LexFoniaReti e FrequenzeTim Fisso

TIM Fibra FTTH: approvato nuovo profilo GPON da 2,5 Gbps in download e 1 Gbps in upload

Dopo la richiesta dei mesi scorsi, TIM ha ricevuto l’approvazione da parte dell’AGCOM per proporre fra 3 mesi, quindi a partire da Febbraio 2022, il suo nuovo profilo di velocità per la navigazione internet in Fibra FTTH GPON, che permetterà di arrivare fino a 2,5 Gbps in download e fino a 1 Gbps in upload.

La novità è stata riportata sul portale TIM Wholesale con una news datata 5 Novembre 2021, in cui l’operatore comunica al mercato, quindi agli altri operatori che sfruttano la sua rete fissa, che questo nuovo profilo fino a 2,5 Gbps sarà disponibile a partire dal 4 Febbraio 2022 per le offerte VULA, Bitstream NGA e Easy IP NGA.

Tutto ciò arriva in seguito alla notifica di approvazione da parte dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, con la Determina 11/21/DRS (ecco il documento completo) che è stata allegata da TIM nella sua comunicazione, ancor prima della pubblicazione sul sito dell’Autorità, che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni.

La richiesta presentata da TIM

Come già raccontato da MondoMobileWebTIM aveva comunicato ad AGCOM, con una nota del 12 Agosto 2021, la sua proposta di introduzione di un nuovo profilo di accesso FTTH (“profilo Z9”), nell’ambito delle offerte di riferimento di TIM per i servizi VULA e bitstream NGA, che avrebbe delle velocità di download fino a 2,5 Gbps e in upload fino a 1 Gbps.

L’operatore aveva poi comunicato la novità al mercato, tramite una news sul portale Wholesale del 21 Settembre 2021.

Come stabilito dall’articolo 9, comma 8, della delibera 348/19/CONSl’AGCOM aveva poi avviato la procedura di introduzione di un nuovo profilo di accesso, in questo caso per la tecnologia FTTH, grazie alla comunicazione pubblicata sul proprio sito web lo scorso 22 Settembre 2021, invitando gli altri operatori ad inviare i propri pareri.

Nella sua richiesta, TIM ha specificato che le condizioni economiche di questo nuovo profilo fino a 2,5 Gbps, sia per quanto riguarda gli una tantum che il canone mensile, sono analoghe a quelle del profilo Z6 (1000 Mbps in download e 100 Mbps in upload) riportate nelle offerte di riferimento 2021.

Per conoscere le anteprime, le notizie, le novità e gli approfondimenti sul mondo della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui”.

nuovo profilo FTTH

I chiarimenti di TIM dopo le osservazioni degli operatori

In seguito alle richieste di chiarimenti di alcuni operatori che hanno inviato le proprie osservazioni e dell’Autorità, TIM ha chiarito che il nuovo profilo di velocità fino a 2,5 Gbps è basato su tecnologia GPON (e non quindi XGS-PON), avvicinandosi così ai limiti massimi dello standard in questione, che può arrivare teoricamente fino a 2,5 Gbps in download e fino a 1,25 Gbps in upload.

TIM ha inoltre specificato, rispondendo ai dubbi sulla coesistenza del nuovo profilo con gli altri sugli attuali rami GPON, che in vista dell’introduzione della tecnologia XGS-PON sta già provvedendo alla definizione di soluzioni che consentiranno di aggregare N porte da 10 Gbps sui KIT, con analoghe soluzioni previste anche per gli aggregati di banda (CAR).

Infine, l’operatore ha aggiunto che il nuovo profilo GPON prevede l’utilizzo di una ONT diversa da quelle utilizzate per i profili fino a 1 Gbps, in quanto dovranno essere dotate di porta LAN Ethernet da 2,5 Gbps per permettere al cliente di sfruttare interamente la banda offerta.

TIM ha già provveduto a selezionare con una gara i nuovi apparati ONT GPON con interfaccia Ethernet fino a 2,5 Gbps, assicurando che il costo per gli operatori sarà in linea (se non inferiore) a quello attualmente previsto (cioè al massimo 30 euro). Anche per questo motivo il nuovo profilo non avrà costi maggiori rispetto agli attuali.

L’approvazione dell’AGCOM

Tutto ciò premesso, l’Autorità ha dunque deciso di prendere atto di quanto proposto da TIM e dell’assenza di significative criticità rilevate da parte del mercato, approvando così l’introduzione del nuovo profilo di accesso in Fibra FTTH GPON con velocità di 2,5 Gbps in download e 1 Gbps in upload.

L’AGCOM precisa che il nuovo profilo fino a 2,5 Gbps è approvato fatto salvo “per quanto concerne le condizioni economiche dei contributi una tantum quanto verrà stabilito in esito ai procedimenti di approvazione delle offerte di riferimento VULA e bitstream NGA per l’anno 2021″.

Fibra FTTH GPON

In arrivo l’upgrade gratuito a 2,5 Gbps per i clienti TIM Executive Fibra

TIM potrà utilizzare il nuovo profilo di accesso Fibra FTTH GPON fino a 2,5 Gbps per la fornitura di servizi di accesso al dettaglio non prima di tre mesi dalla prevista comunicazione sul proprio sito web, già avvenuta in queste ore in seguito alla notifica a TIM della determina AGCOM.

Ed infatti, nella sua comunicazione al mercato TIM ha specificato che il nuovo profilo sarà disponibile a partire dal 4 Febbraio 2022.

In questo modo, come già previsto dall’operatore, i clienti che dal 25 Ottobre 2021 stanno sottoscrivendo la nuova offerta TIM Executive Fibra, che attualmente viene attivata in FTTH con il profilo da 1 Gbps in download e 300 Mbps in upload, a partire dal mese di Febbraio 2022, salvo cambiamenti, potranno richiedere l’upgrade gratuito al nuovo profilo con velocità fino a 2,5 Gbps in download e fino a 1 Gbps in upload.

Da Febbraio 2022 in poi, invece, TIM dovrebbe poi consentire l’attivazione diretta del nuovo profilo fino a 2,5 Gbps per chi sottoscriverà le relative offerte dedicate, sia ai suoi clienti che a quelli degli altri operatori che si appoggiano alla rete in Fibra FTTH, nelle città coperte.

Attualmente, invece, il profilo massimo in Fibra FTTH GPON offerto da TIM è quello recentemente introdotto da 1 Gbps in download e 300 Mbps in upload.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button