AnteprimailiadIliad FibraTelecomunicazioni

Iliad, slitta il lancio della rete fissa in Italia dopo l’estate 2021?

Nei documenti di presentazione dei risultati finanziari aggiornati al primo trimestre del 2021, il Gruppo Iliad ha fornito un aggiornamento sul lancio nel segmento di rete fissa in Italia, annunciando lo slittamento della data inizialmente prevista “entro l’estate del 2021”.

Il periodo di lancio dell’offerta di rete fissa in fibra ottica di Iliad, con partner Open Fiber, non era stato mai svelato.

Il board del Gruppo, nella figura del CEO Thomas Reynaud, aveva infatti reso noto nelle scorse live conference di non voler fornire dettagli sull’offerta di rete fissa per non compromettere il cosiddetto effetto-lancio.

Tuttavia, i documenti finanziari precedenti facevano sempre riferimento al lancio “entro l’estate 2021” oppure, talvolta, “prima dell’estate 2021”, lasciando intendere che lo sbarco di Iliad nel segmento fisso fosse oramai imminente.

Tra le altre cose, Iliad Italia figura già nella lista degli operatori accreditati per la fornitura di servizi di rete fissa ad almeno 30 Mbps con il bonus 500 euro.

Nei documenti finanziari rilasciati oggi, 18 Maggio 2021, il Gruppo Iliad ha invece chiaramente comunicato che il lancio nel segmento fisso broadband è stato posticipato a dopo l’estate del 2021, senza fornire una finestra temporale più precisa.

Stando ai documenti riportati, slitta dunque la data di lancio di Iliad nel fisso, che secondo le indiscrezioni precedentemente raccolte potrebbe giungere con la Freebox Pop di Free, il brand francese di Iliad Group.

Thomas Reynaud stesso aveva infatti affermato che la Freebox Pop sarebbe stata lanciata sia in Italia che in Polonia (dopo l’acquisizione di Play) senza fornire dettagli sulle eventuali differenze tecniche tra i diversi mercati.

Visto lo slittamento annunciato per il lancio nel fisso, non è però escluso che possano emergere altre differenze rispetto alle indiscrezioni raccolte negli scorsi mesi, dal momento che Iliad non ha mai fornito alcuna conferma ufficiale sulla sua offerta di rete fissa e sulla sua strategia per la differenziazione rispetto agli altri attori del mercato.

Di seguito la scheda tratta dai documenti finanziari Iliad in cui viene annunciato lo slittamento del lancio nel fisso nella cornice delle prospettive di Gruppo per i prossimi trimestri.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Fonte: Iliad Group Q1

Come è possibile notare, la sola differenza riguarda il lancio nel fisso posticipato “dopo l’estate 2021”, mentre sul segmento mobile i target di 8500 siti attivi entro la fine del 2021 e del roll-out di 10.000 o 12.000 siti entro fine 2023 restano immutati.

Sul fronte finanziario, invece, Iliad ha aggiornato i suoi obiettivi al rialzo con il raggiungimento dell’EBITDAaL positivo nel 2021.

Aggiornamento 11:10 del 18 Maggio 2021

Nella conference call della mattina di oggi, 18 Maggio 2021, Thomas Reynaud, CEO di Iliad Group, ha così commentato l’aggiornamento del lancio nel fisso:

In Italia stiamo finalizzando il lancio della nostra offerta di rete fissa broadband. Restate in attesa, non è impossibile che torneremo indietro a “subito dopo l’estate”, ma dobbiamo essere sicuri che i nostri sistemi siano pronti“.

Quanto riportato conferma ufficialmente le prospettive di Iliad Group sulla data di lancio nel fisso in Italia, che dovrebbe quindi slittare alla fine dell’estate. L’offerta di rete fissa in fibra ottica dell’operatore si farà ancora attendere.

Unisciti gratis al canale @mondomobileweb di Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità della telefonia.

Seguici anche su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Condividi le tue opinioni o esperienze nei commenti.

Ti potrebbe interessare

Back to top button