Open Fiber

Open Fiber ad Anzio: già coperte oltre 5000 unità immobiliari dalla nuova rete FTTH

Open Fiber ha ufficializzato il 5 agosto 2022 la disponibilità nel comune di Anzio, in provincia di Roma, nel Lazio, di una nuova infrastruttura a banda ultralarga, con cablaggio in modalità Fiber To The Home (FTTH), coprendo oltre 5000 unità immobiliari.

I lavori, partiti lo scorso Febbraio 2022, hanno interessato buona parte del centro storico, il Quartiere Europa e la zona di Santa Teresa.

I cittadini delle suddette aree potranno, quindi, beneficiare di una velocità di connessione fino a 10 Gigabit al secondo, come indicato dall’operatore nei suoi comunicati, oltre ai servizi digitali correlati, come lo smart working, la didattica a distanza, l’Internet of Things, l’ehealth, il cloud computing, lo streaming online di contenuti in HD, l’accesso ai servizi avanzati della Pubblica Amministrazione e le applicazioni Smart City.

L’obiettivo dell’operatore è di arrivare a raggiungere la copertura di 17 mila unità immobiliari nel comune di Anzio, posando circa 10 mila chilometri di fibra ottica. Questo grazie a un investimento diretto di 8 milioni di euro.

Attualmente la nuova infrastruttura di rete a banda ultra larga targata Open Fiber, arriva a coprire 750 mila unità immobiliari in tutto il Lazio, andando ad aggiungere Anzio alle altre città della regione già coperte dall’operatore con fondi propri: Roma, Latina, Rieti, Viterbo, Aprilia, Cassino, Ciampino, Civitavecchia, Fiumicino, Guidonia Montecelio, Pomezia e Tivoli.

Di seguito le parole di Maurizio Sedita, Chief Commercial Officer di WINDTRE, uno degli operatori partner presente ad Anzio, che ha commentato:

“L’arrivo della super fibra FTTH anche ad Anzio garantisce a cittadini e imprese un servizio di connettività con il massimo delle performance disponibili per velocità, qualità e affidabilità.

La nostra rete ultrabroadband abilita una serie di soluzioni all’avanguardia considerate ormai essenziali nella nostra vita quotidiana, oltre a supportare i servizi evoluti nell’ambito dell’intrattenimento e la fruizione di contenuti in streaming e on demand.”

Open Fiber ricorda che il cablaggio degli edifici è gratuito e ad uso del condominio, con possibili vantaggi in termini di valutazione economica dell’immobile e appetibilità commerciale.

Inoltre, i principali operatori partner di Open Fiber, insieme agli Internet Service Provider locali, stanno già commercializzando servizi sulla rete ultraveloce appena realizzata.

I cittadini interessati potranno, quindi, verificare la copertura del proprio indirizzo sul sito ufficiale di Open Fiber, contattare uno degli operatori disponibili e scegliere il piano tariffario che preferiscono.

Si ricorda, infatti, che Open Fiber è un operatore wholesale only, ovvero non vende servizi al cliente finale ma è attiva esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori interessati.

Editing Mattia Castro

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button