La Storia della Telefonia

Telefonia: è morto Mauro Sentinelli, l’inventore in Italia delle schede ricaricabili per cellulari

Si è spento il 15 Maggio 2020 a Roma il manager italiano Mauro Sentinelli, storico Direttore Generale di TIM e membro del CdA dell’azienda. Il suo nome è soprattutto legato alla nascita delle offerte ricaricabili in Italia, con la TIMCard.

Mauro Sentinelli è nato e cresciuto a Roma e si è laureato in ingegneria elettronica, con una specializzazione in Telecomunicazioni all’Università di Torino e due corsi di perfezionamento anche negli USA (Kellogg University di Chicago) e in Francia (Fontainebleau).

Il suo ingresso nel settore delle telecomunicazioni risale al 1974, quando Sentinelli entrò in quella che allora era chiamata SIP, la Società Italiana per l’Esercizio Telefonico sorta dalla fusione di diverse aziende e che solo vent’anni dopo sarebbe diventata Telecom Italia.

L’azienda era attiva da circa un decennio prima dell’arrivo di Sentinelli e aveva iniziato a occuparsi negli anni sessanta di filodiffusione, installando in seguito circa 30.000 nuove cabine telefoniche in Italia.

Per conoscere in tempo reale tutte le novità degli operatori di telefonia mobile, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Mauro Sentinelli. Fonte: Facebook

Dal suo ingresso in SIP, Mauro Sentinelli ha continuato a dedicarsi al settore delle telecomunicazioni, diventando membro nel 1980 dell’IEC (International Electrotechnical Commission) e in seguito del CEPT (Conference Europeenne des Postes et Telecommunications).

Inoltre, nel 1983 è stato membro fondatore del Global System for Mobile Communication, meglio noto come GSM, raggiungendo anche la posizione di Presidente del comitato per la scelta del sistema GSM.

Numerosi i ruoli dapprima in SIP e poi in Telecom Italia: nel 1991, dopo numerosi anni di carriera in azienda, l’ingegnere romano divenne Direttore Marketing di SIP e successivamente, nel 1994, Direttore Generale della divisione mobile di Telecom Italia.

Sentinelli è considerato da molti in Italia come l’inventore della ricaricabile. Nel 1994 la SIP cambiò nome in Telecom Italia prima della privatizzazione e introdusse una scheda telefonica prepagata GSM dal nome “Ready to Go”. La denominazione stessa indicava appunto la flessibilità e la semplicità di utilizzo per le comunicazioni mobili.

Nell’Ottobre del 1996 tale concetto venne ulteriormente affinato e nacque la scheda ricaricabile TIM Card (presentata con il nome di Timmy a Taormina).

L’ideazione e il vero e proprio lancio commerciale della TIM Card (alcuni mesi dopo fu il turno della Libero Ricaricabile di Omnitel) vennero gestiti proprio da Mauro Sentinelli, che vinse il premio Outstanding Marketing Award proprio da parte della GSM Association.

Dopo il rapido successo della TIM Card, il manager lasciò TIM nel 1997 per ritornare due anni dopo, in seguito a un’esperienza lavorativa negli Stati Uniti, nel ruolo di Direttore Generale a livello di Gruppo.

I primi anni del nuovo millennio furono costellati di premi e traguardi professionali, con il Marketing Award Uomo dell’Anno nel 1999 e il premio della GSM Association “Roll of Honour for Lifetime Achievement Award” del 2002.

Inoltre, nel 1999 è stato nominato Cavaliere della Repubblica, nel 2002 Commendatore della Repubblica e nel 2006 Grand’Ufficiale della Repubblica.

Mauro Sentinelli lasciò TIM nel 2005 e in seguito divenne membro del board di GSMA LTd., continuando a occuparsi di telefonia e telecomunicazioni in Italia e nel mondo.

 

Per ricevere notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button