Altri Mondi

Spazio: Colao al lancio inaugurale di Vega C, il lanciatore europeo realizzato in Italia

Oggi, 13 luglio 2022, Il Ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale, con delega alle politiche spaziali e aerospaziali, Vittorio Colao, ha partecipato al lancio inaugurale di Vega C, il nuovo lanciatore europeo realizzato in Italia negli stabilimenti dell’azienda Avio a Colleferro.

Vega C, risultato di una collaborazione tra il Governo, l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e l’industria di settore, possiede un nuovo motore a combustibile solido e una maggiore capacità di carico (si tratta di una versione aggiornata di Vega), offrendo anche nuove opportunità per le missioni, come la capacità di ritorno sulla Terra a bordo della navetta Space Rider.

Ad occuparsi del programma Vega C è l’ESA, in collaborazione con l’azienda italiana Avio e con la partecipazione dei seguenti Stati: Italia, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Irlanda, i Paesi Bassi, Norvegia, Romania, Spagna, Svezia e Svizzera.

Partito dallo spazioporto dell’Agenzia Spaziale Europea a Kourou, in Guyana Francese, Vega C porta in orbita il satellite Lares-2, nell’ambito di una missione scientifica dell’Agenzia spaziale italiana e sei CubeSat, ovvero piccoli satelliti per l’osservazione della Terra e dello spazio, costruiti da università e istituti di ricerca europei.

Vega C
Il Ministro Vittorio Colao

Di seguito, le parole di Vittorio Colao:

Oggi celebriamo il successo di un importante investimento per l’Italia. Un progetto perseguito con determinazione negli ultimi 7 anni per garantire al nostro Paese e all’Europa, alla sua industria e alla sua comunità scientifica, una capacità strategica: l’accesso autonomo allo Spazio.

Il lancio di Vega C conferma, infatti, la leadership dell’Europa nello Spazio e ci rende orgogliosi per il contributo determinante dell’industria italiana in questo settore che ora può contare su un lanciatore di media taglia più avanzato e competitivo. Con Vega C l’Italia è oggi l’unico Paese in Europa insieme alla Francia, e uno dei pochi nel mondo, ad avere un accesso indipendente allo Spazio.

Ma Vega C è anche un punto per una nuova partenza. Grazie ai fondi del Pnrr e a un tessuto industriale nazionale che vanta una completa competenza di sistema, il governo italiano è al lavoro per progredire nello sviluppo del Vega E e della futura famiglia dei lanciatori europei sempre più sostenibili e performanti, con significativi investimenti nelle tecnologie di propulsione liquida e di riusabilità”.

Al lancio hanno partecipato anche il Generale di Brigata dell’Aeronautica Militare, Luca Baione, il Direttore dei Trasporti Spaziali dell’Agenzia Spaziale Europea, Daniel Neuenschwander, il Responsabile dell’Unità Coordinamento Area Strategica dell’Agenzia Spaziale Italiana, Augusto Cramarossa, la Direttrice del Centro spaziale Guyanese (CSG-CNES), Marie-Anne Clair, l’Amministratore delegato di Avio, Giulio Ranzo, e l’Amministratore delegato di Arianespace, Stéphane Israel.

Editing Ileana Gira

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button