Vodafone FissoLexFonia

Vodafone Modem Libero: recesso senza costi per già clienti con modem a pagamento

Vodafone ha annunciato che, come previsto dalla delibera AGCOM 348/18/CONS sul modem libero, i già clienti di rete fissa che ne hanno diritto possono richiedere il recesso senza ulteriori costi se l’offerta prevedeva il modem a pagamento.

Lo ha reso noto l’operatore rosso con una breve nota pubblicata oggi, 11 Maggio 2020, sul suo sito web nella sezione “Vodafone informa”.

Così come per la comunicazione analoga di TIM, anche questa di Vodafone arriva in seguito alla pubblicazione dello scorso 28 Gennaio 2020 della sentenza del TAR del Lazio sul ricorso di TIM (insieme a quello parallelo di WINDTRE), che aveva confermato la validità della delibera, in particolare per la parte relativa ai già clienti con contratti in essere, che era stata l’oggetto principale del contendere con la sospensione in via cautelare.

Di seguito la nota integrale pubblicata sul sito Vodafone:

Vodafone ricorda che, ai sensi della delibera AGCOM n. 348/18/CONS, ai clienti che hanno sottoscritto, in data antecedente al 1 dicembre 2018, un’offerta cui era abbinato il modem a pagamento, è riconosciuta la facoltà di recedere in qualunque momento dall’offerta senza oneri. Verifica nell’area Fai da Te se ne hai diritto. In caso di mancata restituzione della Vodafone Station, Vodafone non ti addebiterà alcun costo.

Per rimanere aggiornati su nuove notizie e sulle novità della telefonia, è possibile seguire MondoMobileWeb anche su Google News, cliccando sulla stellina o su “Segui“.

Vodafone

Dunque, i già clienti di rete fissa Vodafone che avevano sottoscritto un contratto prima del 1° Dicembre 2018 (data in cui sono entrate in vigore le disposizioni AGCOM sull’utilizzo di un modem alternativo) con un’offerta che comprendeva il modem a pagamento, avranno la possibilità di recedere senza alcun costo.

Sarà possibile verificare nell’area clienti se si ha diritto ad usufruire di questa possibilità. In più, l’operatore sottolinea che in caso di mancata restituzione della Vodafone Station non verranno addebitati costi.

Si tratta dell’applicazione del comma 1, lettera b) dell’articolo 5 della delibera AGCOM sul modem libero che consente, per i contratti in essere con modem incluso obbligatoriamente a pagamento di recedere dal contratto senza oneri diversi dalla mera restituzione del terminale, dandone adeguata informativa”, come alternativa alla possibilità di variare l’offerta verso una che non prevede il modem.

Infatti, a differenza di TIM, non viene specificata la possibilità rimanere con Vodafone passando senza costi ad un’offerta equivalente senza modem, come previsto dalla lettera a) dello stesso comma e articolo della delibera.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button