Offerte Operator Attackho.

Caso ho. Mobile e MNP in uscita: come sono cambiate le offerte degli operatori. Segnalati ritardi?

Da alcuni giorni, i principali operatori di telefonia mobile italiani stanno apportando alcuni cambiamenti alle proprie offerte tariffarie, con particolare riferimento a quelle dedicate ai clienti provenienti da ho. Mobile, in alcuni casi non più disponibili o proposte a prezzi mensili maggiori.

La modifica di queste offerte arriva in seguito all’ufficializzazione da parte di ho. Mobile, avvenuta con un avviso dello scorso 4 Gennaio 2021, dell’attività illecita da parte di ignoti (emersa nel web già il 28 Dicembre 2020) che ha portato alla sottrazione di alcuni dati di una parte della sua base clienti, con riferimento però ai soli dati anagrafici (nome, cognome, numero di telefono, codice fiscale, email, data e luogo di nascita, nazionalità e indirizzo) e ai dati tecnici della SIM.

Non sono stati sottratti invece dati relativi al traffico (come telefonate, SMS e attività web) e dati bancari o relativi a qualsiasi sistema di pagamento dei clienti.

Uno dei sistemi suggeriti per prevenire eventuali truffe informatiche, come ad esempio la tecnica del SIM Swap, è quello di sostituire la propria SIM così da modificare il seriale ICCID.

Per chi ha intenzione di rimanere con ho. Mobile, l’operatore ha già informato i propri clienti della possibilità di sostituire gratuitamente la SIM presso i punti vendita, sia che si riceva la comunicazione del coinvolgimento del proprio numero o meno.

In alternativa, i clienti possono anche decidere di cambiare direttamente operatore effettuando la portabilità, passando così ad un altro provider e quindi cambiando del tutto la SIM e il suo seriale pur mantenendo il numero di telefono.

ho. Mobile VoLTE

Come detto, si segnala però che negli ultimi giorni alcuni dei principali operatori nazionali hanno deciso di modificare le proprie offerte rivolte tra gli altri anche ai clienti ho. Mobile, in alcuni casi aumentando il costo mensile oppure non permettendo più l’attivazione proprio ai clienti dell’operatore di VEI, società controllata interamente da Vodafone.

Partendo proprio con il brand principale, cioè Vodafone, quest’ultimo ha invece deciso di aprire anche ai clienti ho. Mobile una delle sue offerte di tipo Operator Attack disponibili presso i rivenditori aderenti.

Come già raccontato, infatti, a partire dal 5 Gennaio 2021 l’offerta denominata Vodafone Special 100 Digital Edition, al prezzo di 9,99 euro al mese con 100 Giga al mese di traffico internet mobile, minuti ed SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e Happy Black incluso gratis a tempo indeterminato, è attivabile nei negozi aderenti anche dai nuovi clienti provenienti da ho. Mobile.

L’offerta in questione rimane disponibile anche per i nuovi clienti provenienti da Iliad, Fastweb e da alcuni Operatori Virtuali (esclusi Kena Mobile, Lycamobile, Very Mobile e Tiscali Mobile).

Allo stesso modo, l’offerta Special 100 Digital Edition in versione winback tramite teleselling, cioè proposta dai consulenti dei call center che lavorano per conto di Vodafone, nelle ultime ore viene offerta anche agli ex clienti Vodafone attualmente con ho. Mobile.

In generale, tramite teleselling la Special 100 Digital Edition viene attualmente proposta, salvo cambiamenti, agli ex clienti Vodafone attivi con Iliad, Fastweb, PosteMobile, ho. Mobile e altri Operatori Virtuali (escluso Very Mobile).

In questo modo, oltre alle offerte standard, i clienti di ho. Mobile possono decidere di mantenere la rete Vodafone attivando anche l’offerta Special 100 Digital Edition.

TIM Young

Da ieri, 7 Gennaio 2021, TIM ha invece cambiato la lista delle sue offerte di tipo Operator Attack disponibili nei negozi aderenti, lanciando in particolare la nuova TIM Jet GPro.

Come già raccontato in dettaglio, TIM Jet GPro prevede minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e 50 Giga al costo di 11,99 euro al mese. È previsto un costo di attivazione di 0 euro. Il costo della nuova SIM ricaricabile è di 10 euro, salvo eventuali promozioni locali.

L’offerta è disponibile nei negozi aderenti per chi proviene da ho. Mobile, Lycamobile o da qualsiasi operatore virtuale (tranne Kena Mobile e Very Mobile).

In concomitanza con il lancio dell’offerta Jet GPro, TIM ha anche chiuso in commercializzazione TIM Special x Te (versione 2019), che prevedeva minuti ed SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 50 Giga di traffico internet mobile a 9,99 euro al mese, che era dedicata a chi proveniva da Iliad o da qualsiasi operatore virtuale, esclusi Kena Mobile e Very Mobile.

L’offerta in questione era quindi quella dedicata principalmente a chi proveniva da ho. Mobile e Lycamobile, pertanto con il lancio di TIM Jet GPro a 11,99 euro al mese TIM ha di fatto aumentato il costo mensile dell’offerta per chi passa da ho. Mobile e da Lycamobile. Si ricorda comunque che non c’è stata nessuna modifica per chi aveva attivato l’offerta in precedenza.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

TIM Kena

Anche il secondo brand consumer di TIM, Kena Mobile, ha deciso di apportare alcune modifiche al suo portafoglio di offerte tariffarie a partire da ieri, 7 Gennaio 2021.

In particolare, Kena ha deciso di chiudere la precedente offerta denominata Kena 7,99, che comprendeva minuti ed SMS illimitati e 50 Giga a 7,99 euro al mese per chi proveniva da ho. Mobile, Fastweb, Tiscali e CoopVoce.

Al suo posto, l’operatore virtuale ha invece lanciato la nuova Kena 9,99 (ecco il link diretto), che offre sempre lo stesso bundle della precedente (minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali, SMS illimitati verso tutti e 50 Giga di traffico dati), ma al costo di 9,99 euro al mese.

Kena 9,99 è rivolta solo ai nuovi clienti che effettuano la portabilità da ho. Mobile, Fastweb, Tiscali e CoopVoce, cioè lo stesso target della Kena 7,99 non più disponibile.

Dunque, così come per TIM, anche Kena Mobile ha aumentato il costo mensile dell’offerta Operator Attack dedicata anche ai nuovi clienti provenienti da ho. Mobile. Nessuna modifica invece per chi aveva attivato la Kena 7,99 in precedenza.

Al momento, nel documento di trasparenza tariffaria, viene indicato che la nuova Kena 9,99 sarà attivabile fino alle ore 10:00 del 18 Gennaio 2021. Il costo di attivazione resta sempre pari a 3,99 euro, mentre la SIM è gratuita.

WINDTRE 100 Giga xTe

WINDTRE aveva preso provvedimenti già dal 5 Gennaio 2021, quando l’operatore ha deciso di non permettere più l’attivazione ai clienti provenienti da ho. Mobile di alcune offerte Operator Attack della gamma GO presenti nei negozi.

Infatti, come già raccontato, le offerte disponibili a livello nazionale denominate GO 50 Fire, GO 100 Fire Easy Pay e Smart Pack & GO Star+ non sono più attivabili se si proviene da ho. Mobile, ma rimangono invece valide per i clienti degli altri operatori mobili in target.

In particolare, quindi, le offerte GO 50 Fire e GO 50 Fire Easy Pay sono ora disponibili fino a nuova comunicazione soltanto per i nuovi clienti che richiedono la portabilità provenendo da Iliad e Kena Mobile.

GO 50 Fire prevede ogni mese minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali, 200 SMS verso tutti e 50 Giga di traffico dati al prezzo di 6,99 euro al mese con addebito su credito residuo. Previsto anche il pagamento di 6,99 euro come costo di attivazione.

GO 100 Fire Easy Pay comprende invece ogni mese minuti illimitati verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali, 200 SMS verso tutti i numeri nazionali e 100 Giga di traffico dati, al costo di 6,99 euro mensili con addebito automatico Easy Pay su conto corrente o carta di credito.

L’offerta in questione prevede un costo di attivazione in promozione pari a 6,99 euro, invece di 49,99 euro. I restanti 43 euro, divisi in 24 rate da 1,80 euro mensili, saranno addebitati solamente in caso di recesso anticipato del contratto.

A livello nazionale, dunque, i clienti ho. Mobile potranno passare a WINDTRE sfruttando le offerte del portafoglio standard dell’operatore, disponibili per tutti i nuovi clienti.

Il “semivirtuale” di WINDTRE, Very Mobile, al momento non ha invece apportato alcune modifica al suo portafoglio offerte con riferimento ai clienti provenienti da ho. Mobile.

Questo probabilmente perché solitamente l’operatore ha sempre incluso ho. Mobile nella lista degli operatori di provenienza con cui è possibile attivare le offerte con il costo mensile più alto di tutto il portafoglio.

Attualmente infatti, i clienti che provengono da ho. Mobile possono attivare le offerte denominate Very 11,99 e Very 13,99.

Very 11,99 (ecco il link diretto) prevede ogni mese minuti illimitati verso tutti i numeri nazionali di rete fissa e mobile, SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 30 Giga di traffico internet mobile a 11,99 euro al mese.

Very 13,99 (ecco il link diretto) prevede ogni mese minuti illimitati verso tutti i numeri di rete fissa e mobile nazionale, SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali e 100 Giga di traffico internet mobile a 13,99 euro al mese.

Il prezzo standard della SIM è pari a 5 euro e comprende anche il costo di attivazione. Oltre che dai clienti ho. Mobile, queste due offerte sono valide anche per i clienti provenienti da TIM, Vodafone, WINDTRE, Kena Mobile e Spusu. I clienti WINDTRE che effettuano la migrazione interna a Very Mobile, devono sostenere un costo di attivazione pari a 25 euro.

iliad

Fra gli operatori di telefonia mobile principali, Iliad continua invece a mantenere la sua linea, che fin dal suo sbarco in Italia non prevede la proposizione di offerte di tipo Operator Attack, non attuando quindi nessuna distinzione riguardo all’operatore di provenienza.

Pertanto, i clienti ho. Mobile che desiderano effettuare la portabilità in uscita verso Iliad possono scegliere indistintamente fra tutte le attuali offerte tariffarie, senza alcuna variazione.

Attualmente, fino al 21 Gennaio 2021, salvo eventuali proroghe, è disponibile l’offerta Iliad Flash 70 a 9,99 euro al mese (ecco il link diretto), con minuti ed SMS illimitati e 70 Giga validi anche in 5G, attivabile anche in contanti presso gli Iliad Point.

Rimangono inoltre attivabili fino a nuova comunicazione anche le offerte Iliad Giga 50 (ecco il link diretto) con 50 Giga, minuti ed SMS illimitati a 7,99 euro al mese, Iliad Giga 40 con 40 Giga, minuti ed SMS illimitati a 6,99 euro al mese, e Iliad Voce (ecco il link diretto) con 40 Mega, minuti ed SMS illimitati a 4,99 euro al mese.

A proposito di Iliad, si segnala che alcuni clienti ho. Mobile che in questi giorni hanno richiesto la portabilità in uscita proprio verso il quarto operatore di rete mobile italiano stanno riscontrando dei ritardi nella conclusione della portabilità.

In alcuni casi, infatti, è proprio il servizio clienti Iliad a contattare i clienti che stanno effettuando la portabilità del numero da ho. Mobile, informandoli tramite mail che le tempistiche potrebbero allungarsi più del solito per via delle numerose richieste ricevute in questi giorni.

Una parte della comunicazione inviata da Iliad a chi sta riscontrando tempi più lunghi per la portabilità recita infatti: “[…] Ti scrivo per informarti che in seguito all’elevato numero di richieste di attivazione ricevute da iliad, le tempistiche di gestione della portabilità del tuo numero da tuo gestore sono risultate più lunghe rispetto ai tempi standard della portabilità. Il tuo attuale gestore non ha ancora accettato la richiesta che gli abbiamo inviato, ed è per questo motivo che potrebbe posticipare la data del completamento della tua richiesta di portabilità […]”.

I ritardi potrebbero essere dovuti anche alle elevate richieste di portabilità in uscita che ho. Mobile deve gestire in questo periodo.

A questo proposito si ricorda infatti che, in riferimento alla delibera numero 147/11/CIR dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ogni provider mette a disposizione degli altri operatori mobili una capacità di evasione giornaliera per ogni processo di portabilità del numero.

Secondo alcune segnalazioni raccolte, fino ad ora il ritardo è stato di un giorno lavorativo per alcuni clienti che hanno effettuato la portabilità in uscita da ho. Mobile.

Per altri clienti non si è invece registrato nessun ritardo e nessun blocco di portabilità. In ogni caso, vanno sempre considerati i giorni festivi, che non vengono conteggiati nel processo di portabilità e dunque nelle tempistiche dichiarate dagli operatori.

Si invitano i lettori di MondoMobileWeb a condividere le proprie testimonianze tramite il modulo delle segnalazioni o tramite la sezione dei commenti.

Infine, per quanto riguarda tutti gli altri operatori virtuali (quelli non legati ai principali operatori di rete), questi propongono delle offerte solitamente aperte a tutti i clienti provenienti da tutti i gestori, tranne in alcuni casi specifici in cui alcune offerte non sono disponibili per i clienti provenienti dal fornitore della rete di un operatore virtuale (come avviene ad esempio per alcune offerte di 1Mobile e Rabona Mobile).

Per cui, così come con Iliad, gli unici inconvenienti che i clienti in uscita da ho. Mobile potrebbero semplicemente essere dei ritardi nelle tempistiche della portabilità del numero per via delle numerose richieste di questi giorni.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button