Tim FissoReti e FrequenzeLexFonia

TIM Fibra: richiesto nuovo profilo FTTH fino a 2,5 Gbps in download e 1 Gbps in upload

TIM si appresta nei prossimi mesi ad introdurre un nuovo profilo di velocità di navigazione internet in Fibra FTTH, nell’ambito delle offerte di riferimento di TIM per i servizi VULA e bitstream NGA. L’operatore ha infatti richiesto all’AGCOM la possibilità di rendere disponibile un profilo con velocità fino a 2,5 Gbps.

La novità è stata annunciata dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, AGCOM, con la pubblicazione della comunicazione di oggi, 22 Settembre 2021 (ecco il documento completo), sul suo sito.

La procedura dell’Autorità

Come già successo in occasione della richiesta di TIM per implementare commercialmente il profilo Fibra FTTH da 1 Gbps in download e 300 Mbps in upload, anche in questo caso la comunicazione pubblica di AGCOM è propedeutica ad avviare la procedura di introduzione di un nuovo profilo di accesso, in questo caso per la tecnologia FTTH, come stabilito dall’articolo 9, comma 8, della delibera 348/19/CONS:

[…] In caso di nuovi profili di accesso o di nuovi servizi, TIM potrà utilizzare gli stessi per la fornitura di servizi di accesso al dettaglio non prima di tre mesi dalla loro comunicazione sul proprio sito web […] L’Autorità approva le nuove condizioni economiche con provvedimento del Direttore competente una volta sentiti gli operatori i quali hanno 20 giorni lavorativi per fornire commenti […]

In ottemperanza a questa normativa, TIM ha comunicato ad AGCOM, con una nota del 12 Agosto 2021, la sua proposta di introduzione di un nuovo profilo di accesso FTTH (“profilo Z9”), che avrebbe delle velocità di download fino a 2,5 Gbps e in upload fino a 1 Gbps.

Secondo quanto viene riportato dall’Autorità, le condizioni economiche di questo nuovo profilo fino a 2,5 Gbps, sia per quanto riguarda gli una tantum che il canone mensile, sono analoghe a quelle del profilo Z6 (1000 Mbps in download e 100 Mbps in upload) riportate nelle offerte di riferimento 2021.

In arrivo la tecnologia XGS-PON di TIM sul mercato?

Inoltre, nella comunicazione dell’AGCOM viene specificato “tenendo conto della prossima introduzione della tecnologia XGS-PON, cioè quella che TIM sta sperimentando nelle centrali di alcune città e che consente di raggiungere velocità fino a 10 Gbps sia in download che in upload.

Non è chiaro al momento se il nuovo profilo fino a 2,5 Gbps in download e 1 Gbps in upload sarà implementato tramite l’attuale tecnologia GPON o con XGS-PON. Il nuovo profilo proposto da TIM rientra comunque nei limiti massimi dello standard GPON, che può arrivare teoricamente fino a 2,5 Gbps in download e fino a 1,25 Gbps in upload.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia mobile e per risparmiare, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Fibra FTTH TIM AGCOM

In questo modo, TIM consentirebbe ai suoi clienti e a quelli degli altri operatori che si appoggiano alla sue rete in Fibra FTTH, nelle città coperte, di navigare con delle velocità massime di 2,5 Gbps in download e di 1 Gbps in upload.

Attualmente, invece, il profilo massimo offerto da TIM è quello recentemente introdotto da 1 Gbps in download e 300 Mbps in upload.

Come specificato nella normativa e come già successo in occasione dell’introduzione del profilo con upload fino a 300 Mbps, ci vorranno almeno 3 mesi dalla comunicazione di approvazione sul sito TIM prima che il nuovo profilo Fibra FTTH fino a 2,5 Gbps possa essere commercializzato dall’operatore.

Altri dettagli sul procedimento per la Fibra TIM

Fermo restando quanto previsto dalla regolamentazione, TIM dovrà comunicare al mercato la novità, tramite pubblicazione di un’apposita news sul suo portale Wholesale, inserendo i tracciati record (XML/XSD) con le modifiche necessarie per la gestione da parte degli operatori interessati degli ordini dei servizi VULA e Bitstream NGA relativi al nuovo profilo Z9.

Gli operatori interessati potranno inviare le proprie valutazioni sul nuovo profilo TIM FTTH fino a 2,5 Gbps all’AGCOM, entro il termine tassativo di 20 giorni lavorativi dalla pubblicazione della comunicazione sul sito web dell’Autorità, tramite email.

Nella comunicazione di AGCOM viene specificato che gli operatori non interessati al nuovo profilo non dovranno effettuare alcuno sviluppo informatico. In più, l‘introduzione del nuovo profilo Z9 non richiederà aggiornamenti del database di copertura NetMap.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button