Telefonia MobileTlc

Portabilità: Iliad e virtuali continuano ad assorbire le linee in uscita di TIM, Vodafone e WindTre

Anche nel secondo Osservatorio AGCOM del 2020, l’Autorità si è concentrata sulla dinamica delle portabilità nella telefonia mobile, indicando le principali evidenze al mese di Marzo 2020.

A Marzo 2020 il totale storico delle operazioni di portabilità ha raggiunto i 149,4 milioni di linee, contro i 146 milioni alla fine del 2019. In un solo trimestre, si sono contate dunque 3,4 milioni circa di portabilità.

L’indice di mobilità a Marzo 2020, indicato come il rapporto tra le linee mobilitate da inizio anno e la corrispondente customer base media complessiva, è cresciuto invece a quota 7,6%, contro il 7,1% del Marzo 2020.

Nella sua esposizione delle dinamiche di portabilità nel mercato, l’Autorità effettua solitamente un confronto a livello annuale. E’ però interessante notare anche le differenze su base trimestrale, dunque tra il primo e il secondo osservatorio AGCOM 2020, che analizzano il mercato rispettivamente a Dicembre 2019 e a Marzo 2020.

In basso il grafico sulla distribuzione delle linee in ingresso e in uscita nel Marzo del 2020, secondo l’ultimo osservatorio pubblicato oggi, 16 Luglio 2020.

Fonte: AGCOM

Come è possibile notare, i dati esposti mostrano per WindTre la quota più elevata di portabilità in uscita, seguita da Vodafone e TIM. La quota più rilevante di portabilità in entrata resta invece assorbita da Iliad e dai virtuali.

Come sempre, i valori di Kena e ho. sono indicati all’interno di TIM e Vodafone rispettivamente, mentre in quest’ultimo osservatorio non è ancora computato il semivirtuale di WindTre, Very Mobile.

Adesso, si presenta in basso il grafico dell’osservatorio precedente, dunque con i dati sulla portabilità di Dicembre 2019.

Fonte: AGCOM

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Iniziando il confronto con WindTre, si nota da Dicembre 2019 a Marzo 2020 una percentuale leggermente più bassa per le linee in uscita (che passano dal 29,7% del totale del mercato al 29,3%), a fronte però di una riduzione ancor più netta delle linee in entrata (dal 15,7% al 14,4%).

L’operatore, che a Marzo 2020 ha lanciato ufficialmente il suo brand unico, continua dunque a estendere il suo gap tra percentuale di linee in uscita e in entrata.

Passando a TIM, la dinamica delle portabilità mostra un calo molto lieve tanto delle linee in uscita quanto di quelle in entrata, che passano rispettivamente dal 25,1% al 24,3% e dal 19,8% al 19,6%.

Discorso simile per Vodafone, che in un trimestre ha visto scendere dello 0,8% sia la componente di linee in uscita che quella di linee in entrata, adesso pari rispettivamente al 25% del totale e al 18,2% del totale.

Iliad, il quarto operatore, continua invece nel suo andamento caratterizzato da un forte incremento delle linee in entrata, in parte bilanciato da un aumento anche delle linee in uscita.

L’operatore mostra infatti a Marzo 2020 solo il 7,3% di linee in uscita sul totale del mercato, l’ammontare più basso in assoluto ma comunque in crescita rispetto ai valori di Dicembre 2019 (6,2%), e il 24,3% di linee in entrata, contro il 22,9% della fine dell’anno scorso.

Infine, anche i virtuali mostrano un andamento in linea con le precedenti rilevazioni. Similmente a Iliad, infatti, da diversi trimestri gli MVNO assorbono gran parte delle portabilità in uscita dei principali operatori.

A Marzo 2020, anche i virtuali hanno visto aumentare sia le linee in uscita che quelle in entrata. Le prime passano così dal 13,2% del totale del mercato al 14,1%, le seconde crescono dal 22,5% al 23,5%, con un aumento dunque di circa l’1%.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Continua a leggere

Back to top button
Close