Tre: SIM sospese per alcuni utenti con il piano TuaMatic dopo il recesso dell’operatore


Nelle giornate di ieri e oggi, 5 Aprile 2019, alcuni clienti Tre potrebbero riscontrare una sospensione della loro SIM in seguito alla comunicazione dell’avvio del recesso unilaterale da parte dell’operatore. Nello specifico, la risoluzione è applicata ad alcuni possessori del vecchio piano tariffario con autoricarica TuaMatic.

La comunicazione tramite raccomandata A/R era già stata effettuata da Wind Tre a partire dal 25 Gennaio 2019. L’operatore avvisava alcuni utenti Tre con tale piano tariffario di volersi avvalere dell’articolo 21.2 delle Condizioni Generali del Contratto, avviando una procedura di recesso unilaterale. Non è stata resa nota la motivazione di tale scelta da parte dell’operatore.

Il piano in questione permetteva di ricevere un’autoricarica di 5 centesimi di euro al minuto per ogni chiamata ricevuta da altri operatori nazionali, ed era stato proposto come tariffa sostitutiva a consumo per i clienti che vennero rimodulati dal Maggio 2016.

TuaMatic recesso

   

Infatti, a partire dal 3 Maggio 2016, le tariffe Super 3, Super 3 2007, SuperTua Scegli 3, SuperTuaPiù Scegli 3, SuperTuaPiù, SuperTua, Semplice 3, Semplice 3 Scegli3, TuaSemplice, TuaSemplice Scegli 3, 3Autoricarica, TuaMaticpiù Scegli 3, TuaMatic+ Scegli 3 e TuaMaticpiù, se attive sulla SIM ricaricabile, venivano sostituite con la tariffa TuaMatic.

Con la sua raccomandata, Wind Tre ricordava che il recesso avrebbe avuto efficacia decorsi 30 giorni dal ricevimento della comunicazione e con la risoluzione del contratto sarebbe stata definitivamente disattivata l’utenza.

Adesso, secondo alcune informazioni raccolte da MondoMobileWeb, i clienti soggetti a tale recesso da parte di Wind Tre, che non abbiano ancora effettuato un cambio verso altri piani concessi o verso altro operatore, potrebbero ritrovarsi con la SIM sospesa e dunque inutilizzabile, in attesa della disattivazione. Chiaramente, come comunicato, l’operatore non addebiterà alcun costo per il recesso dell’utenza interessata

Si evidenzia che in questo intervallo temporale compreso tra la sospensione e la definitiva disattivazione del numero, i clienti 3 potranno ancora scegliere tra le offerte tariffarie per loro previste o in commercio.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.