TLC nel MondoLa Storia della Telefoniailiad

Iliad Group, 22 anni fa nasceva Free: dall’ADSL 512Kbit alla rete 5G

Free, il marchio francese di Iliad Group, compie 22 anni oggi, 18 Febbraio 2021. L’anno scorso è stato particolarmente importante per il brand, tra pandemia di Coronavirus, offerte 5G ed eSIM.

Il marchio venne lanciato il 18 Febbraio 1999 e poco dopo Iliad era stata in grado di commercializzare i primi servizi Free tramite le licenze ottenute.

Di lì a breve, Free iniziò la sua crescita e divenne il terzo service provider a fornire una connessione a internet senza abbonamento, contribuendo anche allo sviluppo dell’ADSL in Francia, a partire dai 512Kbit al secondo in download nel 2002.

Le telefonate vennero invece incluse nel 2003, illimitate e senza costi aggiuntivi, inizialmente verso la Francia metropolitana e successivamente verso altre destinazioni.

La nascita di Free Mobile risale invece al 2011 e ha rappresentato, secondo il Gruppo, una rottura nel mercato, imponendosi in un contesto già particolarmente competitivo, come avrebbe fatto anni dopo Iliad in Italia.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Negli scorsi mesi, Iliad Group in Francia si è concentrata sull’asta delle frequenze 5G, inizialmente posticipata a causa della pandemia da Covid-19, che ha portato infine Free Mobile a ottenere frequenze nella banda 3.5 GHz, che si affiancano a quelle della banda 700 MHz.

Poco dopo il termine dell’asta, Free ha lanciato ufficialmente il suo 5G (appena una settimana prima del lancio italiano) con la prima offerta che prevede minuti e SMS illimitati e 150 Giga di traffico dati fino in 5G al costo di 19,99 euro al mese, mentre i clienti di rete fissa Freebox ottengono giga illimitati in 5G a 15,99 euro e i clienti Freebox Pop Giga Illimitati a 9,99 euro.

Attualmente, secondo l’ultimo aggiornamento dichiarato dall’operatore sul sito ufficiale di Free Mobile, i siti 5G attivi in tutta la Francia sono circa 5600, che coprono aree rurali, cittadine e città.

Inoltre, sempre alla fine dell’anno scorso, il Gruppo Iliad ha anche lanciato le eSIM per il suo brand Free Mobile, disponibili per i nuovi clienti che attivano una delle offerte dell’operatore.

In fase di acquisto, il cliente può infatti selezionare una delle tre opzioni tra la mini e micro SIM Free Mobile, la Nano SIM e la eSIM, che è disponibile solo sui telefoni compatibili. In questo caso, non vi sono però aggiornamenti di sorta circa l’arrivo delle eSIM di Iliad in Italia.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button