TlcSky Wifi

Sky Italia: insieme a Maximo Ibarra arriverà Simone Lo Nostro, nuovo Chief Commercial Officer

Sky Italia ha annunciato che a partire dal 1° Ottobre 2019 ci sarà un cambiamento nel ruolo di Chief Commercial Officer, che sarà occupato da Simone Lo Nostro, proveniente dal settore dell’energia e attualmente in Sorgenia.

Lo ha comunicato l’emittente televisiva satellitare italiana con una breve nota stampa diramata oggi, 24 Settembre 2019.

Simone Lo Nostro è un Ingegnere elettrico, con specializzazioni in SDA Bocconi e INSEAD, e ha sviluppato la sua esperienza professionale in aziende di servizi nel settore energetico, ricoprendo ruoli strategici prima in EGL Italia e poi in Enel, dove ha gestito attività di marketing, pricing e approvvigionamento per i clienti residenziali e business.

Dal 2015, Lo Nostro è stato Direttore Generale Mercato e ICT di Sorgenia, uno dei principali operatori del settore dell’energia, dove ha “contribuito al rilancio dei risultati aziendali, puntando sul canale digitale e ristrutturando i sistemi informativi”.

In Sky, Lo Nostro si dedicherà quindi a rafforzare il canale di vendita digitale, ma anche a semplificare e armonizzare la value proposition dell’azienda, in un momento in cui, secondo quanto afferma il comunicato, “la trasformazione digitale e la tempestività di risposta sono sempre più centrali per rafforzare la relazione con i clienti”.

Simone Lo Nostro entrerà quindi a far parte di Sky Italia a partire dal 1° Ottobre 2019, nel ruolo di Chief Commercial Officer, a riporto diretto dell’Amministratore Delegato, che dalla stessa data sarà Maximo Ibarra.

Maximo Ibarra

Come già preannunciato, dal 1° Ottobre 2019 il nuovo CEO di Sky Italia sarà Maximo Ibarra, personalità con un’esperienza di 25 anni nel mondo delle telecomunicazioni in Italia (da TIM a Wind, passando per Vodafone Italia) e proveniente dall’operatore olandese KPN.

Maximo Ibarra è stato, tra le altre cose, CEO di Wind Telecomunicazioni fino al 2016, guidando poi la joint venture Wind Tre, nata dalla fusione delle due società CK Hutchison e VimpelCom (Veon).

L’insediamento di Ibarra è atteso soprattutto per cominciare a mettere a punto la strategia che porterà Sky Italia a sbarcare nel mondo delle telecomunicazioni italiane entro l’inizio del 2020, al momento come operatore di rete fissa grazie all’accordo con Open Fiber.

Al momento il focus del nuovo operatore sembra essere il segmento della rete fissa, ma non è escluso che in futuro Sky Italia possa decidere di cimentarsi nel mondo della telefonia mobile, anche se fino ad oggi non è stato fatto nessun riferimento ufficiale all’operatore Sky Mobile.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button