Digi MobilEconomia e Finanza

Digi Mobil: superati 250.000 clienti in Italia con ricavi per 23,4 milioni di euro

Il Gruppo Digi, attivo in Italia con il virtuale Digi Mobil, ha pubblicato i risultati finanziari aggiornati all’ultimo trimestre dell’anno scorso, che mostrano ancora ricavi e clienti in aumento.

Secondo quanto comunicato nel report pubblicato il 23 Febbraio 2021, infatti, nel 2020 il Gruppo Digi ha segnato ricavi consolidati per 1,3 miliardi di euro, in aumento del +8,1% anno su anno.

Quanto all’EBITDA Adjusted, questo si attesta a quota 380 milioni di euro, anch’esso in aumento del +7,5% rispetto all’anno scorso.

L’incremento dei ricavi e della base clienti a livello di Gruppo, trainato dal mercato rumeno e da quello spagnolo, si concretizza essenzialmente nel segmento fisso e nei servizi di pay TV, entrambi non presenti in Italia.

Nello specifico, le attività in Romania hanno proseguito il loro trend di crescita nel fisso, confermando anche la tendenza rialzista nella connettività mobile.

Le attività spagnole, con ricavi in crescita del 42% rispetto al 2019, hanno approfittato di un incremento della base clienti, che hanno raggiunto i 2,6 milioni.

La crescita in questo caso è stata del +23% sul mobile con 2,3 milioni di clienti complessivi, che portano Digi ad essere uno dei primi 5 operatori per market share. Il footprint si è esteso anche sul fisso, con un totale di 276.000 clienti al 31 Dicembre 2020.

In Ungheria, invece, Digi Mobil ha continuato a estendere la sua rete 4G, pur continuando a puntare sul fisso, che presenta 2,3 milioni di clienti.

Invece, per quanto concerne l’Italia, dove il Gruppo è attivo solo nel segmento mobile con il passaggio dalla rete di appoggio di TIM a quella di Vodafone, sono stati raggiunti in totale l’anno scorso 251.000 clienti.

Il mercato italiano resta il più piccolo del Gruppo Digi, come evidenzia la distribuzione dei ricavi:

  • Ricavi nel 2020 per 788 milioni di euro in Romania;
  • Ricavi nel 2020 per 274 milioni di euro in Spagna;
  • Ricavi nel 2020 per 199,6 milioni di euro in Ungheria;
  • Ricavi nel 2020 per 23,4 milioni di euro in Italia.

Quanto invece all’ARPU, vale a dire ai ricavi medi mensili per singolo cliente, questo si attesta in Italia a quota 7,8 euro al mese contro i precedenti 8,7 euro della fine del 2019.

Nel complesso, in pieno contesto pandemico, il Gruppo ha investito 371 milioni di euro nel corso del 2020 per lo sviluppo delle reti in Romania, Spagna e Ungheria, sia nella fibra ottica che nello sviluppo delle reti 4G e 5G.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Si ricorda che Digi Mobil, appartenente al Gruppo rumeno RCS&RDS, in Italia è attivo come operatore di rete mobile Full MVNO, che ha da poco festeggiato il suo decimo anno di presenza in Italia.

Digi Mobil ha recentemente aggiornato le Condizioni Generali di Contratto e si appoggia adesso alla rete di Vodafone, dopo aver avviato la sostituzione progressiva della rete di appoggio, senza la necessità di cambiare la SIM, essendo in Italia un operatore Full MVNO.

L’operatore ha anche lanciato la sua offerta con “Giga Illimitati”, chiamata IllimiTutto, al prezzo di 15 euro al mese.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button