Wind rete fissa: dal 15 Ottobre 2018 chiude la Special Edition e ritorna la promo locale per ADSL


Secondo fonti verificate, Wind avrebbe deciso di chiudere, stavolta definitivamente, la Special Edition dedicata alle offerte di rete fissa. Contestualmente, dal 15 Ottobre 2018, sarà nuovamente disponibile la promozione locale con prezzo scontato per chi attiva l’offerta in zone esclusivamente coperte da ADSL 20 Mega.

Inoltre, secondo alcune indiscrezioni, sempre dal 15 Ottobre 2018, potrebbero cambiare alcuni costi delle offerte di rete fissa standard. In particolare, per le attivazioni in Fibra FTTH (by Open Fiber) l’offerta avrà un costo di 19,90 euro al mese per il primo anno per Fibra1000, mentre 24,90 euro al mese per l’offerta convergente Fibra Family. Per Fibra1000 non è escluso che dal secondo anno ci sia un aumento di prezzo con le stesse modalità previste per la Special Edition.

Invece per le attivazioni in Misto Fibra Rame FTTC (INTERNET200 e INTERNET100) e in ADSL 20 Mega dove presente anche la fibra (quindi senza promo locale), l’offerta avrà un costo di 24,90 euro al mese senza aumenti dal secondo anno. Fibra Family in FTTC e ADSL (standard) avrà un costo di 29,90 euro al mese.

In tutti questi casi, al costo del canone mensile va aggiunto quello delle 48 rate del modem (5 euro al mese).

   

Come anticipato, dal 15 Ottobre 2018 e fino al 21 Ottobre 2018, salvo proroghe, tornerà quindi disponibile (al momento solo nei negozi) la promo locale in ADSL 20 Mega che permette di avere l’offerta al prezzo scontato di 19,90 euro al mese, a cui aggiungere i 5 euro al mese per 48 mesi previsti per le rate del modem in vendita abbinata. In totale 24,90 euro al mese a tempo indeterminato. L’offerta in ADSL fino a 7 Mega INTERNET7 ha invece un costo di 27,90 euro.

L’attivazione in tecnologia ADSL include il servizio Fibra Pass, che permette di attivare l’offerta con la garanzia da parte di Wind di poter passare, non appena disponibile, alla connessione in Misto Fibra Rame FTTC o Fibra FTTH senza alcun costo aggiuntivo. Si ricorda che nel caso di passaggio a tecnologia superiore (come Fibra FTTH), se sarà necessario cambiare il modem in dotazione, verrà chiusa la precedente rateizzazione senza l’addebito delle rate rimanenti, e si riceverà il modello di modem adatto con l’attivazione di una nuova rateizzazione.

Per i clienti del brand Wind Infostrada con un’offerta ADSL attivata prima del 22 Gennaio 2018, per passare in FTTC o in fibra FTTH sarà necessario pagare un contributo una tantum di 20 euro.

Il pagamento può essere effettuato tramite Carta di Credito, con addebito su Conto Corrente Bollettino Postale. In quest’ultimo caso è previsto il pagamento di un deposito cauzionale di 60 euro, che sarà restituito nell’ultima fattura a compensazione del totale.

Il modem è in vendita abbinata a rate (5 euro ciascuna) e prevede un vincolo di 48 mesi, in caso di recesso anticipato dall’offerta di rete fissa Wind è previsto il pagamento delle rate residueDal 3 Settembre 2018 per ADSL e FTTC sarà possibile ritirare in negozio o inviare a casa esclusivamente il modem unico D-Link DVA-5592 o, in alternativa, il nuovo Home&Life Hub (Zyxel VMG8825-B); il modem unico per Fibra FTTH, D-Link DVA-5592, è esclusivamente disponibile con la spedizione gratuita a casa.

Il costo delle chiamate, se non si sceglie l’opzione per le chiamate illimitate Voce Unlimited a 5 euro in più al mese, è di 0 centesimi di euro al minuto con uno scatto alla risposta di 18 centesimi di euro verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e verso i numeri fissi di Europa Occidentale, USA e CANADA. Per sapere chi chiama è necessario aggiungere il servizio InVista al costo di 2 euro in più al mese IVA inclusa.

Il costo di invio delle fatture tramite sito o email è gratuito, mentre se si sceglie l’invio cartaceo, questo ha un costo di 2 euro per ogni bolletta inviata. I rinnovi avvengono ogni mese solare, mentre le fatture sono emesse ogni 2 mesi.

Dal mese di Luglio 2018 non sono più applicati i costi di incasso nelle fatture Wind Tre. Quindi ad ogni invio della fattura non ci saranno più costi fissi extra (eccetto se si richiede il dettaglio delle chiamate allegate al conto telefonico, per un costo di 0,60 euro ad invio).

Tutte le offerte Wind di rete fissa prevedono l’attivazione in negozio di una SIM dati abbonamento, con 100GB di traffico Internet incluso e condivisibile con un massimo 4 SIM Wind Family con la stessa anagrafica e con un massimo di 4 SIM Ricaricabili, attive anche con anagrafiche differenti. Si possono associare le sole SIM Wind con le offerte ricaricabili All Inclusive, anche in versione Easy Pay, Call Your Country Super e Call Your Country Premium, per un massimo di 8 SIM.

La SIM dati che verrà data in dotazione al cliente può essere normalmente inserita in un modem 4G (proposto a costo zero al momento dell’attivazione della SIM, come raccontato qui su MondoMobileWeb) o in uno smartphone/tablet per usufruire direttamente dalla stessa SIM dei 100 Giga in 4G al mese. La condivisione dei Giga avverrà invece tramite un contatore unico nei sistemi Wind che conteggia il traffico dati utilizzato dalle SIM Wind che sono state collegate

Per avere ulteriori informazioni su come funzionano i 100 Giga è possibile consultare l’approfondimento dedicato.

Per maggiori informazioni sulla copertura si invita a visitare il sito ufficiale dell’operatore.

Anteprima MondoMobileWeb. Senza ufficializzazioni da parte di Wind Tre, quelle pubblicate in questa pagina sono da ritenersi indiscrezioni senza alcun valore informativo e commerciale.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale Telegram di MondoMobileWeb. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.