Ipod shuffle, nano, classic e touch


MondoMobile vi racconta un articolo di Settembre 2008 pubblicato su Corridoio WebMagazine. Ormai da qualche anno settembre è diventato il mese dedicato ai nuovi Ipod. Anche stavolta Steve Jobs, CEO di Apple, non ha fatto mancare quelle novità che i numerosi fan aspettavano. Ecco dunque i nuovi Ipod, vediamoli nel dettaglio.

Ipod shuffle: il piccolo della famiglia, senza schermo. Ideale per chi vuole ascoltare musica facendo sport. E’ l’Ipod che si è rinnovato meno dato che sono cambiati solamente i colori disponibili. Il prezzo rimane di 79 euro, ma per chi vuole risparmiare è disponibile nella sezione ricondizionati del sito Apple a soli 55 euro.

Ipod Nano: qualcuno lo ha definito l’Ipod ciccione. In effetti il nuovo nano è più largo del precedente, ma anche più sottile e capiente. la vera novità è lo schermo da due pollici che consente ora di visualizzare video e scaricare nuovi giochi da Itunes. E’ anche compatibile con cover flow, un sistema ideato da Apple che consente di scorrere gli album della propria libreria musicale visualizzandone la copertina. Infine il Nano si può collegare al televisore divenendo così un piccolo riproduttore portatile.
Il nuovo Nano è in vendita a partire da 149 euro ed è sicuramente un buon acquisto.

Ipod classic: Classic è la nuova definizione per l’Ipod video. Cambiano i colori (sparisce il bianco tipico dell’Ipod) e aumenta la capacità, che ora arriva fino a 160 Gb. Il nuovo Ipod classic supporta anch’esso cover flow e rimane un prodotto molto ben fatto come il suo predecessore di quinta generazione. E’ un prodotto consigliatissimo a chi vuole portare sempre con se la propria libreria musicale e anche molti video da vedere in treno o magari in vacanza. Il prezzo base è 249 euro.

   

Ipod touch: Ipod touch è la vera novità presentata da Jobs. Qualcuno l’ha definito un Iphone che non telefona. In effetti il layout è simile a quello dell’Iphone e molte funzioni sono comuni ai due dispositivi: innanzitutto il sistema operativo Mac Os X, poi il multi-touch che permette di utilizzare anche più dita sullo schermo touchscreen. Ipod tuch include anche il wifi e il browser Safari che permette di navigare sul web. La vera pecca di questo dispositivo è però la capienza, massimo 16 Gb. I motivi sono legati al vincolo di dover utilizzare le costose memorie flash, le uniche in grado di far girare l’interfaccia multi-touch in modo reattivo. Ipod touch è un prodotto tutto da scoprire, bellissimo ma ancora un po’ immaturo. Consigliato agli amanti della tecnologia. Il prezzo base è 299 euro per il modello da 8 Gb.

Marco Medori

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.