Rimodulazioni TariffarieVodafone

Rimodulazione verso Vodafone Bronze Plus: coinvolti altri già clienti dal 1° agosto 2022

Recentemente alcuni clienti privati di rete mobile stanno ricevendo da parte di Vodafone Italia una comunicazione che li avvisa di un’imminente modifica contrattuale che subiranno a partire da lunedì 1° agosto 2022, quando la loro offerta sarà sostituita da un’altra dal prezzo mensile maggiore.

Avviato dalla compagnia telefonica il 20 maggio 2022, prosegue il processo di rimodulazione tariffaria che prevede aumenti dei costi delle offerte di valori compresi tra i 50 centesimi di euro e i 3 euro al mese con l’obiettivo, a detta di Vodafone, di semplificare il proprio portafoglio consumer ricaricabile.

Dopo avervi raccontato il caso della rimodulazione verso Vodafone Gold, stavolta è il turno di coloro i quali vedranno sostituita la propria offerta con Vodafone Bronze Plus, la quale prevede mensilmente traffico voce illimitato per telefonate verso tutti i numeri nazionali di rete mobile e fissa, SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 70 Giga di traffico dati internet mobile in 4G.

Sono compresi nel prezzo mensile i servizi standard di reperibilità Chiamami & Recall, l’ascolto della Segreteria Telefonica, IVR diretto 414 per conoscere il proprio credito residuo, l’azzeramento dell’eventuale costo del piano della SIM, la detariffazione del servizio di continuità (per un massimo di 48 ore) quando il credito residuo diventa negativo e la ricevuta di ritorno ai messaggi di testo.

L’offerta è valida anche in Roaming UE alle stesse condizioni nazionali di uso lecito e corretto, ma con un limite mensile di traffico dati previsto dal regolamento Roaming Like at Home. Sono, invece, escluse le telefonate internazionali.

Qui di seguito si riporta il testo dell’SMS che Vodafone ha inviato ad alcuni clienti con un’offerta mobile a 8,98 euro al mese, la quale dal 1° agosto 2022 sarà rimpiazzata da Vodafone Bronze Plus con aumento del prezzo mensile di 1,69 euro raggiungendo i 10,67 euro al mese.

Modifica contrattuale: Per darti un’offerta più semplice e chiara al 100% Vodafone si rinnova. Cosa cambia: Vogliamo darti la tranquillità di vivere al massimo la Rete dei record.

Dal prossimo rinnovo avrai ogni mese 20 Giga in più, minuti e SMS illimitati. Inoltre, i servizi che ti permettono di essere sempre raggiungibile come segreteria telefonica, chiamami e la continuità di servizio in caso di esaurimento del credito, saranno gratuiti.

E tutto questo a 1,69 euro in più al mese, dal primo rinnovo successivo al 01/08.

Recesso senza penali né costi entro il giorno 31/08 con raccomandata A/R, PEC, da voda.it/disdettalineamobile, chiamando il 42590 e nei negozi Vodafone o cambio operatore con causale ‘modifica condizioni contrattuali’.

Per maggiori info puoi chiamare il 42590.

Trattandosi di una modifica unilaterale con rimodulazione in negativo, vale a dire con aumento del prezzo dell’offerta, il cliente può scegliere di rifiutarla come previsto dall’art. 98 septies decies, comma 5 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e dalle Condizioni Generali di Contratto.

I clienti coinvolti possono recedere dal contratto in vigore (ed eventualmente cambiare operatore senza costi né penali) entro sessanta giorni dalla ricezione della comunicazione diretta che li avvisa in merito alla modifica contrattuale: come indicato nell’SMS, è il 31 agosto 2022 la data ultima per effettuarne richiesta in una delle modalità di seguito elencate.

La richiesta di recesso può essere inoltrata online alla sezione disdettalineamobile all’interno del sito ufficiale dell’operatore, recandosi fisicamente in un punto vendita Vodafone, inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 di Ivrea (TO) CAP 10015, scrivendo via PEC a disdette@vodafone.pec.it o chiamando il Servizio Clienti al numero 190 oppure 42590, specificando la causale “modifica delle condizioni contrattuali”.

L’operatore specifica, inoltre, che eventuali rate residue relative a costi di attivazione o a dispositivi acquistati in maniera associata alle offerte, saranno pagate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento precedentemente indicati, a meno che il cliente ne richieda il pagamento in un’unica soluzione indicandolo all’interno della lettera di recesso.

Come sempre accade in queste situazioni, sono diversi gli scaglioni di consumatori coinvolti nel processo di rimodulazione in date più o meno ravvicinate: un caso simile, ad esempio, scatterà a partire da lunedì 11 luglio 2022 con possibilità di recedere dal contratto entro il 10 agosto 2022.

Non si escludono ulteriori aggiornamenti in merito alla questione e al contempo si ricorda che a partire da ieri 7 luglio 2022 un altro gruppo di utenti Vodafone è stato rimodulato verso Vodafone Silver.

Si ringrazia Carmela per la segnalazione

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button