Open Fiber

Open Fiber a Riccione: investimento di circa 5 milioni di euro per la rete in fibra FTTH

Open Fiber ha raggiunto un accordo con il comune di Riccione, volto a realizzare un’infrastruttura a banda ultralarga in fibra ottica, in modalità FTTH, con velocità di navigazione fino a 10 Gigabit al secondo.

L’obiettivo del progetto, a detta di Vito Magliaro, Responsabile network e operations Open Fiber Emilia-Romagna, è quello di dare il via a “una vera autostrada digitale completamente nuova e performante”.

A tal proposito, l’operatore wholesale only ha effettuato un investimento pari a circa 5 milioni di euro, che verranno utilizzati per posare la rete in fibra ottica, che avrà una lunghezza pari a 137 chilometri.

I lavori inizieranno dalla centrale della fibra ottica, il POP (Point of Presence), che verrà installato in viale Emilia 1, e proseguiranno nei quartieri di Alba e Paese.

Open Fiber

Queste le parole dell’Assessore ai Lavori Pubblici, Lea Ermeti:

Riccione ha già da tempo avviato molti progetti per valorizzare e incrementare tecnologie smart, veloci e affidabili, perché mai come in questo ultimo anno abbiamo inteso l’importanza di una tecnologica veloce ed affidabile.

Il passaggio o la transizione al digitale è per una comunità come la nostra, che vive di turismo, hospitality ed è un brand riconosciuto in Europa nel settore dei servizi, è la strada maestra.

A Riccione abbiamo i principali luoghi pubblici, dal mare a Paese, dotati di Wi-Fi libero e così tutte le scuole comunali. Con la fibra ottica si avranno ovviamente risultati più efficaci ed efficienti anche per la pubblica amministrazione.

Questo impegno dell’amministrazione ci mette in linea con le indicazioni che arrivano dal Governo facendo del nostro Comune un territorio al passo con i tempi.

Tramite l’accordo con il comune di Riccione, sono state stabilite anche le modalità di scavo e ripristino per la posa della fibra ottica da parte di Open Fiber, che riutilizzerà, per più della metà della nuova rete, cavidotti e infrastrutture di rete già esistenti, oltre a recepire il programma degli interventi di asfaltatura.

Per limitare eventuali disagi ai cittadini di Riccione, gli scavi verranno effettuati attraverso modalità come la minitrincea e il no-dig, a basso impatto ambientale.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button