Samsung introduce il nuovo sensore da 108 Megapixel con la partecipazione di Xiaomi


Oggi, 12 Agosto 2019, la multinazionale sudcoreana Samsung Electronics ha presentato il nuovo sensore di immagini Isocell Bright HMX da 108 Megapixel, risultato di una stretta collaborazione con Xiaomi.

Isocell Bright HMX

Lo ha affermato l’azienda in un comunicato stampa diramato in data odierna, 12 Agosto 2019, dichiarando che il nuovo sensore sarà il primo a superare i 100 milioni di pixel, per quanto riguarda il mondo della telefonia mobile, con una risoluzione equivalente a quella di una fotocamera DSLR (Digital single lens reflex) di fascia alta.

Il sensore Isocell Bright HMX ha una dimensione pari a 1/ 1,33 pollici per assorbire, rispetto ai sensori più piccoli,maggiore luce in condizioni di scarsa luminosità. Grazie alla tecnologia Tetrecell, inoltre, riesce a unire i pixel producendo immagini più luminose da 27 MP. In più, sfrutta anche il meccanismo Smart ISO, che permette di amplificare o diminuire la sensibilità alla luce in maniera intelligente, adattandosi automaticamente in base alla luminosità presente.

Un ISO basso viene utilizzato per migliorare la saturazione dei pixel e produrre fotografie vivide, mentre un ISO alto per migliorare la saturazione dei pixel e produrre immagini più chiare.

   

Come detto in precedenza, Samsung e Xiaomi hanno lavorato a stretto contatto, sin dalle prime fasi concettuali, per il nuovo sensore Isocell Bright HMX, la cui produzione di massa inizierà alla fine di Agosto 2019.

Lin Bin, co-fondatore e presidente di Xiaomi, si è dichiarato entusiasta del nuovo sensore progettato, affermando che delle risoluzioni così alte, disponibili solo in alcune fotocamere DSLR di alto livello, saranno fruibili per la prima volta anche nei dispositivi mobili.

E’ della stessa idea anche Yongin Park, vice presidente esecutivo del sensor business Samsung Electronics, il quale ha dichiarato: “Grazie alla stretta collaborazione con Xiaomi, Isocell Bright HMX è il primo sensore di immagini mobile a contenere oltre 100 milioni di pixel e offre una riproduzione dei colori senza pari e dettagli straordinari con la tecnologia avanzata Tetracell e ISOCELL Plus.”

L’impegno mostrato da Samsung per i sensori mobili è stato dimostrato anche dal risultato ottenuto dal Galaxy Note10 + 5Gclassificatosi al primo posto nella scala DxOMark per la qualità delle immagini e dei video sia della fotocamera posteriore che interiore.

Il Samsung Galaxy Note10 + 5G è stato presentato durante l’evento Unpacked della scorsa settimana presso il Barclays Center di Brooklyn (New York), insieme ai Galaxy Note 10 e 10+, i quali, secondo quanto affermato dall’azienda, offrono la stessa esperienza fotografica.

In particolare, il Galaxy Note10 + 5G ha ottenuto un punteggio di 99, per la fotocamera frontale, ed uno di 113 per le sue fotocamere posteriori.

La gamma Note 10 è equipaggiata con un comparto fotografico per catturare foto e video professionali, secondo il produttore, grazie a diverse modalità e caratteristiche incluse tra cui: Live Focus, microfono Zoom-In, Hyperlapse, Screen Recorder, AR Doodle, Scanner 3D e modalità notturna sulla fotocamera frontale.

DxOMark è un sito web, di proprietà di DxOMark Labs, azienda con sede a Boulogne-Billancourt (Francia), che offre delle valutazioni sulla qualità delle immagini sia per fotocamere che per dispositivi mobili. Il punteggio finale assegnato, derivante da più punteggi secondari, riassume la valutazione dei loro ingegneri sulla qualità di foto e video.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.