Vodafone ufficializza V-Baby Alert: da domani acquistabile il dispositivo anti abbandono bambini


Vodafone ha annunciato il lancio a partire da domani, 13 Dicembre 2019, di V-Baby Alert, il nuovo dispositivo targato V by Vodafone pensato per la sicurezza dei bambini in auto e per il rispetto della recente Legge Salva Bebè.

V-Baby Alert

L’operatore rosso ne ha dato notizia tramite un comunicato stampa diramato oggi, 12 Dicembre 2019, alla vigilia della commercializzazione del nuovo prodotto IoT.

Infatti, come già raccontato, V-Baby Alert sarà disponibile a partire da domani, 13 Dicembre 2019, online e nei Vodafone Store aderenti, sia per i clienti Vodafone ma anche per chi non è cliente dell’operatore.

Il nuovo dispositivo V By Vodafone si potrà acquistare in un’unica soluzione al costo di 99 euro e con 6 mesi di servizio inclusi, successivamente il servizio proseguirà al costo di  1 euro al mese con addebito su credito telefonico per i clienti Vodafone o su carta di credito per i clienti che non sono Vodafone.

Inoltre, come anticipato, solo per i clienti Vodafone che volessero rateizzare il contributo iniziale, V-Baby Alert è disponibile al costo di 3,99 euro al mese per 24 mesi, con dispositivo e servizi inclusi.

Si ricorda che V-Baby Alert è compatibile con tutti i seggiolini auto omologati ed è rivolto alle famiglie con bambini al di sotto dei 4 anni, in conformità alla vigente legge anti abbandono che stabilisce l’obbligo, per chiunque trasporti in auto bambini di età inferiore ai 4 anni, di dotarsi di seggiolini con dispositivi anti abbandono integrati o di installare nel seggiolino già in proprio possesso un dispositivo analogo.

Vodafone

La particolarità di V-Baby Alert, come sottolinea Vodafone nel comunicato, è quella di tutelare i più piccoli chiunque sia alla guida dell’auto e, grazie a un sistema di notifica multiplo, avvisa i contatti configurati se il bambino viene lasciato da solo in auto.

Per questo motivo, il nuovo device IoT di Vodafone si compone di un cuscino smart TataPad lavabile collegato via Bluetooth ad un TrackiSafe Mini, con V-SIM di Vodafone integrata, che è dotato di un ricevitore GPS e di un accelerometro in grado di rilevare quando la macchina è ferma o in movimento e la sua posizione.

Sarà sufficiente posizionare il cuscino sul seggiolino e il TrackiSafe nella parte anteriore dell’auto, scaricando l’app per gestire tutte le impostazioni del cuscino smart.

In questo modo, ricorda l’operatore, V-Baby Alert è sempre attivo, anche senza la presenza di uno smartphone, e utilizzabile “con la massima semplicità in qualsiasi situazione, indipendentemente da chi stia guidando l’auto”. Inoltre, nel caso in cui il contatto principale avesse il telefono spento o non a portata di mano, il sistema di avviso multiplo avverte in automatico altri cinque contatti configurati.

Secondo quanto dichiarato da Vodafone, “V-Baby Alert è un dispositivo unico sul mercato perché, grazie alla connessione tramite V-SIM di Vodafone in grado di comunicare tempestivamente una situazione di rischio ai contatti configurati inviando loro l’esatta posizione dell’auto, offre una maggiore tutela dei bambini a bordo e una maggiore tranquillità ai genitori”.

Vodafone

In dettaglio, nel caso in cui l’auto sia ferma da più di dieci minuti e il cuscino rilevi ancora la presenza di un bambino seduto sul seggiolino, il dispositivo connesso con V-SIM invia automaticamente una notifica al contatto principale.

Se non si tratta di una situazione di rischio la persona contattata può interrompere l’allarme attraverso l’app, mentre nel caso in cui il contatto di riferimento non annulli l’emergenza, V-Baby Alert farà partire una chiamata. E se ancora la persona non dovesse rispondere, il dispositivo contatterà fino a cinque contatti di emergenza configurati nell’app inviando loro la posizione dell’auto. Per ognuno il server effettua tre tentativi di contatto (due chiamate e un SMS) in modo che qualcuno possa intervenire.

Come per tutti i dispositivi connessi di Vodafone, per attivare V-Baby Alert è necessario scaricare l’app V by Vodafone e seguire la procedura guidata. Al termine dell’attivazione l’utente verrà invitato a scaricare l’app Tata da utilizzare quotidianamente per la gestione del dispositivo.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.