TelecomunicazioniFastweb FissoFastweb

Fastweb: presentato il nuovo modem Nexxt con Alexa integrata e aggiornamenti sui piani di copertura

Si è tenuto stamattina l’evento Fastweb Welcome To The Nexxt Generation con l’Amministratore Delegato Alberto Calcagno che ha presentato il nuovo modem Nexxt disponibile dal 17 Maggio 2021 e gli ultimi aggiornamenti sulle strategie di Fastweb.

Oggi, 12 Maggio 2021, la live si è aperta con Alberto Calcagno che ha ricordato l’ultimo incontro di Dicembre 2020 per l’annuncio del nuovo piano Nexxt Generation 2025, ricordandone la strategia infrastrutturale e quella sociale.

Gli aggiornamenti sul piano Nexxt Generation 2025 annunciato a Dicembre 2020

Lo scopo infrastrutturale di Fastweb, dichiarato nell’ultima presentazione, è quello di coprire l’Italia in tecnologia ultrabroadband entro il 2025 con Fibra, FWA 5G e 5G Mobile.

A tal proposito, un primo aggiornamento riguarda la rete FTTH GPON annunciata con un incremento della velocità nelle aree nere fino a 2,5 Gbps in download e 300 Mbps in upload, già realizzato in più di 4 milioni di unità immobiliari.

Il prossimo passo sarà rappresentato dai 10 Gbps ma Fastweb vuole lavorare per assorbire il digital divide che costringe l’Italia a muoversi “a due velocità diverse”, con aree grigie e bianche caratterizzate da performances molto inferiori. Per questo motivo, come dichiarato da Calcagno stesso, Fastweb si fermerà per il momento a 2,5 Gbps e si concentrerànel colmare il gap nelle aree grigie e bianche: “i 10 Gbps arriveranno in seguito, ma arriveranno per tutti“, rassicura Calcagno.

In termini di copertura Ultra FWA 5G, invece, sono 130 i comuni coperti nelle aree grigie e bianche, dove i clienti Fastweb godono, grazie a questa tecnologia, di una velocità media di 600 Mbps in download. L’ambizione, in questo caso, è quella di raggiungere 500 comuni entro quest’anno e 2000 comuni entro il 2024, per riuscire a coprire numericamente 8 milioni di case nelle aree grigie e 4 milioni nelle aree bianche.

Il terzo capitolo oltre a fibra e FWA è il 5G Mobile, con roll-out ancora in corso. La rete mobile di quinta generazione è stata lanciata inizialmente in 4 città, ma ad oggi Fastweb sta raggiungendo 35 capoluoghi di provincia e conferma il target di copertura del 90% della popolazione entro il 2025.

Aggiornamenti sulla strategia sociale di Fastweb tra Digital Academy e Solidarietà

L’Amministratore Delegato Alberto Calcagno ha ribadito come la formazione sia fondamentale, perché a suo parere non bisogna solo guardare alle autostrade digitali, ma anche alle patenti digitali: la Fastweb Digital Academy mira quindi a formare persone e introdurle nel mondo digitale, o perfezionarne le competenze.

Ad oggi, la Digital Academy ha consegnato 11.000 certificati, ma l’ambizione è di raggiungere quota 50.000 soggetti formati grazie ai suoi circa 70 corsi in catalogo, che hanno erogato fino ad ora 10.000 ore.

Un altro passo della strategia sociale è il fondo di 1 milione di euro destinato alle microimprese clienti, prevalentemente bar e ristoranti, ma anche agenzie di viaggio, palestre e negozi di abbigliamento. Oltre il 90% dei dipendenti ha donato ore di lavoro o rinunciato a determinati benefit per formare questo fondo con ticket da 5000 euro destinati a piccole aziende segnalate anche dai lavoratori stessi di Fastweb.

Fastweb modem

La novità di oggi: Presentato il nuovo modem Nexxt di Fastweb

Entrando nel vivo della diretta, Alberto Calcagno ha infine presentato la novità attesa per l’evento di oggi, il nuovo modem Nexxt che abilita la nuova strategia di Fastweb per sfidare gli Over The Top e portare nelle case dei suoi clienti servizi innovativi, come ribadisce l’AD:

Non vogliamo solo arrivare a casa del cliente con fibra e segnale radio, ma mettere un piede dentro le famiglie e le aziende per cercare di immaginarci un futuro dove la connessione ti segue in ogni stanza, è uguale in ogni stanza, dove si può navigare in totale sicurezza, dove posso decidere le prestazioni nelle differenti modalità e dove basta semplicemente usare la voce per chiedere e avere immediatamente una risposta”.

NeXXT è il nuovo internet box di Fastweb, che non viene presentato come un modem ma come “un nuovo modo di gestire la relazione tra i clienti e Fastweb. Il modem Nexxt, insieme al suo Booster, viene definito come il cuore digitale che darà ritmo alla vita tecnologica dei clienti Fastweb.

Secondo quanto reso noto in conferenza, il modem si installa accedendo direttamente dall’App MyFastweb e dallo smartphone sarà anche possibile gestire i diversi profili per permettere a tutti i membri della famiglia di settare le proprie regole di navigazione. Inoltre, il parental control prevede la possibilità di impostare limiti alla navigazione.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Fastweb modem

Il Booster offerto e visibile nella foto in alto (il device con le dimensioni più ridotte) prevede di disporre di segnale in ogni angolo della casa ed è progettato per servire anche i clienti business che si muovono in spazi indoor più ampi, come evidenzia l’operatore stesso.

Inoltre, sia il Booster che il nuovo modem Nexxt prevedono l’integrazione con i servizi di Amazon Alexa, l’assistente virtuale che permetterà ai clienti Fastweb di controllare di fatto il modem solo con la voce, per comandi, domande e richieste specifiche sfruttando internet. Inoltre, tramite Alexa il cliente potrà accendere e spegnere il modem ed effettuare uno speedtest. In caso di problemi di rete, secondo quanto dichiarato, sarà il modem stesso ad eseguire test di verifica e fornire indicazioni al cliente.

Tramite il nuovo modem di Fastweb e il suo booster (che permettono la connessione di 128 device gestibili direttamente dall’App) tutti gli oggetti connessi alla rete, secondo quanto dichiarato, sono protetti dai pericoli dal Web come virus e siti non sicuri. Inoltre, il cliente può gestire la potenza della connessione per “dirottarla” dove c’è più bisogno, ad esempio per le attività di smart working su un determinato PC domestico, per la teledidattica sui tablet dei più piccoli o direttamente sulla smart TV per lo streaming video, sempre tramite App.

Il lancio commerciale del nuovo modem dovrebbe avvenire il 17 Maggio 2021 e sul sito dell’operatore è già presente un  banner in home page con la scritta “Welcome To The Nexxt Generation -5”.

Ulteriori dettagli e novità nella sezione Q&A

Nella breve sezione Q&A che ha fatto seguito alla presentazione del modem Nexxt, Alberto Calcagno di Fastweb ha reso noto che oramai il modem Fastgate rappresenta il vecchio modem di Fastweb e che il nuovo prodotto presentato quest’oggi lo sostituirà in tutte le nuove attivazioni. Anche i già clienti con modem precedente potranno scegliere Nexxt, sostenendo un costo di 49 euro per la sostituzione. Per tutte le nuove offerte, invece, Nexxt è compreso e incluso.

In seguito a una domanda, Fastweb ha inoltre precisato che il Booster rappresenta di fatto un ripetitore WiFi, anch’esso con funzionalità di Alexa integrata, che stabilisce insieme al modem Nexxt una rete mesh.

Una domanda sull’investimento in FiberCop ha permesso ad Alberto Calcagno di confermare la fiducia di Fastweb nel modello di coinvestimento, iniziato con FlashFiber in joint-venture con TIM, e adesso presente non solo in FiberCop ma anche nel 5G tra Fastweb e WindTre e per l’FWA con Linkem.

Quello del co-investimento rappresenta per Fastweb “un modo intelligente di ottimizzare le sinergie operative, perché consente di mettere insieme il meglio di più partner” avendo sempre come obiettivo la possibilità di gestire l’infrastruttura in maniera autonoma e indipendente.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button