VodafoneOfferte Smartphone

Vodafone: ultime ore per rateizzare smartphone senza costo di attivazione. Novità da domani

A partire da domani, 5 Settembre 2019, tutti i clienti Vodafone intenzionati ad acquistare un nuovo prodotto a rate dovranno corrispondere un contributo di attivazione pari a 9,99 euro, indipendentemente dal metodo di pagamento scelto.

Dunque, dal 5 Settembre 2019, non ci sarà più alcuna differenza tra chi attiva una rateizzazione su carta di credito o conto corrente.

Dal mese di Luglio 2019, infatti, Vodafone ha introdotto un costo di attivazione per le nuove rateizzazioni, come già fatto da TIM pochi mesi prima, con la differenza che l’operatore rosso offre il contributo di attivazione scontato a 0 euro per tutti i clienti che scelgono come metodo di pagamento l’addebito delle rate su carta di credito.

Inizialmente tale promozione era stata fissata fino al 31 Luglio 2019 per poi essere prorogata fino ad oggi, 4 Settembre 2019. Di conseguenza, sono le ultime ore per poter acquistare a rate un nuovo dispositivo senza dover corrispondere il costo di attivazione per nuova rateizzazione scegliendo come metodo di addebito una carta di credito.

Da domani, 5 Settembre 2019, invece, a prescindere dal prodotto acquistato e dal metodo di pagamento scelto, tutti i nuovi e già clienti dovranno sborsare un costo di attivazione per nuova rateizzazione pari a 9,99 euro.

Il contributo verrà addebitato contestualmente alla prima rata del telefono e l’addebito verrà identificato con la voce Costo attivazione terminale a rate. Il cliente Vodafone interessato alla rateizzazione dovrà sostenere un costo iniziale di 9,99 euro ai quali bisogna aggiungere la prima rata e l’eventuale anticipo previsto, dipendenti dal device acquistato.

Si specifica che il suddetto costo di attivazione non è previsto per le rateizzazioni IoT (dispositivi V by Vodafone), le offerte dati e anche tutte le offerte voce in abbonamento.

Il servizio Vodafone che permette, sia ai nuovi che ai già clienti, di rateizzare uno dispositivo a rate è denominato Telefono Facile o Telefono No Problem ed è caratterizzato da 30 rate mensili, un costo di attivazione, un contributo iniziale ed un eventuale corrispettivo di recesso anticipato massimo che decresce di una quota costante man mano che ci si avvicina al termine della rateizzazione.

L’addebito delle rate mensili è previsto, in generale, sia su carta di credito che su domiciliazione bancaria postale SEPA SDD. Vi sono delle limitazioni per quanto riguarda gli smartphone di fascia alta, come i top di gamma dei vari produttori, disponibili a rate solo ed esclusivamente con addebito su carta di credito a differenza degli smartphone di fascia medio-bassa per cui è possibile la rateizzazione anche per mezzo di conto corrente.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button