Eventi e IniziativeFastweb

Fastweb per la rigenerazione ambientale di Pescara: piantumati 1.000 nuovi alberi

Oggi, 29 Novembre 2023, Fastweb ha annunciato di aver promosso un nuovo intervento di forestazione a Pescara, che ha portato, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, alla messa a dimora di 1.000 nuove piante, tra alberi e arbusti, presso un’area situata nella zona sud della città adiacente a Via Celestino V, non molto lontano dalla Pineta Dannunziana.

L’iniziativa, ha ricordato l’operatore telefonico, si inserisce nell’ambito della campagna nazionale Mosaico Verde, ideata e promossa da AzzeroCO2 e Legambiente, per la riqualificazione di aree urbane ed extraurbane e alla tutela dei boschi esistenti.

Fastweb vi ha aderito nel 2021, impegnandosi nella messa a dimora di 12.000 piante tra MilanoRomaBariCataniaTorino e Pomigliano D’Arco (Napoli). Dopo essere intervenuto anche a Pescara, l’operatore ha dichiarato di avere intenzione di promuovere la messa a dimora di ulteriori 2.000 alberi e arbusti, entro il 2023, pure nelle città di Cagliari e Bologna.

Di seguito, le parole di Carlo Masci, Sindaco di Pescara, che ha dichiarato:

La mia Amministrazione dal 2019 ha posto al centro del programma di governo della città la questione dell’ecosostenibilità ambientale. Lo abbiamo fatto attraverso diversi strumenti e perseguendo precisi obiettivi, come l’incentivazione all’efficientamento energetico, la micro mobilità in sharing, la lotta all’inquinamento acustico e dell’aria, del fiume e del mare, quest’ultimo non a caso e da tre anni si fregia della Bandiera Blu, lo sviluppo del trasporto pubblico non inquinante e la formazione dei giovani, basti pensare al programma Eco Schools che vede Pescara al primo posto in Italia per i risultati ottenuti.

La cura del verde è stata l’altro pilastro di questa nostra visione, con un piano di potenziamento del patrimonio arboreo e di sostituzione delle piante morte in più aree e piazze, come nel centro di Pescara dove stiamo intervenendo in modo molto importante, ma non ci siamo dimenticati certamente degli altri quartieri e questa operazione su Via Celestino V segna un’ulteriore e importante conquista di cui sono orgoglioso e per la quale ringrazio Fastweb, La Campagna Mosaico Verde di AzzeroCO2 e Legambiente e naturalmente i nostri uffici.

Oggi abbiamo reso una zona spoglia un luogo dove molto presto il verde la farà da padrone a beneficio di famiglie e bambini.

Questa, invece, la dichiarazione di Gianni Santilli, Assessore Comunale al Verde e ai Parchi, che ha affermato:

Con l’Amministrazione in carica abbiamo messo al centro del nostro programma di governo un piano di incremento del verde pubblico in città, coinvolgendo vie e piazze dal centro alla periferia ma anche dando vita a piantumazioni in aree dove la mancanza di alberi e vegetazione rappresentava o rappresenta una criticità sia di natura ambientale che sociale.

Stiamo intervenendo già in molti punti di Pescara, con una particolare attenzione alla Pineta Dannunziana ma senza dimenticare aree come quella di Via Celestino V dove oggi con questo bosco urbano miglioriamo e valorizziamo un quartiere dove avevamo ereditato una condizione certamente negativa.

In aggiunta, Anna Lo Iacono, Senior Manager of Sustainability di Fastweb, ha commentato:

Con l’intervento effettuato a Pescara, Fastweb conferma il proprio impegno nella lotta al cambiamento climatico e dimostra la volontà nel contribuire concretamente all’assorbimento della CO2 e generare un miglioramento delle condizioni ambientali all’interno delle città.

Fastweb è infatti impegnata nella lotta al cambiamento climatico e nella riduzione delle proprie emissioni di gas climalteranti con l’obiettivo di diventare Carbon Neutral nel 2025.

Infine, Alessandro Martella, Direttore Commerciale di AzzeroCO2, ha spiegato:

L’aumento delle aree verdi all’interno delle città e il miglioramento del contesto ambientale sono elementi centrali nella sfida ai cambiamenti climatici e nello sviluppo sostenibile dei territori. Siamo quindi molto soddisfatti di aver contribuito insieme a Fastweb alla realizzazione di questo intervento che ha permesso di valorizzare il capitale naturale della città: gli interventi come quello di Pescara vanno nella direzione giusta per affrontare insieme le sfide ambientali del futuro.

L’iniziativa rientra nel progetto europeo LIFE TERRA che vede Legambiente come unico partner italiano e del quale noi siamo sostenitori, un esempio concreto di come il lavoro sinergico tra diverse realtà consenta di restituire pregio ai nostri territori e consegnare ai cittadini luoghi fruibili a contatto con la natura.

Attraverso quest’ulteriore iniziativa di riforestazione urbana, Fastweb intende rinnovare anche per il 2023 il suo impegno nel contribuire alla rigenerazione ambientale delle aree verdi cittadine, con l’obiettivo di migliorarne la qualità dell’aria e della vita dei suoi abitanti, creando un nuovo bosco urbano allo scopo di incrementare il patrimonio di biodiversità locale.

Tra le nuove piante messe a dimora a Pescara, sono state scelte il biancospino, la ginestra, la berretta del prete e il ginepro rosso, individuate, come precisato dalla società di telecomunicazioni, tra le specie coerenti con le condizioni climatiche e naturalistiche del territorio.

A detta di Fastweb, i benefici dell’intervento sul territorio saranno molteplici, a partire dal miglioramento delle condizioni ambientali dell’area interessata, che ne guadagnerà, per l’operatore, anche da un punto di vista paesaggistico.

Gli alberi e gli arbusti piantati, con tempo, creeranno infatti un polmone verde di cui beneficerà tutta la zona circostante, integrandosi con il paesaggio urbano. Crescendo, le nuove piante messe a dimora contribuiranno anche a ridurre l’inquinamento atmosferico, nonché a creare sia zone d’ombra, che renderanno l’area più fruibile anche nelle stagioni calde, che una barriera fonoassorbente contro i rumori del traffico urbano.

Editing Mattia Castro

Seguici su Telegram

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram.

Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.