Nuova app MyTIM: su Android è ora possibile monitorare anche le linee fisse


La nuova app MyTIM, che ha sostituito le precedenti applicazioni dell’operatore, si è aggiornata sul Google Play Store per Android alla versione 5.1.0, la quale porta con se un’importante novità: a partire da questa versione, infatti, è possibile controllare anche le proprie linee di rete fissa.

Si ricorda che l’app MyTIM è frutto di una Call for Ideas lanciata l’estate scorsa dall’operatore al fine di raccogliere consigli e suggerimenti, così da poter offrire uno strumento utile a supporto dell’utente.

Nei primi giorni del mese di Ottobre 2018, erano state pubblicate le versioni beta per i dispositivi Android e iOS, nei rispettivi Google Play Store e Apple App Store. Successivamente, il 14 Dicembre 2018, la nuova applicazione per Android aveva lasciato la fase beta, sostituendo del tutto la vecchia app MyTIM Mobile. La stessa cosa era avvenuta poi anche all’applicazione per iOS, che solo il 17 Gennaio 2019 ha raggiunto la fase stabile.

In entrambi i casi, finora, la nuova applicazione MyTIM permetteva di controllare soltanto le linee mobili prepagate, mentre il monitoraggio delle linee fisse sarebbe stato implementato in seguito. Dunque, fino ad adesso, i clienti TIM di rete fissa dovevano continuare ad utilizzare la vecchia app MyTIM Fisso.

   

Adesso, con la versione 5.1.0 rilasciata il 25 Febbraio 2019 sul Google Play Store, i clienti TIM di rete fissa potranno utilizzare la nuova applicazione per controllare le fatture e i servizi della propria linea di casa.

Al momento, l’applicazione per iOS presente sull’App Store di Apple sembrerebbe non aver ancora ricevuto questa funzionalità, ma è probabile che molto presto anche l’applicazione per iPhone si aggiorni all’ultima versione.

Invece, i clienti TIM con dispositivi Android possono già adesso avere un’unica applicazione dove monitorare sia le linee di rete mobile che quelle di di rete fissa, e in questo modo non ci sarà più bisogno dell’app MyTIM Fisso, che al momento rimane comunque disponibile sul Play Store.

L’intenzione di TIM, infatti, era stata fin dall’inizio quella di riunire in un’unica applicazione le ormai obsolete app MyTIM Mobile e MyTIM Fisso, creando però un’applicazione totalmente rinnovata e con nuovi servizi per i clienti.

Ecco quanto comunicato da TIM nelle note a corredo dell’aggiornamento rilasciato ieri, 25 Febbraio 2019, sul Google Play Store:

Da questa versione dell’app MyTIM potrai visualizzare anche le linee fisse associate al tuo account. Potrai consultare le offerte e i servizi attivi sulla linea, visualizzare le fatture dell’ultimo anno in formato pdf scaricabile e potrai pagarle con carta di credito o PayPal direttamente dall’app.

Dunque, con la versione 5.1.0 dell’app MyTIM, i clienti di rete fissa dell’operatore potranno visualizzare lo storico delle fatture dell’ultimo anno della propria linea in formato PDF, e allo stesso sarà anche possibile pagarle direttamente dall’app con carta di credito o tramite PayPal. Sarà anche possibile gestire e visualizzare le offerte e i servizi della propria linea.

Si ringrazia Lorenzo per la segnalazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.