Spot e ComunicazioneWindTre

WINDTRE: on air lo spot del brand unico con Fiorello sulla rete che unisce le persone

Dopo il primo teaser per la presentazione dell’integrazione, è andato on-air lo spot del nuovo brand unico WINDTRE con il testimonial Rosario Fiorello, la regia di Gabriele Muccino e un brano cantato da Marco Mengoni.

Il nuovo spot di Wind Tre annunciato ieri anche tramite comunicato stampa ha la durata di 45 secondi ed è in onda sui principali network nazionali. WINDTRE mira a raccontare il suo posizionamento con una particolare attenzione alla qualità della sua rete 5G-Ready che permette di connettere le persone e facilitare le relazioni umane.

WindTre

Nello spot con Fiorello, infatti, si descrive come la tecnologia possa riuscire ad avvicinare generazioni diverse e riunire amici lontani, con il sottofondo della colonna sonora Esseri Umani cantata da Marco Mengoni e riarrangiata appositamente per l’occasione.

In un certo senso, come evidenzia anche l’operatore stesso, la scelta del messaggio veicolato tramite il nuovo spot riprende il claim “Molto più Vicini”.

Di seguito, lo spot The Best Reunion, pubblicato anche sul nuovo canale ufficiale YouTube del brand unico. Come è possibile notare, alla fine dello spot figura una dedica firmata da Fiorello, in cui lo showman siciliano scrive che “Uniti, torneremo presto a stare molto più vicini”, con riferimento all’epidemia di Coronavirus in Italia.

Oltre allo spot sopra citato, WINDTRE ha annunciato anche una campagna multimediale che coinvolgerà il canale digital, stampa e affissioni. Ciò si affianca al rinnovamento dei canali web e social, con il nuovo sito del brand unico già online e un rinnovamento della veste grafica del sito dedicato ai clienti business e dei canali LinkedIn ufficiali dell’azienda.

 

Vuoi ricevere notizie e consigli utili in tempo reale sul mondo della telefonia? Iscriviti gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Segui MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

MondoMobile.News

Back to top button