LinkemTelco ItaliaTiscali

Tessellis, bilancio al 31 Dicembre 2023: per Tiscali utenze mobile in crescita del 15%

Martedì 7 Maggio 2024, si è riunito il Consiglio di Amministrazione di Tessellis, che ha approvato il progetto di bilancio per l’esercizio al 31 Dicembre 2023. Il Gruppo, in particolare, ha chiuso il 2023 con ricavi e altri proventi complessivi pari a 233,9 milioni di euro, oltre che con una customer base sempre oltre il milione di utenze attive.

Come ricordato dalla stessa Tessellis, si tratta del primo esercizio completo da 12 mesi in seguito alla fusione con il ramo retail di Linkem.

Come evidenziato dalla società, i risultati di esercizio 2023 e 2022, dunque, non sono pienamente comparabili, poiché i dati del bilancio 2022 presentano esclusivamente i risultati dei 5 mesi decorrenti dalla data di efficacia della fusione fra Linkem Retail e l’ex Gruppo Tiscali, ovvero dal 1° Agosto 2022 al 31 Dicembre 2022.

Si ricorda, a questo proposito, che Tessellis è la nuova denominazione dell’ex Gruppo Tiscali, dopo che, dal 1° Agosto 2022, con la fusione per incorporazione in Tiscali del ramo retail di Linkem, Tiscali è diventata proprietaria del marchio Linkem, mentre il Gruppo Linkem detiene adesso il controllo di Tiscali.

Di seguito, le parole di Davide Rota, Amministratore Delegato di Tessellis, che ha dichiarato:

Il 2023 è stato un anno che ci ha portato delle soddisfazioni importanti nonostante un contesto generale ricco di complessità.

Il Gruppo Tessellis, infatti, ha perseguito una strategia di focalizzazione degli investimenti che ha generato notevoli risultati, come dimostrato dal netto miglioramento dell’EBITDA Margin, dalla riduzione del debito e da un contenimento del fabbisogno finanziario e un’efficiente gestione delle risorse disponibili.

Il Gruppo ha confermato ancora una volta la sua vocazione all’innovazione, mettendo a segno un importantissimo risultato con il Progetto Villanova sull’Intelligenza Artificiale selezionato nell’ambito del Programma IPCE CIS.

Stiamo lavorando con successo per completare l’integrazione industriale profondendo un continuo impegno per il consolidamento della nuova cultura aziendale di Gruppo.

Continueremo ad impegnarci per raggiungere gli obiettivi del nostro piano industriale e siamo fiduciosi di conseguire il pareggio di bilancio nel 2026.

Al 31 Dicembre 2023, dunque, Tessellis ha generato ricavi e altri proventi complessivi per 233,9 milioni di euro (in crescita quindi rispetto ai 101,7 milioni di euro nel periodo tra Agosto e Dicembre 2022), registrando un EBITDA pari a 34,7 milioni di euro (pari a 9,9 milioni di euro tra Agosto e Dicembre 2022).

Per quanto riguarda, in particolare, la linea di business TelCo, i ricavi ammontano a circa 206 milioni di euro, comprendendo i ricavi Broadband Fisso, pari a 84,6 milioni di euro, i ricavi Broadband FWA, pari a 101,2 milioni di Euro e i ricavi della telefonia mobile (MVNO), pari a 20,2 milioni di Euro.

I ricavi dai segmenti Servizi alle Imprese, Pubblica Amministrazione e Media, invece, ammontano a 25 milioni di euro, mentre gli altri ricavi e proventi si attestano a circa 2,9 milioni di euro.

L’EBITDA, pari al 15% dei ricavi (rispetto al 9,9% del 2022), include i costi direttamente connessi alla generazione dei ricavi per 126,3 milioni di euro, costi operativi indiretti per 67,3 milioni di euro e svalutazione crediti per 5,6 milioni di euro.

A detta di Tessellis, il 2023 è stato un anno di rallentamento dell’economia mondiale, con anche il mercato delle telecomunicazioni nazionali che ha proseguito in un trend di flessione negativa. In questo contesto il Gruppo ha registrato un risultato operativo negativo di 54,7 milioni di euro, con una perdita netta di esercizio pari a 62,2 milioni di euro (in peggioramento, dunque, rispetto alla perdita di 36,9 milioni di euro nel periodo tra Agosto e Dicembre 2022).

Dal punto di vista patrimoniale, Tessellis ha proseguito il rafforzamento attraverso alcuni aumenti di capitale che, al netto degli oneri sostenuti, hanno avuto un impatto patrimoniale positivo per 23,3 milioni di euro. Al 31 Dicembre 2023, il patrimonio netto di Gruppo ammonta a 25,4 milioni di euro.

Come reso noto da Tessellis, inoltre, il Gruppo ha anche migliorato il proprio indebitamento finanziario netto, passato da 121 milioni di euro al 31 dicembre 2022 a 101,4 milioni di euro al 31 Dicembre 2023.

Un risultato, secondo quanto riportato dalla società, raggiunto anche per effetto del rimborso di circa 8,5 milioni di euro del finanziamento Senior in essere. Tale percorso, ha reso noto il Gruppo, è proseguito anche nel corso del primo trimestre del 2024, tramite il rimborso di un’ulteriore tranche di 7,5 milioni di euro.

Relativamente alla Customer Base, al 31 Dicembre 2023 la base di clienti del Gruppo è rimasta sopra la soglia del milione, attestandosi complessivamente a 1,022 milioni di utenti attivi.

In crescita, in particolare, la clientela dei servizi Mobile, erogati tramite l’operatore virtuale Tiscali Mobile, che ha registrato un incremento del 15% su base annuale.

Si ricorda, come già raccontato da MondoMobileWeb, che al 30 Giugno 2023 i clienti del segmento Mobile si attestavano a 306 mila unità, in aumento del 7% rispetto alle 285 mila utenze registrate al 31 Dicembre 2022. Nello stesso periodo del 2022, invece, le utenze mobile di Tiscali erano pari a circa 270 mila.

Le attività non correnti al 31 dicembre 2023 di Tessellis sono pari a 263,9 milioni di euro, rappresentando l’87% delle attività totali del Gruppo. Le attività correnti, invece, ammontano a 39,5 milioni di euro.

Sempre al 31 Dicembre 2023, Tessellis ha registrato un patrimonio netto consolidato positivo per 25,4 milioni di euro, con una riduzione di periodo, pari a 40,8 milioni di euro, principalmente imputabile, a detta del Gruppo, al combinato effetto del risultato di periodo di pertinenza, per 62,4 milioni di euro negativi, e delle iniezioni di capitale avvenute nel 2023, per 23,5 milioni di euro.

A chiusura dell’esercizio 2023, le passività non correnti della società si attestano a 115,7 milioni di euro, evidenziando una riduzione di 37,5 milioni di euro rispetto all’esercizio precedente. Le passività correnti sono invece pari a 162,3 milioni di euro, in aumento di 9,9 milioni di euro rispetto al 2022.

In termini di strategia, come spiegato dalla stessa Tessellis, nel corso del 2023 il Gruppo si è concentrato principalmente nelle attività dedicate al segmento B2B (Business to Business), che secondo la società presenta migliori marginalità rispetto a quello consumer ed al segmento mobile, che ha comunque registrato, come detto prima, un incremento delle utenze attive del 15%.

In questo ambito, quello del B2B, si collocano in particolare sia il progetto di acquisizione di una partecipazione di controllo in GO Internet, che l’aggiudicazione di una parte del Progetto Comune di Interesse Europeo (IPCEI CIS) dedicato al settore del Cloud, notificata a Gennaio 2024 dalla Commissione Europea.

Nell’ambito di quest’iniziativa dell’UE, il Gruppo Tessellis sarà protagonista con il Progetto Villanova della sua controllata Tiscali Italia, dedicato alla realizzazione di un percorso di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale Generativa Multimodale e che prevede il riconoscimento di aiuti di Stato, nell’ambito del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) pari al 73% del valore di progetto.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.