Rimodulazioni TariffarieWindTre

WindTre, rimodulazione su anticipo traffico ed extrasoglia dati: nuovo scaglione il 25 Ottobre 2021

WindTre continua con le sue rimodulazioni a scaglioni volte a migrare i clienti ex brand 3 Italia all’interno dei sistemi del brand unico. Emerge adesso una nuova data, quella del 25 Ottobre 2021.

Il nuovo scaglione del 25 Ottobre 2021 per la migrazione nei sistemi WindTre

L’operatore, nella cornice del suo processo di migrazione verso i sistemi del brand unico, ha annunciato una nuova data per la sua modifica unilaterale, che entrerà in vigore in questo caso il 25 Ottobre 2021 e che prevede esattamente la stessa meccanica di quelle già in vigore dal 28 Giugno e 26 Agosto 2021 e anche in altre date.

Si tratta dunque di un altro scaglione dedicato ad alcuni clienti ex brand 3 Italia che non erano stati ancora contattati per essere informati sulla modifica unilaterale, con conseguente applicazioni delle condizioni previste.

Le modifiche unilaterali su extrasoglia, piano base e non solo

Precisamente, alcuni clienti ex brand 3 Italia sono stati informati nella giornata di oggi 20 Settembre 2021 della migrazione dei sistemi verso quelli del brand unico, con l’introduzione del meccanismo extrasoglia che prevede 1 Giga di traffico giornaliero al costo di 99 centesimi di euro, utilizzabile fino alle ore 23:59 del giorno di erogazione e con blocco della navigazione al termine del Giga.

Inoltre, per gli stessi clienti ogni volta che il credito sarà insufficiente per l’attivazione e il rinnovo delle opzioni attive sulla SIM, ad eccezione dei costi relativi alle offerte roaming, il traffico incluso non verrà sospeso, ma sarà disponibile per un giorno solare, fino alle ore 23:59, al costo di 99 centesimi di euro.

Se il credito dovesse risultare insufficiente anche il giorno seguente, allora il traffico incluso verrà reso disponibile per ulteriori 4 giorni al prezzo di 1,99 euro.

Quella sopra citata è la modifica unilaterale sul meccanismo conosciuto anche come “secondo gettone” che risultava pari a 99 centesimi di euro per 2 giorni e che ora costa 1,99 euro, con un’estensione da 2 a 4 giorni.

Anche in questo caso, come accaduto con le rimodulazioni del 28 Giugno e 26 Agosto 2021, per il primo mese dall’entrata in vigore della modifica unilaterale, l’anticipo del traffico incluso sarà però gratuito.

In alcuni casi, ai clienti contattati viene anche comunicato l’adeguamento delle loro offerte a nuove soglie o canoni di prezzo. Gli adeguamenti riguarderanno alcune offerte come Play Special 360, All-In 50, 60, 80, 100 e 120.

Infine, è previsto un costo unico per l’ascolto della segreteria telefonica di 12,40 centesimi di euro per ciascuna chiamata effettuata in Italia. Inoltre, dopo l’entrata in vigore della modifica per i clienti contattati, quando si disattiverà l’offerta All In o Play con addebito su credito residuo, sulla SIM sarà disponibile il piano tariffario New Basic a 4 euro al mese.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia mobile e per risparmiare, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Diritto di recesso o passaggio ad altro operatore

Come sempre, ai clienti contattati verrà data la possibilità di esercitare il diritto di recesso o passare ad altro operatore senza costi.

Per il recesso, i clienti devono inviare una comunicazione con causale di recesso “modifica delle condizioni contrattuali” tramite uno dei canali predisposti dall’operatore.

In primo luogo, il recesso potrà avvenire tramite lettera raccomandata A/R all’indirizzo WindTre S.p.A. CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 Milano, oppure via PEC, rivolgendosi in questo caso all’indirizzo [email protected] o direttamente tramite un punto vendita dell’operatore.

Infine, i clienti potranno rivolgersi all’assistente digitale WILL presente nell’Area Clienti e tramite App WindTre oppure potranno chiamare il 159 per acquisire la richiesta previo accertamento della loro identità.

Si segnala che nonostante le comunicazioni giunte in passato ad alcuni clienti ex brand 3 Italia per informarli della migrazione, ancora alcuni di questi (appartenenti ai precedenti scaglioni) non sono stati effettivamente migrati all’interno dei sistemi del brand unico.

Come già anticipato, per comprendere se si è stati migrati all’interno del sistema unico di WindTre, i clienti contattati possono controllare la scadenza della loro SIM all’interno dell’Area Clienti o dell’App ufficiale. Qualora la schermata presenti una data di scadenza (non visibile invece per i clienti ex brand 3 Italia) allora la migrazione può dirsi conclusa e il cliente avrebbe prova di essere stato inserito nei sistemi del brand unico.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

MondoMobile.News

Back to top button