Tim e Vodafone offerte smartphone con anticipo zero, ma attenzione ai costi di attivazione


Da diversi mesi ormai, Tim e Vodafone hanno introdotto il costo di attivazione per nuova rateizzazione con alcune novità nelle scorse settimane per quanto riguarda l’operatore rosso.

Tutto è iniziato il 29 Aprile 2019, giorno in cui Tim introduce un nuovo costo di attivazione per nuove rateizzazioni pari a 9,99 euro, indipendentemente dall’offerta abbinata e dallo smartphone selezionato.

Questo contributo viene pagato direttamente al negoziante del punto vendita in cui si sottoscrive il contratto di rateizzazione insieme all’eventuale anticipo previsto per il prodotto acquistato.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb per essere sempre informati sul mondo della telefonia mobile.

Negozio TIM

Circa 2 mesi dopo, esattamente il 9 Luglio 2019, anche Vodafonecosì come fatto da Tim, introduce un costo di attivazione per nuova rateizzazione, sempre pari a 9,99 euro, ma con la differenza che l’operatore rosso offre il contributo di attivazione scontato a 0 euro per tutti i clienti che scelgono come metodo di pagamento l’addebito delle rate su carta di credito piuttosto che su conto corrente.

Questo almeno fino al 4 Settembre 2019, dato che dal giorno dopo fino ad oggi, tutti i clienti Vodafone devono sborsare un costo di attivazione per nuova rateizzazione pari a 9,99 euro a prescindere dal prodotto acquistato e dal metodo di pagamento scelto. Il contributo viene addebitato contestualmente alla prima rata del telefono insieme all’eventuale anticipo previsto.

Il suddetto costo di attivazione non è previsto per le rateizzazioni IoT (dispositivi V by Vodafone), le offerte dati e anche tutte le offerte voce in abbonamento.

Vodafone Red Friday

Dalla considerazione di questi fatti, dunque, è possibile affermare che nonostante vi siano diversi smartphone proposti, da parte di ambedue gli operatori, ad anticipo zero, in realtà, il cliente si trova comunque costretto a sborsare un costo iniziale di 9,99 euro, legato al solo fatto di voler attivare una rateizzazione.

In più, alcuni clienti Vodafone selezionati in Customer Base, potrebbero essere costretti a pagare un contributo iniziale, per qualsiasi smartphone acquistato, maggiorato di 10 euro rispetto al prezzo previsto. Dunque, in questo caso, il costo iniziale da sostenere sarà di 19,99 euro oltre all’eventuale anticipo previsto per lo smartphone acquistato.

Si ricorda inoltre, che dal 4 Novembre 2019 e fino a nuova comunicazione, alcuni già clienti ricaricabili Vodafone che opteranno per la domiciliazione bancaria o la carta di credito come metodo di pagamento, potranno attivare Happy Black 6 mesi scontato a 8,99 euro anziché 11,94 euro per 6 mesi. Di conseguenza, il costo iniziale da sostenere sarà di 18,98 euro.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.