AnteprimaKena MobileLinkem

Kena Casa: Linkem invia una lettera all’area business per annunciare l’accordo con TIM

Linkem ha recentemente inviato una lettera alla sua area business per informare i propri partner circa l’accordo con TIM per Kena Casa.

MondoMobileWeb, che ha seguito la vicenda sin dalle prime indiscrezioni, riporta in anteprima il contenuto della lettera per la sua community.

Linkem ha informato i partner di aver sottoscritto un accordo di “fondamentale importanza” con Tim per la commercializzazione di servizi a marchio Kena.

Più nello specifico, Linkem si occuperà di fornire i propri servizi di connettività in modalità “white label“, dall’inglese “senza etichetta“, vale a dire permettendo il rebranding totale da parte di Kena Mobile, che li rivenderà con il proprio marchio e con le proprie logiche commerciali.

Eccezion fatta per i servizi offerti, infatti, l’accordo non prevede alcuna integrazione e le due società resteranno indipendenti e seguiranno logiche commerciali e modelli di sviluppo separati.

Anche le logiche di installazione e distribuzione, continua la lettera, saranno stabilite da Kena Mobile in modo pienamente indipendente da Linkem,  che tiene a sottolineare l’importanza dell’accordo anche in chiave strategica e istituzionale.

Kena Casa Linkem lettera

MondoMobileWeb ha trattato l’argomento Kena Casa in anteprima assoluta, anticipando l’avvio di questo nuovo servizio di Kena Mobile già a Maggio 2018 e fornendo successivamente i dettagli della tariffa disponibile dal 14 Luglio 2018.

Una delle incognite di questo nuovo servizio era chi fosse il reale fornitore della rete in FWA (Fixed Wireless Access) di tipo LTE-TDD. 

All’interno del documento della Carta dei Servizi di Kena Casa, presente nella pagina dedicata alla nuova sperimentazione sul sito dell’operatore, MondoMobileWeb aveva trovato il paragrafo relativo ad “Uguaglianza e imparzialità” che svela il fornitore della rete:

Noverca fornisce i servizi sull’intero territorio nazionale a condizioni omogenee per tutti i Clienti compatibilmente con la copertura radio fornita dall’operatore d’accesso Linkem S.p.a.. Noverca fornisce i propri servizi in maniera imparziale, senza discriminazioni riguardanti il sesso, la razza, la lingua, la religione, le opinioni politiche, le aree geografiche o le categorie di reddito.

Successivamente, Noverca aveva deciso di modificare la Carta dei Servizi, omettendo proprio il passaggio in cui esplicitava l’accordo per l’utilizzo della rete Linkem, e mantenendo invariato il resto del documento.

Ciò aveva lasciato aperta la strada ad alcune ipotesi circa partership alternative, ma la lettera inviata da  Linkem sembrerebbe sciogliere ormai ogni dubbio.

Senza ufficializzazioni da parte di Tim, Nòverca e Linkem quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
Close