WindTre FissoLexFonia

Modem Libero, WINDTRE annuncia restituzione del modem senza costi per i già clienti

WINDTRE ha annunciato che a breve si adeguerà alla delibera AGCOM 348/18/CONS sul modem libero, con particolare riguardo ai già clienti con modem a pagamento. Infatti, i clienti coinvolti potranno scegliere se mantenere invariata l’offerta o restituire l’apparato senza più pagare i relativi costi.

La comunicazione è apparsa oggi, 15 Giugno 2020, sulla pagina WINDTRE Informa del sito dell’operatore. Di seguito la nota completa pubblicata sul sito WINDTRE:

WINDTRE, ai sensi della delibera AGCOM 348/18/CONS, in ottemperanza all’articolo 5, comma 1, lettera a) sulla libertà di scelta delle apparecchiature terminali, sta predisponendo, per la clientela che ne ha diritto, la scelta tra continuare ad utilizzare la propria offerta con il modem fornito da WINDTRE, oppure, modificare l’offerta senza più il vincolo dell’apparato, restituendolo e non corrispondere più il relativo costo.

A breve aggiorneremo la presente informativa e saranno forniti tutti i relativi dettagli.

I clienti interessati dalla suddetta informativa, riceveranno inoltre specifica comunicazione in fattura.

Dunque, dopo TIM e Vodafone, arriva anche la comunicazione di WINDTRE in seguito alla pubblicazione dello scorso 28 Gennaio 2020 della sentenza del TAR del Lazio sul ricorso di TIM (insieme a quello parallelo di WINDTRE), che aveva confermato la validità della delibera, in particolare per la parte relativa ai già clienti con contratti in essere, che era stata l’oggetto principale del contendere con la sospensione in via cautelare.

Nel caso di WINDTRE, l’operatore fa sapere che sta predisponendo la possibilità, per i già clienti di rete fissa con modem obbligatorio a pagamento che ne hanno diritto, di scegliere fra il continuare ad utilizzare la propria offerta con il modem dell’operatore, oppure modificare l’offerta eliminando il vincolo del modem, permettendo così di restituirlo senza più pagare alcun costo.

Al momento WINDTRE non ha fornito ulteriori dettagli sulle procedure da seguire, ma specifica che lo farà a breve aggiornando la stessa informativa pubblicata sul sito.

Si ricorda che in tecnologia Fibra FTTH con WINDTRE, al momento, viene fornito un modulo SFP da utilizzare con un modem che ne prevede l’apposito slot (non è prevista l’ONT esterna alimentata).

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

modem libero

L’operatore sottolinea inoltre che i clienti coinvolti (probabilmente quelli che hanno sottoscritto un’offerta prima dell’entrata in vigore della delibera sul modem libero, ossia 1 Dicembre 2018) riceveranno una specifica comunicazione in fattura. Al momento, nell’ultimo ciclo di fatturazione non sembrerebbe essere arrivata alcuna comunicazione, che si attende quindi nelle prossime.

Dunque, così come già fatto da TIM, anche WINDTRE si adeguerà a quanto previsto dall’articolo 5, comma 1, lettera a) della delibera, che riguarda i già clienti con modem incluso a pagamento.

L’articolo 5, comma 1, lettera a) della delibera AGCOM n. 348/18/CONS prevede infatti quanto segue: “(Gli operatori, ndr) […] limitatamente ai contratti in essere che prevedono l’utilizzo obbligatorio del terminale a titolo oneroso per l’utente finale: a) Propongono all’utente la variazione senza oneri della propria offerta in una equivalente offerta commerciale che preveda la fornitura dell’apparecchiatura terminale a titolo gratuito o che non ne vincoli l’utilizzo attraverso l’imputazione di costi del bene o dei servizi correlati al terminale nella fatturazione […]”.

Si ricorda infine che il comma 1 dell’articolo 5 della delibera AGCOM sul modem libero prevede anche la lettera b), che permetterebbe allo stesso target di clienti che può modificare l’offerta eliminando il modem, in alternativa, di recedere dal contratto senza oneri diversi dalla mera restituzione del terminale, dandone adeguata informativa”.

Al momento, tuttavia, nella comunicazione pubblicata da WINDTRE non si menziona la possibilità di recesso senza penali per i clienti con il modem incluso a pagamento, come invece già annunciato da Vodafone.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button