Eventi e IniziativeFastweb

Fastweb: 1.000 nuove piante al Parco della Vettabbia per la rigenerazione ambientale di Milano

Oggi, 30 Ottobre 2023, Fastweb ha fatto sapere di aver effettuato, con il contributo dei suoi dipendenti, un nuovo intervento di riforestazione urbana a Milano, che ha visto la messa a dimora di 1.000 nuovi alberi e arbusti presso il Parco della Vettabbia, all’interno della agroforesta situata nel Parco Agricolo Sud.

Le nuove piante, ha ricordato l’operatore telefonico, si affiancano così agli ulteriori 2.000 esemplari già piantati da Fastweb a Milano tra il 2021 e il 2022, nel Parco Porto di Mare di Rogoredo.

Con questo ulteriore intervento, Fastweb intende quindi rinnovare anche per il 2023 il suo impegno nel contribuire alla rigenerazione ambientale delle aree verdi del capoluogo lombardo, con l’obiettivo di migliorarne la biodiversità e la qualità dell’aria, nonché di contribuire all’assorbimento della CO2 al fine di realizzare, come sostenuto dall’operatore, un futuro più ecosostenibile per la comunità, offrendo ai cittadini nuovi spazi urbani immersi nella natura.

Di seguito, le parole di Anna Lo Iacono, Senior Manager of Sustainability di Fastweb, che ha dichiarato:

Anche quest’anno siamo in prima linea per contribuire alla riqualificazione ambientale di Milano, supportando la rigenerazione di una nuova area urbana della città con l’obiettivo di continuare a migliorare la biodiversità del territorio e la qualità della vita di chi lo abita.

Ancora una volta con il supporto delle nostre persone vogliamo contribuire all’assorbimento della CO2 e consolidare il nostro impegno per il contrasto al cambiamento climatico che Fastweb persegue sulla base della sua strategia ambientale per diventare Carbon Neutral entro il 2025.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della campagna nazionale Mosaico Verde, ideata e promossa da AzzeroCO2 e Legambiente, per la riqualificazione di aree urbane ed extraurbane e alla tutela dei boschi esistenti.

Fastweb vi ha aderito nel 2021, impegnandosi nella messa a dimora di 12.000 piante tra Milano, Roma, Bari, Catania, Torino e Pomigliano D’Arco (Na). A questo proposito, l’operatore ha dichiarato di avere intenzione di promuovere la messa a dimora di ulteriori 3.000 alberi e arbusti, entro il 2023, anche a Pescara, Cagliari e Bologna.

Questa, la dichiarazione di Alessandro Martella, Direttore Commerciale di AzzeroCO2, che ha affermato:

Siamo onorati di essere ancora una volta al fianco di Fastweb, un’azienda che ha saputo tradurre l’impegno per la sostenibilità in azioni concrete a beneficio dell’intera collettività.

Piantare migliaia di alberi significa creare un patrimonio naturale prezioso per il benessere del territorio e della cittadinanza e il nuovo intervento nel Parco della Vettabbia ne è una chiara dimostrazione. Mettere a dimora mille piante in un’area verde così importante per la città consentirà di potenziare ulteriormente le funzioni ecologiche della stessa e andrà a rafforzare l’ecosistema del Parco.

L’iniziativa rientra nel progetto europeo LIFE Terra che vede Legambiente come unico partner italiano e del quale noi siamo sostenitori, un esempio concreto di come il lavoro sinergico tra diverse realtà consenta di restituire pregio ai nostri territori e consegnare ai cittadini luoghi fruibili a contatto con la natura.

La nuova opera di agro forestazione promossa da Fastweb, per la precisione, ha preso il via lo scorso Sabato 28 Ottobre 2023, come già detto presso il Parco della Vettabbia di Milano, di proprietà del Comune e gestito da Soulfood Forestfarms Hub Italia.

Quest’ultima, come spiegato dall’operatore, è un’organizzazione impegnata nello sviluppo di progetti socioculturali ed iniziative didattiche aperte alla comunità, con l’obiettivo di creare un living lab per la progettazione, la realizzazione e la sperimentazione di pratiche agroecologiche.

Alessandro Di Donna, Presidente di Soulfood Forestfarms ha commentato:

Il progetto che stiamo realizzando nel Parco della Vettabbia mira a portare in ambito urbano la capacità rigenerativa che un bosco ha sul terreno, rendendolo produttivo in termini agricoli, anche dal punto di vista alimentare, e fornendo importanti servizi ecosistemici.

Collaborare con soggetti come AzzeroCO2 e Fastweb per noi è di vitale importanza perché ci consente di portare avanti in sinergia con le imprese un progetto unico di rigenerazione agroecologica capace di fornire soluzioni alle sfide del cambiamento climatico e all’accesso al cibo sano di prossimità, di cui beneficiano migliaia di cittadini e che può rappresentare un modello per la città del futuro.

L’intervento di riforestazione del Parco della Vettabbia, come già accennato, si è svolto con il contributo volontario dei dipendenti di Fastweb e delle loro famiglie, che hanno preso parte alle attività di riqualificazione e piantumazione dei nuovi alberi e arbusti nell’area.

In particolare, il coinvolgimento nell’iniziativa dei dipendenti dell’operatore fa parte della Settimana del Futuro, il progetto avviato da Fastweb che offre ai propri lavoratori la possibilità di dedicare 5 giorni lavorativi all’anno all’adesione a diverse attività in qualità di volontari, per il raggiungimento degli obiettivi aziendali in ambito sostenibilità ambientale e sociale.

Le nuove piante messe a dimora al Parco della Vettabbia di Milano, ovvero l’acero campestre, l’ontano nero, il melo selvatico, la farnia, il ligustro, il pioppo bianco e il biancospino, ha precisato la società di telecomunicazioni, sono state individuate tra le specie coerenti con le condizioni climatiche e naturalistiche del territorio.

Secondo quanto riportato da Fastweb, dunque, questo contribuirà alla mitigazione dell’inquinamento atmosferico preservando, al tempo stesso, l’equilibrio idrogeologico dell’area. I 1.000 nuovi alberi e arbusti di recente piantumazione, inoltre, contribuiranno anche a creare una barriera vegetale antirumore, polvere e vento, favorendo sia la tutela che l’incremento del patrimonio di biodiversità del Parco.

Editing Mattia Castro

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.