Kena Casa si rinnova: costo di attivazione e solo Kit da esterno a 24,90 euro al mese


Noverca, società che gestisce l’operatore virtuale e secondo brand consumer di TIM, Kena Mobile, ha deciso di rinnovare, a partire dal 18 Aprile 2019, il servizio sperimentale per internet Wireless da casa denominato Kena Casa.

Da questa data è stata quindi cambiata l’offerta, che adesso prevede l’installazione del solo impianto da esterno, e un nuovo costo di attivazione integrato nel prezzo mensile del primo anno.

Inoltre, a partire dal 18 Aprile 2019 non è più disponibile l’offerta convergente dedicata ai già clienti Kena Mobile, denominata Kena Casa Promo, che aveva un costo mensile scontato a 19,90 euro anziché 24,90 euro.

Kena Casa è il servizio di internet per la casa sviluppato tramite connessione Wireless su rete FWA (Fixed Wireless Access) di tipo LTE-TDDCome scoperto da MondoMobileWeb, il servizio viene operato tramite la rete Wireless di Linkem.

   

Il servizio è disponibile in via “sperimentale” (inteso come verifica da parte di Noverca della possibilità di offrire connettività domestica) e può essere richiesto recandosi in un Punto Vendita Kena, attivabile solo nelle aree coperte dal servizio (dal 4 Settembre 2018 disponibile in tutta Italia).

Il servizio Kena Casa è fornito in abbonamento, comprensivo di modem e di installazione standard. Il servizio prevede di navigare senza limiti e senza linea fissa ad una velocità massima di 30 Megabit al secondo in download e 3 Megabit al secondo in upload.

Dunque, a partire dal 18 Aprile 2019 rimane attivabile una sola offerta, denominata Kena Casa 24,90, che prevede come unico kit di installazione quello da esterno, costituito da un’antenna, che verrà posta esternamente all’abitazione, e da un modem da collegare all’antenna.

Il kit di installazione viene consegnato a domicilio tramite corriere, previo appuntamento telefonico. Per usufruire del servizio, il cliente dovrà però attendere l’intervento di un tecnico, il quale contatterà il cliente per concordare una data utile per l’installazione dell’antenna.

All’interno del kit è presente una SIM dedicata che non dovrà essere rimossa e che non potrà essere inserita in dispositivi diversi da quelli dell’offerta Kena Casa 24,90.

Sebbene il costo finale dell’offerta sia rimasto invariato, ossia 24,90 euro al mese, a partire dal 18 Aprile 2019 cambia la composizione del prezzo, con l’introduzione di un nuovo costo per il noleggio del modem (1 euro al mese) e anche di un contributo di attivazione rateizzato durante il primo anno, che ammonta a 154,80 euro da pagare in 12 rate da 12,90 euro ciascuna.

In questo modo, il costo della nuova offerta sarà così composto: per i primi 12 mesi si pagheranno 11 euro al mese per il canone dell’offerta, più 12,90 euro al mese per il contributo di attivazione, più 1 euro al mese per il noleggio del modem, in totale 24,90 euro al mese;

Dal tredicesimo mese in poi, il prezzo mensile totale dell’offerta sarà sempre di 24,90 euro, ma sarà composto dal canone dell’offerta di 23,90 euro al mese più 1 euro di noleggio del modem.

Al momento della sottoscrizione della proposta di abbonamento, al cliente verrà richiesto di versare con addebito su carta di credito l’importo pari a 24,90 euro a titolo di deposito cauzionale che verrà interamente restituito quando il servizio risulterà effettivamente attivo.

Il corrispettivo per il servizio viene addebitato mensilmente, anticipatamente, sulla carta di credito comunicata al momento dell’acquisto. L’abbonamento si rinnova automaticamente di anno in anno.

L’effettiva velocità di connessione, pari al massimo a 30 Mega al secondo in download e 3 Mega in upload al secondo, dipende dalla capacità e dal grado di congestione della rete e del server cui ci si collega, oltre che dalla copertura dell’area in cui si utilizza il servizio.

In caso di recesso verranno sempre applicati 50 euro come corrispettivo per la disattivazione del servizio, mentre in caso di recesso anticipato sono previsti i seguenti costi: nei primi 12 mesi si pagheranno le rate residue del contributo di attivazione (in un’unica soluzione o proseguendo la rateizzazione) e il costo di recesso di 61 euro; dopo i primi 12 mesi si pagherà il solo costo di recesso di 61 euro.

In caso di recesso un tecnico incaricato dall’operatore si occuperà, previo appuntamento, di disinstallare l’antenna esterna e un corriere si occuperà del recupero presso la propria abitazione e riconsegna a Kena.

Si ricorda che Kena Casa è frutto di un accordo tra Noverca (Gruppo TIM) e l’operatore di rete Wireless Linkem, che concede i propri servizi di connettività FWA (Fixed Wireless Access) di tipo LTE-TDD in modalità “white label“, dall’inglese “senza etichetta“, ossia permettendo il rebranding totale da parte di Kena Mobile, che può così rivendere con il proprio marchio e con le proprie logiche commerciali.

MondoMobileWeb aveva svelato in anteprima assoluta già lo scorso 19 Luglio 2018 il reale fornitore della rete di accesso Wireless, ossia Linkem. Infatti Noverca non avrebbe potuto operare in autonomia in questo settore in quanto non detiene alcuna frequenza compresa nello spettro tra i 3,4 e i 3,6 GHz, specifica per questo tipo di utilizzo.

Successivamente, per motivi ancora imprecisati, Noverca aveva deciso di modificare la Carta dei Serviziomettendo proprio il passaggio scoperto in cui esplicitava l’accordo per l’utilizzo della rete Linkem, e mantenendo invariato il resto del documento.

Grazie ad una lettera inviata da Linkem alla propria area Business, e riportata da MondoMobileWeb, in cui confermava l’accordo con TIM per la rivendita dei propri servizi con marchio Kena, è stato sciolto qualsiasi dubbio.

Per maggiori informazioni sulla nuova offerta Kena Casa è possibile visitare il sito ufficiale dell’operatore.

Si ringrazia Davide per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.