Reti e FrequenzeVodafone

Vodafone Giga Network 4.5G: aggiunte nuove località alla lista di città coperte

In queste ultime ore, l’operatore telefonico Vodafone ha aggiornato la sua lista di città coperte dalla rete Giga Network 4.5G con velocità di navigazione che può arrivare a raggiungere 1 Gigabit/s.

Prima del suddetto aggiornamento, era possibile usufruire della Giga Network 4.5G solo nelle seguenti città: Roma, Perugia, Agrigento, Ancona, Cagliari, Firenze, Napoli, Palermo, Salerno, Taranto, Vicenza, Milano, Bologna, Torino, Genova, Novara, Brescia, Livorno, Verona, Messina, Bari, Padova, Cagliari e Rimini. 

In queste ultime ore, è stata aggiornata la lista di città coperte dalla rete 4.5G, presente sul sito ufficiale Vodafone, con l’aggiunta di nuove località, tra cui: Frabosa Sottana, Cesana Torinese, Oulx, Prè-Saint-Didier, Biassono, Madesimo, Manerba del Garda, San Felice del Benaco, Sarnico, Castione della Presolana, Clusone, Barzio, Chiesa in Valmalenco, Aprica, Ponte di Legno, Vezza d’Oglio, Vione, Valdisotto, Bormio, Limone sul Garda, Gargnano, Ospedaletti, Diano Marina, Andora, Ceriale, Spotorno, Noli, Arenzano, Levanto, Lerici, Moneglia, Zoagli, Gatteo, San Vincenzo, Bibbona, Numana, Ponza, Formia, Terracina, Gaeta, Sperlonga, Marino, Atina, Tarquinia, Ladispoli, San Salvo, Alba Adriatica, Ercolano, Giugliano in Campania, Forio, Ischia, Sessa Aurunca, Quarto, Qualiano, San Marcellino, Anacapri, Arzano, Sant’Antimo, Succivo, Cardito, Gragnano, Praiano.

Aggiunte anche Sant’Antonio Abate, Scafati, Nocera Inferiore, Fisciano, Palma Campania, Agropoli, Pollica, Ascea, Santa Maria a Vico, San Giovanni a Piro, Camerota, Sapri, Polla, San Giovanni, Rotondo, Cerignola, Gravina in Puglia, Corato, Altamura, Ruvo di Puglia, Lizzano, Manduria, Porto Cesareo, Patù, Melendugno, Castellaneta, Laterza, Capurso, Rutigliano, Conversano, Polignano a Mare, San Vito dei Normanni, Carovigno, Drapia, Fiumefreddo Bruzio, Paola, Soverato, Falerna, Sellia Marina, Pietrapaola, Cirò Marina, Diamante, Belvedere Marittimo, Sangineto, Praia a Mare, Tortora, Cerchiara di Calabria, Villapiana, Rossano, Collesano, Cefalù, Belpasso, Scordia, Piedimonte Etneo, Pachino, Avola, Roccalumera, Carloforte, Trinità d’Agultu e Vignola, Muravera, Bari Sardo, Dorgali, Posada, San Teodoro.

La rete 4.5G di Vodafone ha inoltre raggiunto, già da tempo, le seguenti aree turistiche: Cortina d’Ampezzo, Sauze d’Oulx, Sestriere, Courmayeur, Ayas, Gressoney La Trinitè (AO), Pinzolo, Cavalese, Ortisei, Siror, Canazei, Rivisondoli, Roccaraso, Domus de Maria. A queste, sono state aggiunte anche Peschiera del Garda, Pietra Ligure, Vasto, Sorrento, Positano, Gallipoli, Scalea, Favignana, San Vito Lo Capo, Alghero, Siniscola.

Per poter navigare alla velocità 4.5G bisogna essere in possesso di una SIM da almeno 128K, un’offerta attiva che permetta la connessione dati in velocità 4.5G, l’opzione Velocità 4.5G attiva e, ovviamente, essere sotto copertura 4.5G.

Navigare sulla Giga Network 4.5G non ha alcun costo aggiuntivo e non comporta un consumo extra per l’utilizzatore. Per poter usufruire della connessione 4.5G, però, bisogna avere attiva l’opzione gratuita Velocità 4.5G.

Quest’ultima si attiva automaticamente se il cliente acquista un nuovo  dispositivo 4.5G nei rivenditori autorizzati Vodafone o sul sito ufficiale dell’operatore. In caso contrario, invece, si attiverà entro il mese successivo all’acquisto del device 4.5G. Il cliente sarà avvisato tramite un SMS informativo dell’effettiva attivazione dell’opzione.

I principali smartphone abilitati alla rete 4.5G sono: Asus ROG, Samsung Galaxy S8, Galaxy S8+, Galaxy Note 8, Galaxy A50, Galaxy A70, Galaxy Note 9, Galaxy A9, Galaxy S9, Galaxy S9+, Galaxy S10, Galaxy S10e, Galaxy S10+, LG V30, LG G7, LG G7 Fit, Huawei Mate 10 Pro, Huawei P20, Huawei P20 Pro, Huawei Mate 20 Lite, Huawei Mate 20 Pro, Huawei P30, Huawei P30 Lite, Huawei P30 Pro, ASUS Zenfone 4 Pro, Nokia 8, Sony Xperia XZ Premium e Nokia 7.1.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button