Rimodulazioni TariffarieWindTre

WindTre rimodulazione tariffe a 4 euro al mese: cambio piano in Basic senza costi fissi?

Alcuni clienti coinvolti dalla rimodulazione attivata da WindTre su alcuni piani tariffari a consumo selezionati dall’operatore, avrebbero la possibilità di migrare gratuitamente al piano WindTre Basic. Questo è quanto affiora dalle testimonianze raccolte da alcuni consulenti del Servizio Clienti WindTre.

WindTre ha avvisato, sulla pagina informativa ufficiale dedicata alle modifiche delle condizioni di contratto di telefonia mobile, che a partire dal 19 Agosto 2020 alcuni clienti possessori di SIM prepagate con piani tariffari a consumo sarebbero stati contattati, tramite SMS o notifica da app ufficiale WINDTRE, perché coinvolti da una nuova rimodulazione tariffaria introdotta dalla giornata del 23 Settembre 2020.

Sostanzialmente tutti i clienti coinvolti passeranno ad un piano tariffario (del quale non si conosce ancora il nome) che, stando a quanto dichiarato all’interno della comunicazione ufficiale e degli SMS inviati, prevederà un costo mensile di 4 euro al mese e, per il traffico voce, una tariffazione a consumo di 29 centesimi di euro al minuto verso tutti i numeri nazionali di rete fissa e rete mobile, senza scatto alla risposta e con tariffazione al secondo.

Il prezzo di ciascun SMS inviato ammonterà a 29 centesimi di euro, che diventano 50 centesimi di euro per ogni MMS. Per quanto riguarda invece la navigazione internet, sarà disponibile 1 Giga di traffico internet giornaliero al costo di 99 centesimi di euro solo in caso di utilizzo.

Ulteriori dettagli sulle videochiamate e le direttrici di traffico non utilizzabili con il credito promozionale incluso, possono essere visionati all’interno dell’apposito approfondimento dedicato.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

WindTre GO 50 Fire+

Come detto, il costo mensile del nuovo piano tariffario sarà di 4 euro, ma sarà previsto anche un traffico incluso di pari importo (4 euro) che sarà tariffato a consumo.

Per una maggiore comprensione del meccanismo la redazione di MondoMobileWeb ha deciso di contattare il Servizio Clienti 159, che ha riposto come segue:

I 4 euro di traffico incluso saranno disponibili su subaccount. Il credito su subaccount sarà utilizzabile solo per traffico. ll subaccount si resetterà ogni mese (non lo si accumula). Nel caso di mancato addebito del canone o di addebito parziale, il bonus non sarà accreditato. Quando il pagamento sarà eventualmente completato, si avrà l’accredito del bonus, che manterrà comunque la stessa periodicità del canone. Non è previsto il gettone di anticipo traffico. In caso di attivazione di una offerta a canone il cliente non riceverà più l’addebito mensile del canone. Nel caso in cui successivamente venga disattivata l’opzione a canone e non si abbia l’attivazione contestuale di altra opzione a pagamento, al successivo rinnovo del listino sarà ripristinato addebito dei 4 euro, che determinerà l’accredito del bonus“.

Nel momento in cui si scriveva della rimodulazione non si conoscevano ancora i dettagli e le tariffe base interessate dalla modifica. Negli ultimi giorni però la situazione è stata oggetto di svariate testimonianze e sembrano essere state registrate delle piccole novità.

Infatti, stando alle testimonianze raccolte, sono interessati soprattutto clienti ex brand Wind con piani tariffari a consumo senza offerte principali attive.

Inoltre, sempre secondo alcune segnalazioni pervenute dai chi è stato coinvolto, in certi casi esiste la possibilità per il cliente di cambiare piano gratuitamente e passare a quello denominato WindTre Basic, in commercio dal 16 Marzo 2020. In alternativa c’è anche WindTre Easy.

Nello specifico, determinati clienti interessati dalla rimodulazione avrebbero contattato il Servizio Clienti dell’operatore per avere ulteriori dettagli in merito, e quest’ultimo avrebbe proposto loro il passaggio gratuito (tramite attivazione via Whatsapp o chiamata al 159) al nuovo piano tariffario appena citato (WindTre Basic).

I clienti in questione possedevano il piano Wind 1, ma non è detto che siano gli unici ai quali è stata proposta questa opportunità.

Il piano WindTre Basic prevede una tariffa a consumo di 29 centesimi di euro al minuto con tariffazione al secondo e senza scatto alla risposta. Il costo per ogni SMS inviato è di 29 centesimi di euro per messaggio. Il costo per ogni MMS inviato è di 50 centesimi di euro per messaggio. Il servizio SMS di ricevuta di ritorno è di 29 centesimi di euro (solo se impostato sul proprio telefonino e il cliente potrà disattivarlo dal menù impostazioni del proprio dispositivo). Il piano WindTre Basic non prevede (attualmente) alcun costo mensile.

La tariffa Internet Daily è di 4 euro al giorno, solo in caso di utilizzo del servizio e fino alle 23:59; superati i 500 Mega al giorno la velocità si riduce a 32kbps. La riduzione di velocità di navigazione è rimossa entro 2 ore dalle 24:00. La tariffazione delle videochiamate (no quelle Voip delle applicazioni di messaggistica) è di 0,50 euro al minuto verso tutti i numeri WINDTRE e di 1 euro al minuto verso gli altri.

Questi consulenti del Servizio Clienti 159 avranno ragione? Nei documenti di trasparenza tariffaria per i piani tariffari Basic e Easy attualmente in commercio non viene comunicato alcun costo fisso.

WindTre non sta informando per iscritto i clienti coinvolti con alternative per evitare di pagare 4 euro al mese.

Si invitano i lettori eventualmente coinvolti a raccontare la propria esperienza, cosi che tutti possano essere informati sull’evolversi della vicenda.

Alcuni clienti WindTre hanno ricevuto nelle scorse ore l’sms informativo di rimodulazione, con modifica unilaterale a partire dal 28 Settembre 2020.

Attenzione si specifica che non è detto che coloro che attualmente non sono stati coinvolti dalla rimodulazione trattata di sopra, non possano esserlo in futuro.

E’ una situazione che potrebbe anche verificarsi, ma alla quale non è possibile attribuire una certezza, poiché allo stato attuale delle cose non si conoscono altri particolari oltre alla comunicazione ufficiale e alle segnalazioni dei clienti WindTre coinvolti.

Si ringrazia Luigi per le prime segnalazioni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button