggiungere una velocità di navigazione massima di 1 Gbps in download e 150 Mbps in upload.

A partire dal 17 Maggio 2021, la navigazione sulla rete di quinta generazione viene attivata in automatico soltanto a coloro che utilizzano la SIM in uno smartphone compatibile, in un massimo di 20 giorni.

I nuovi clienti che sottoscrivono un’offerta Fastweb Mobile, una volta attiva, avranno quindi l’abilitazione alla rete 5G automaticamente entro 20 giorni se si utilizza un dispositivo compatibile, senza quindi dover effettuare alcuna azione da MyFastweb.

Secondo quanto comunicato da Fastweb“in attesa del suo completamento su tutto il territorio nazionale, Fastweb sta utilizzando la rete WINDTRE e la rete 4G di TIM per garantire ai clienti la migliore esperienza di navigazione mobile”.

Come chiarito dall’AD Alberto Calcagno a MondoMobileWeb, attualmente Fastweb sta perseguendo una politica multi fornitore, per cui si appoggia sia a TIM che a WINDTRE (con quest’ultima per il 5G).

Secondo diverse segnalazioni, molte delle ultime SIM Fastweb si stanno attivando su rete TIM 4G (fino a 150 Mbps in download e fino a 50 Mbps in upload), salvo cambiamenti.

Inoltre, alcuni clienti attivati sotto rete TIM lamentano difficoltà nell’attivazione della rete 5G con passaggio su rete WindTre, anche avendo uno smartphone compatibile.

Si ricorda infatti che la rete 5G di Fastweb è frutto dell’accordo strategico siglato a suo tempo con WINDTRE, in cui rientrava anche la realizzazione della nuova rete 5G condivisa. Al momento, le città coperte da Fastweb non coincidono del tutto con quelle già raggiunte da WindTre.

Si invitano i lettori a segnalare eventuali aggiornamenti o novità sulla copertura 5G con Fastweb.

Ultimi articoli sull’argomento

Fastweb, quanto tempo ci vuole per l’abilitazione del 5G?

Fastweb rete 5G: nuova mappa di copertura dettagliata e smartphone Motorola compatibili

Altre informazioni

Fastweb Smartphone 5G ufficialmente compatibili

5G in Italia: Tim, Vodafone, WindTre, iliad, Fastweb e altri operatori di telefonia

Back to top button