Plintron tra gli operatori di provenienza per alcune portabilità. Lo sbarco in Italia è vicino?


L’arrivo di Plintron in Italia potrebbe essere vicino: di recente, scegliendo di acquistare una SIM online con portabilità presso i siti di alcuni operatori, è possibile scorgere nelle liste anche Plintron tra gli operatori di provenienza.

È il caso, per esempio, di TIM, PosteMobile, Kena Mobile e ho. mobile. Selezionando l’acquisto di una SIM online, dopo aver inserito i propri dati personali e il proprio numero di telefono, è possibile selezionare da un menù a tendina i vari operatori di provenienza. In tutti e quattro i casi, anche Plintron figura nella lista, suggerendo la possibilità che presto un nuovo operatore virtuale possa fare il suo ingresso nel mercato italiano.

Come è possibile notare nella foto in basso, l’offerta TIM Titanium Go mostra “Plintron Italia Full” come operatore di provenienza.

   

Discorso simile per PosteMobile, Kena Mobile e ho. mobile. In questi casi, però, l’operatore di provenienza presente nella lista viene solamente identificato con la denominazione “Plintron”. In basso, uno screen tratto dalla pagina del sito di ho. mobile dedicata all’acquisto online con richiesta di portabilità.

Plintron è un provider di soluzioni di telecomunicazione e servizi cloud fondato nel 2008, che conta attualmente quasi un centinaio di brand in 25 Paesi. L’azienda, con sede a Singapore, ha avviato in passato dei complessi processi di integrazione con oltre 40 operatori di telecomunicazioni, ottenendo la licenza di operatore virtuale in diverse Nazioni.

Dopo aver attivato oltre 100 milioni di connessioni nel mondo, Plintron sembra pronto a entrare nel mercato anche in Italia. Si ricorda, infatti, che osservando la lista delle numerazioni del MiSE, è possibile notare come Plintron in Italia abbia già ricevuto nel 2018 il suo Mobile Network Code (MNC) 54 e la numerazione 3760 come operatore virtuale.

plintron italia portabilità

Tra gli operatori che passeranno alla piattaforma di Plintron in Italia si può già contare Rabona Mobile, che presto offrirà le sue SIM 4G. L’operatore attraverserà infatti una fase di transizione in cui si appoggerà, allo stesso tempo, alla nuova piattaforma Plintron e a Nòverca, prima di abbandonare del tutto quest’ultima.

E secondo alcune indiscrezioni, anche Noitel Mobile abbandonerà l’MVNE Nòverca di TIM per Plintron, che (si ritiene) si appoggerà alla rete Vodafone, anche in 4G. Tuttavia, si segnala che al momento nessun operatore virtuale possiede la tecnologia VoLTE di Vodafone. Inoltre, non è ancora possibile determinare se verranno applicate delle limitazioni alla velocità di navigazione, come accade nel caso di alcuni operatori virtuali che sono sottoposti a dei vincoli sia in download che in upload.

Anteprima MondoMobileWeb. Si ringrazia Christian per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.