Reti 5Giliad

Iliad 5G: Nokia rilascia ulteriori dettagli sulla partnership per il rollout in Italia

Come già annunciato mesi fa dal quarto operatore italiano, Iliad e Nokia estenderanno la loro partnership tecnologica già in essere anche per il rollout del 5G in Francia e in Italia. Sono ora disponibili ulteriori dettagli sull’accordo.

Nokia, che supporterà Iliad Group in Francia e in Italia per l’introduzione del 5G nei due Paesi tramite la modernizzazione delle reti, ha infatti oggi comunicato alcuni dettagli sull’estensione della partnership già annunciata a Settembre 2019 da Iliad.

Al rollout dei siti 3G e 4G in Italia già iniziati nel 2018, si aggiungerà quindi adesso anche quello dei siti 5G, grazie alla tecnologia di accesso radio di Nokia, chiamata AirScale, che permetterà di supportare la rete 4G/LTE e 5G nello stesso sistema di accesso. Inoltre, Nokia installerà le antenne massive MiMo per offrire una latenza più bassa ai clienti.

La soluzione AirScale include unità radio a singola, dobbia e tripla banda e moduli indoor e outdoor. La tecnologia impiega sistemi di automatizzazione e strumenti analitici per massimare le performances dei network ibridi e la soluzione Nokia Zero Emissions permette di attivare le reti senza emissioni di carbonio

Lo scopo dell’accordo è quello di rendere disponibili in tempi brevi i vantaggi del 5G ai 17 milioni di clienti Iliad in entrambi i Paesi.

Di seguito, il commento di Thomas Reynaud, il CEO di Iliad Group, riportato nel comunicato odierno di Nokia:

“Vogliamo offrire ai nostri clienti la migliore esperienza 5G possibile, ed è per questo che abbiamo decido di rafforzare e accelerare le nostre relazioni con Nokia mentre iniziamo a entrare nell’era del 5G. Le tecnologie e soluzioni innovative di Nokia ci permetteranno di lanciare il 5G rapidamente e in maniera efficiente, offrendo una qualità della rete superiore e preparandoci alle sfide future”.

Anche il President of Mobile Networks di Nokia, Tommi Uitto, ha affermato di essere soddisfatto dell’estensione della partnership basata sulla creazione di un network flessibile e pronto ai servizi di quinta generazione.

Tuttavia, anche nel comunicato odierno non sono stati fornite tempistiche in merito ai lavori per la rete, o ulteriori dettagli sui piani di sviluppo della stessa.

Quel che è certo è che Iliad continua comunque ad investire sulla sua rete in diversi comuni italiani. Proprio il CEO Thomas Reynaud, in una recente intervista, ha reso noto un obiettivo di copertura parziale per il 2020, pari a 6000 antenne in totale in tutta Italia.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close