Rimodulazioni TariffarieWindTre

WINDTRE, rimodulazioni: annunciata migrazione dai sistemi ex brand 3 Italia per un altro scaglione

Ancora in corso le rimodulazioni WindTre dedicate ai clienti ex brand 3 Italia per la migrazione, con un nuovo scaglione di clienti contattati a partire dal 9 Settembre 2021.

Secondo informazioni raccolte da MondoMobileWeb, nuovi clienti sono stati infatti contattati in queste ore per essere informati della modifica unilaterale in ragione della migrazione verso il sistema del brand unico WindTre, già avviata per altri scaglioni negli scorsi mesi.

Lo scopo è sempre quello di uniformare i sistemi dell’operatore, ad esempio sul meccanismo di extrasoglia dati e non solo.

Le modifiche per i clienti del nuovo scaglione

In dettaglio, con la modifica unilaterale per i clienti ex brand 3 Italia impattati si applicherà il nuovo meccanismo extrasoglia che prevede 1 Giga di traffico giornaliero al costo di 99 centesimi di euro, utilizzabile fino alle ore 23:59 del giorno di erogazione e con blocco della navigazione al termine, fino al giorno successivo.

Allo stesso modo, per gli stessi clienti ogni volta che il credito sarà insufficiente per l’attivazione e il rinnovo delle opzioni attive sulla SIM, ad eccezione dei costi relativi alle offerte roaming, il traffico incluso non verrà sospeso, ma sarà disponibile per un giorno solare, fino alle ore 23:59, al costo di 99 centesimi di euro.

Se anche il giorno seguente il credito dovesse rivelarsi insufficiente, allora il traffico incluso sarà nuovamente disponibile per ulteriori 4 giorni al costo di 1,99 euro.

Questo ulteriore costo, il cosiddetto secondo gettone, era inizialmente pari a 99 centesimi di euro per una durata di 2 giorni, mentre per i clienti rimodulati sarà adesso pari appunto a 1,99 euro, con un’estensione da 2 a 4 giorni.

Infine, è previsto un costo unico per l’ascolto della segreteria telefonica di 12,40 centesimi di euro per ciascuna chiamata effettuata in Italia. Inoltre, dopo l’entrata in vigore della modifica per i clienti contattati, quando si disattiverà l’offerta All In o Play con addebito su credito residuo, sulla SIM sarà disponibile il piano tariffario New Basic a 4 euro al mese.

Da New Basic il cliente coinvolto potrà richiedere il passaggio gratuito ad un altro piano a consumo senza costo mensile (attualmente si può passare al piano Easy) o attivare una nuova offerta in base alla disponibilità del momento.

Dopo la data di variazione comunicata ai clienti con vincolo, l’addebito del canone anticipato avverrà sempre il primo giorno del mese. Per i clienti migrati nei giorni successivi al 15 del mese, il primo addebito avverrà il 15 del mese successivo alla migrazione e i successivi sempre al primo giorno del mese. Il costo di questo primo addebito al 1° del mese sarà chiaramente calcolato su base frazionata e proporzionata.

Continuano le rimodulazioni a scaglioni per migrazione nei sistemi WindTre

In altri termini, la comunicazione si riferisce ai clienti dell’ex brand 3 Italia che saranno di fatto soggetti alla soft migration del brand unico, dal momento che saranno uniformati i sistemi.

Non sono dunque previste variazioni rispetto alle altre comunicazioni di rimodulazione dedicate ai clienti presenti ancora nei sistemi dell’ex brand 3 Italia. A tal proposito, come accaduto anche con alcuni scaglioni precedenti, per parte dei clienti impattati dalla nuova comunicazione le offerte saranno adeguate a nuove soglie o canoni di prezzo.

Come sempre, nella comunicazione inviata via SMS e via App è presente il dettaglio delle modifiche con un link che rimanda alla pagina del sito ufficiale WindTre in cui si conoscerà l’eventuale adeguamento dell’offerta attiva. A questi clienti verrà anche dato il diritto di recesso o passaggio ad altro operatore senza costi.

Per il recesso, i clienti devono inviare una comunicazione con causale di recesso “modifica delle condizioni contrattuali” tramite uno dei canali predisposti dall’operatore.

In primo luogo, il recesso potrà avvenire tramite lettera raccomandata A/R all’indirizzo WindTre S.p.A. CD MILANO RECAPITO BAGGIO Casella Postale 159 20152 Milano, oppure via PEC, rivolgendosi in questo caso all’indirizzo servizioclienti159@pec.windtre.it o direttamente tramite un punto vendita dell’operatore.

Infine, i clienti potranno rivolgersi all’assistente digitale WILL presente nell’Area Clienti e tramite App WindTre oppure potranno chiamare il 159 per acquisire la richiesta previo accertamento della loro identità.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia mobile e per risparmiare, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Alcuni clienti contattati non sono stati ancora migrati

Si segnala che, con riferimento alle precedenti comunicazioni, alcuni clienti dei precedenti scaglioni che sono stati contattati per essere informati della rimodulazione non sono stati poi di fatto migrati. Si invitano quindi i lettori di MondoMobileWeb a raccontare la propria esperienza nei commenti.

Considerando che non è immediato comprendere se si è stati migrati dal sistema ex brand 3 Italia al sistema unico di WindTre, i clienti contattati che non siano certi dell’avvenuta migrazione potrebbero semplicemente controllare la scadenza della loro SIM all’interno dell’Area Clienti o dell’App ufficiale. Qualora la schermata presenti una data di scadenza (non visibile invece per i clienti ex brand 3 Italia) allora la migrazione può dirsi conclusa e il cliente avrebbe prova di essere stato inserito nei sistemi del brand unico.

Le rimodulazioni a scaglioni continueranno comunque nei prossimi mesi con l’obiettivo di raggiungere l’effettiva integrazione di tutti i clienti ex brand 3 Italia.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.