Offerte 5GOfferte per i nuovi clientiWindTre

WindTre Family Multiservice con Luce e Gas: anche per nuovi numeri e su credito residuo

A partire da oggi, 24 Maggio 2024, l’offerta di rete mobile convergente WindTre Family Multiservice, dedicata ai clienti Luce e Gas dell’operatore arancione, è disponibile anche per coloro che attivano un nuovo numero e per chi sceglie l’addebito su credito residuo, in quest’ultimo caso in una nuova versione in 4G.

Come già raccontato da MondoMobileWeb, l’offerta WindTre Family Multiservice è attivabile a partire dal 22 Aprile 2024, principalmente presso i punti vendita dell’operatore e, fino ad ora, esclusivamente in versione 5G con pagamento Easy Pay, solo per i nuovi clienti che richiedevano la portabilità.

Adesso, a partire da oggi 24 Maggio 2024, questa offerta è disponibile dunque anche per coloro che attivano un nuovo numero e per chi sceglie l’addebito su credito residuo.

Si segnala tuttavia che, come già accennato, con addebito su credito residuo viene proposta esclusivamente una nuova versione in 4G, senza abilitazione alla rete di quinta generazione.

In generale, queste nuove versioni sia in 4G che in 5G rimangono disponibili fino al prossimo 16 Giugno 2024, salvo eventuali cambiamenti.

Le nuove versioni di WindTre Family Multiservice

Con queste novità, dunque, adesso l’offerta WindTre Family Multiservice è disponibile in due versioni, una in 5G con pagamento Easy Pay e l’altra in 4G con addebito su credito residuo.

In ogni caso, a prescindere dal metodo di pagamento, l’attivazione è possibile sia con nuovo numero che in portabilità, con provenienza da qualsiasi altro operatore.

Di seguito si riportano contenuti e prezzi di ciascuna delle due offerte:

  • WindTre Family Multiservice 5G Easy Pay comprende minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e rete fissa, 200 SMS verso tutti i numeri nazionali e Giga illimitati in 5G (invece di 50 Giga) grazie alla convergenza con WindTre Luce&Gas, al prezzo di 9,99 euro al mese con pagamento Easy Pay;
  • WindTre Family Multiservice 4G comprende minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e rete fissa, 200 SMS verso tutti i numeri nazionali e Giga illimitati in 4G (invece di 25 Giga) grazie alla convergenza con WindTre Luce&Gas, al prezzo di 9,99 euro al mese con addebito su credito residuo.

Come detto, queste offerte di rete mobile sono dedicate esclusivamente a nuovi e già clienti WindTre Luce&Gas, i quali possono usufruire della promo convergente con Giga illimitati.

In precedenza, con WindTre Family Multiservice 5G Easy Pay, di base erano inclusi 100 Giga, che diventavano comunque Giga illimitati grazie alla convergenza con WindTre Luce&Gas.

Adesso invece, a partire da oggi, con Family Multiservice 5G Easy Pay i Giga previsti di base sono scesi a 50, mentre con la nuova Family Multiservice 4G su credito residuo di base sono previsti 25 Giga.

In questo modo, in caso di disattivazione dell’offerta WindTre Luce&Gas abbinata, o di impossibilità tecniche che non ne consentono l’attivazione, la SIM con l’offerta Family Multiservice perderà come prima i Giga illimitati e, adesso, permetterà di usufruire soltanto di 25 Giga in 4G o 50 Giga in 5G.

Quali sono i costi di attivazione

Con la nuova WindTre Family Multiservice 4G su credito residuo, è previsto un costo di attivazione pari a 9,99 euro una tantum.

Come detto, invece, con l’offerta WindTre Family Multiservice in versione 5G è prevista la modalità Easy Pay, ovvero l’addebito del costo mensile su un metodo di pagamento automatico a scelta tra quelli disponibili (carta di credito, conto corrente bancario, carte Conto abilitate come Postepay Evolution, Superflash di Banca Intesa San Paolo, Genius Card di Unicredit, DbContocarta di Deutsche Bank).

In questo caso, il costo di attivazione complessivo è pari a 49,99 euro, ma è possibile pagare tutto in un’unica soluzione oppure versare una quota di anticipo di 9,99 euro e rateizzare il resto in 24 rate da 1,67 euro ciascuna.

Pagando tutto subito non sono presenti vincoli, mentre scegliendo una quota iniziale è previsto il mantenimento dell’offerta per almeno 24 mesi. Nel caso in cui si scelga di rateizzare, a condizione che l’offerta rimanga attiva per 24 mesi, per tutto il periodo di rateizzazione viene riconosciuto uno sconto sul costo mensile di importo pari alla rata del costo di attivazione.

In caso di recesso anticipato prima dei 24 mesi, viene addebitata la restante parte del costo di attivazione per i soli mesi di mancata permanenza, a rate o in unica soluzione secondo la scelta del cliente.

Il 5G WindTre e spegnimento del 3G

Come già accennato, l’offerta WindTre Family Multiservice 5G Easy Pay prevede l’abilitazione alla rete 5G, sfruttabile se si utilizza un dispositivo compatibile e trovandosi in una delle aree coperte dall’operatore (attualmente 96,8% di popolazione coperta in FDD DSS e 73,5% in 5G TDD).

Da alcuni mesi, nei documenti di trasparenza tariffaria e di sintesi contrattuale delle offerte che includono l’accesso alla rete 5G, viene indicato che la velocità di connessione internet massima stimata è di 2 Gbps in download e di 200 Mbps in upload. Si segnala invece che, come in precedenza, nella pagina dedicata al 5G viene ancora indicata una velocità in download fino a 1,6 Gbps.

In generale, attualmente i clienti WindTre, tramite la rete mobile dell’operatore, possono accedere alle tecnologie 2G, 3G, 4G e 5G.

Tuttavia, per quanto riguarda il 3GWindTre ha annunciato ufficialmente che dal 7 Giugno 2024 avvierà lo spegnimento della frequenza 2100 MHz, con accensione della stessa frequenza in tecnologia 4G, mentre il 3G continuerà a funzionare con il mantenimento della banda 900 MHz, il cui piano di switch off sarà pianificato successivamente e potrebbe essere completato entro il 31 Dicembre 2025, salvo cambiamenti.

Come funzionano i Giga illimitati

Per il cliente che ha già attivo o attiva contestualmente un nuovo contratto WindTre Luce&Gas Powered by Acea Energia, l’attivazione dei Giga Illimitati avviene automaticamente all’acquisto dell’offerta. Ad ogni modo, in caso di attivazione contestuale a un contratto Luce e Gas, è possibile sottoscrivere prima il contratto di telefonia mobile e poi, entro 10 giorni dall’attivazione dello stesso, attivare la fornitura di energia.

Ciascuna sottoscrizione di offerta Luce e/o Gas (WindTre Luce&Gas Powered by Acea Energia) permette di ottenere i Giga illimitati per massimo una SIM per fornitura, sulla stessa anagrafica del cliente.

In caso di KO dell’attivazione dell’offerta mobile in MNP, l’offerta dedicata con i Giga illimitati rimane comunque attiva sul numero provvisorio.

Per i clienti WindTre che usufruiscono di un bundle di Giga illimitati, ai sensi dell’articolo 6 Traffico Anomalo delle Condizioni di Contratto, se questi evidenziano un traffico dati mensile 5 volte superiore rispetto alla media di consumo (550 Giga al mese) dei clienti con omologa offerta, saranno oggetto di un’azione di riduzione di banda.

WindTre può infatti riservarsi di limitare temporaneamente a 640 Kbps la velocità di connessione di utenze che presentino modalità di utilizzo tali da pregiudicare le prestazioni della rete stessa. Ciò può accadere durante l’utilizzo di servizi che impiegano in maniera intensa le risorse di rete e/o su nodi che presentano delle criticità.

La limitazione, se attuata, sarà applicata su tutto il traffico sviluppato dell’offerta dati per un massimo di 72 ore continuative.

Al termine del periodo di riduzione di banda, la velocità di connessione della rete dati sarà automaticamente ripristinata alle condizioni preesistenti la modifica. La limitazione potrà successivamente essere applicata nuovamente in caso sussistano le medesime condizioni.

Come già detto, se dovesse venir meno la convergenza con l’offerta WindTre Luce e Gas, il cliente avrà a disposizione solo 25 Giga in 4G o 50 Giga in 5G. Anche in questo caso, i clienti che sviluppano prevalentemente traffico su siti con criticità saranno oggetto dell’azione di riduzione di banda.

Ad ogni modo, una volta terminato il quantitativo mensile di Giga, il cliente può ottenere 1 Giga di traffico dati per ogni giorno di utilizzo a 99 centesimi di euro, fruibile fino alle 23:59 dello stesso giorno.

Se il Giga in questione viene consumato prima delle 23:59, la navigazione in internet viene bloccata fino al giorno successivo.

Dettagli sul traffico e servizi inclusi

Con le offerte WindTre appena raccontate i minuti verso i numeri nazionali sono illimitati, salvo uso contrario a buona fede e correttezza o per finalità diverse dall’uso personale, secondo quanto previsto dall’articolo 6 delle Condizioni Generali di Contratto dell’operatore.

Si specifica inoltre che, in caso di superamento degli SMS disponibili, il costo è di 29 centesimi di euro per singolo SMS inviato.

Per tutti i clienti WindTre privati e professionisti che hanno attiva un’offerta prepagata mobile voce e internet e che non hanno attivi servizi autoricarica, VPN (Jambala) e Dual SIM, è disponibile il servizio VoLTE, utilizzabile soltanto sugli smartphone abilitati.

A partire dal 18 Gennaio 2021, con le nuove SIM WindTre è previsto il piano tariffario New Basic al costo di 4 euro al mese. Ad ogni modo, in caso di attivazione e mantenimento di un’offerta WindTre, il costo mensile del piano in questione non viene comunque applicato.

L’offerta WindTre Family Multiservice è compatibile con l’acquisto di smartphone a rate con la modalità Telefono Incluso, con le opzioni Travel dall’estero e con la convergenza con l’offerta di rete fissa Super Fibra.

Sono sempre inclusi senza costi aggiuntivi anche il servizio di reperibilità Ti ho cercato e l’ascolto gratuito della Segreteria Telefonica in Italia e nel resto dell’Unione Europea. Inoltre, i clienti possono abilitare di propria volontà anche il servizio SMS di ricevuta di ritorno, disattivato di default in alcuni cellulari.

Roaming in Unione Europea e ricarica in ritardo

In Roaming all’interno dell’Unione Europea e nel Regno Unito, è possibile utilizzare minuti ed SMS alle stesse condizioni nazionali, ma con un limite massimo al quantitativo mensile di Giga, calcolato secondo l’attuale formula in vigore e consultabile sulla pagina dedicata nel sito di WindTre.

Nel caso in cui vengano esauriti tutti i Giga disponibili in Roaming UE, l’operatore invia una notifica di avvertimento e, in caso di continuata navigazione, si applica una tariffa di extrasoglia che, per tutto il 2024, risulta pari a 0,189 centesimi di euro per ogni MB consumato, scalati a ogni KB di traffico.

In generale, con le offerte WindTre che prevedono l’addebito su credito residuo, in caso di mancato rinnovo per credito insufficiente viene applicato il meccanismo di ricarica in ritardo. In questo modo, il traffico incluso viene reso disponibile in anticipo per 1 giorno solare fino alle 23:59, al costo di 0,99 euro.

Se il giorno successivo il credito fosse ancora insufficiente, il traffico sarà nuovamente disponibile per ulteriori 4 giorni, al costo di 1,99 euro (per un totale di 2,98 euro).

L’anticipo del traffico, disponibile più volte al mese e solo se sono stati corrisposti anche addebiti precedenti, viene applicato anche nel caso in cui il credito vada a zero dopo il pagamento di un costo di attivazione o di un qualunque altro prezzo periodico, ad eccezione dei costi relativi alle offerte roaming.

Ad ogni modo, con questo meccanismo gli importi indicati non vengono applicati se il cliente ha attivato il servizio di Autoricarica.

Clausola sull’inflazione con WindTre

Con gli operatori telefonici, le offerte possono essere soggette a modifiche unilaterali nel corso del tempo e, in questi casi, WindTre avvisa il cliente un mese prima come previsto dalla normativa.

Da metà Novembre 2022, per le nuove attivazioni delle offerte WindTre sia di rete mobile che di rete fissa, è presente una clausola sull’inflazione secondo la quale, in caso di aumento dell’indice dei costi al consumo di ISTAT, a partire da Gennaio 2024 i clienti potranno subire degli aumenti di prezzo.

Lo scorso 15 Dicembre 2023, l’AGCOM ha comunicato di aver approvato il nuovo regolamento che disciplina i contratti tra gli operatori di telefonia e i clienti finali, con cui vengono recepite le novità previste dal codice delle comunicazioni e viene inoltre introdotta una regolamentazione sulla possibilità per gli operatori di adeguare i prezzi delle offerte in base all’andamento dell’inflazione.

Uno dei provvedimenti adottati, ad esempio, è che l’applicazione dell’adeguamento non potrà avvenire, in prima applicazione, prima di 12 mesi dall’adesione contrattuale.

Per sapere come si adeguerà WindTre dopo questa comunicazione è necessario ancora attendere. Per adesso, nei documenti di sintesi contrattuale, la nota della clausola sull’adeguamento dei prezzi è rimasta la stessa.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.