Problemi e DisserviziRabona Mobile

Rabona Mobile contro risposta a Codici: “non comprendiamo il tono utilizzato”

Rabona Mobile ha deciso di contro rispondere all’Associazione Codici, una delle associazioni che si è subito interessata al caso dopo il blackout della navigazione mobile avvenuto il 12 aprile 2023 per i clienti dell’operatore virtuale.

Dopo la lettera aperta ai consumatori di Rabona Mobile dell’8 giugno 2023 dopo il blackout anche delle chiamate in uscita, Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, in un comunicato stampa della stessa associazione aveva dichiarato:

La situazione è precipitata ed è doveroso da parte di Rabona fornire risposte chiare su quanto sta accadendo e su come intende rimediare per tutelare i clienti. Abbiamo avviato un’azione per difendere i consumatori, abbiamo inviato delle diffide all’azienda, abbiamo sottoposto il caso all’attenzione di Agcom, abbiamo chiesto un incontro per conoscere il problema e trovare una soluzione.

Adesso arriva questa lettera dell’azienda in cui si dice disponibile al confronto. Cara Rabona, noi ci siamo. Da settimane aspettiamo questo momento e ci auguriamo che questa apertura sia reale, non un tentativo per distogliere l’attenzione dal nodo centrale della questione: i disservizi senza fine.

A metà marzo 2023 sono iniziati i problemi con gli SMS, a metà aprile 2023 si sono aggiunti quelli con internet ed ora si è arrivati alle chiamate. Basta, la misura è colma.

Nella lettera aperta Rabona chiama in causa Vodafone, l’aggregatore Plintron ed Agcom. Dalla ricostruzione emergono divergenze contrattuali, inadempimenti, minacce e distacchi.

Sulla pagina ufficiale di Facebook di Rabona Mobile, un utente ha postato il link del comunicato stampa di Codici con il titolo “Cara Rabona, esci le carte“, che è arrivato ieri 9 giugno 2023 anche alla redazione di MondoMobileWeb, qualcuno di Rabona Mobile ha deciso di commentare così:

“Abbiamo dato disponibilità già da lunedì prossimo ad ospitare l’associazione presso la nostra sede, mentre la richiesta che ci è pervenuta è per i giorni 20 o 21 giugno 2023 e abbiamo lasciato libera scelta.

Pertanto non comprendiamo il tono utilizzato sul comunicato diramato dopo esserci messi a disposizione per qualsiasi chiarimento anche documentale”.

Intanto, nel web molti consumatori continuano a criticare il comportamento di Rabona Mobile di questi ultimi mesi, che ha deciso di non comunicare ai propri clienti il cronoprogramma di distacco unilaterale del suo aggregatore tecnico Plintron. Altri invece stanno cominciando a difendere l’operatore virtuale attaccando Vodafone Italia.

Fino adesso da parte di Plintron e di Vodafone è un silenzio stampa su questa storia che sicuramente non finirà qui e che sicuramente porterà ad azioni giudiziarie.

Per rimanere aggiornato sulle novità della telefonia unisciti al canale @mondomobileweb di Telegram. Seguici anche su Google News, Facebook, X e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock rilevato

Caro Lettore, grazie per essere qui. Ti informo che con un blocco degli annunci attivo chi ci sostiene non riesce a mantenere i costi di questo servizio gratuito. La politica è di non adottare banner invasivi. Aggiungi mondomobileweb.it tra le esclusioni del tuo Adblock per garantire questo servizio nel tempo.