Fastweb FissoOfferte FWA e WiFi

Fastweb NeXXt Casa: 2 mesi gratis con la nuova offerta su rete UltraFWA 5G fino a 1 Gbps

L’Amministratore Delegato di Fastweb, Alberto Calcagno, ha presentato oggi diverse novità per l’operatore, fra cui anche la copertura delle prime città italiane con la rete UltraFWA, cioè il 5G FWA fino a 1 Gbps, che si potrà attivare grazie all’offerta dedicata denominata Fastweb NeXXt Casa, attualmente anche con i primi 2 mesi gratis.

Come già raccontato, il lancio commerciale della copertura Fixed Wireless Access (FWA) tramite frequenze 5G rientra nel nuovo progetto di Fastweb denominato Nexxt Generation 2025, presentato con un conferenza online dallo stesso Calcagno oggi, 15 Dicembre 2020.

Considerando che al momento la connettività Fibra FTTH raggiunge solo un terzo del territorio italiano, l’intento di Fastweb è quello di offrire da subito alla restante quota della popolazione velocità di navigazione fino a 1 Gbps grazie alla rete denominata commercialmente UltraFWA (denominata anche NeXXt FWA nella conferenza odierna, in quanto parte dei nuovi servizi NeXXt di Fastweb), cioè una rete FWA con utilizzo della tecnologia 5G, con l’obiettivo di coprire 2000 città entro il 2024.

Infatti, la rete UltraFWA di Fastweb è composta da un collegamento in fibra fino all’antenna più vicina, mentre per mandare il segnale wireless dall’antenna al dispositivo ricevitore del cliente (la CPE 5G, che a sua volta sarà collegata al modem FASTGate per portare la connessione internet in casa) vengono sfruttate le frequenze radio del 5G acquisite dall’operatore (frequenze a 3,5GHz combinate a quelle millimetriche a 26GHz), permettendo così il raggiungimento di velocità di navigazione fino a 1 Gbps.

NeXXt Casa

Come anticipato, per utilizzare la nuova rete Ultra FWA è possibile richiedere l’offerta dedicata denominata Fastweb NeXXt Casa.

Come già sottolineato dall’AD Calcagno, Fastweb ha deciso di utilizzare un processo di sottoscrizione esclusivamente digitale, ed è quindi possibile innanzitutto verificare la copertura tramite una pagina web dedicata (nexxt.fastweb.it) e successivamente, se si risulta raggiunti dalla rete UltraFWA di Fastweb, si potrà avviare il processo di attivazione, che permette anche di prenotare l’appuntamento con il tecnico per l’installazione degli apparati, che potrà essere fissato già a partire dal giorno lavorativo successivo alla sottoscrizione. Si avranno 30 giorni di tempo per fissare l’appuntamento con il tecnico, altrimenti il contratto sarà cancellato.

In dettaglio, l’offerta Fastweb NeXXt Casa prevede un costo di 29,95 euro al mese con navigazione in tecnologia Misto Fibra Radio FWA 5G e internet illimitato fino a 1 Gbps senza limiti di traffico. Non sono previsti costi di attivazione e gli apparati (CPE 5G e modem FASTGate) sono inclusi senza costi aggiuntivi.

Inoltre, per richieste dell’offerta su rete 5G FWA fino al 31 Dicembre 2020, salvo cambiamenti, è disponibile anche una promozione che permette di ottenere i primi 2 mesi gratuiti, offerti da Fastweb.

Le fatture di Fastweb NeXXt Casa si possono pagare con carta di credito o di debito (Visa, Mastercard, American Express, Diners), carta di credito prepagata o anche carta di credito virtuale (se viene rifiutata, Fastweb consiglia di scegliere un altro metodo di pagamento).

Ogni mese viene addebitata automaticamente la quota prevista dal proprio abbonamento nel giorno che corrisponde alla data di attivazione.

Il cliente che attiva Fastweb NeXXt Casa potrà disdire l’abbonamento in qualsiasi momento, direttamente dalla propria Area Personale: non sono previsti vincoli né costi di disattivazione.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

UltraFWA

Altra caratteristica distintiva dell’offerta Fastweb NeXXt Casa è la funzionalità che permette di mettere in pausa la connessione: infatti, Fastweb consente di sospendere temporaneamente il proprio abbonamento  NeXXt Casa, per un massimo di 30 giorni all’anno.

Utilizzando la pausa della connessione, la data di fatturazione viene posticipata in base ai giorni di pausa di cui si è usufruito. Ad esempio, se si sospende l’abbonamento dal 3 al 5 Gennaio e la prossima data di emissione della fattura è il 15 Gennaio, la data di emissione verrà posticipata al 17 Gennaio.

La funzionalità si potrà utilizzare direttamente dall’Area Personale, selezionando i giorni in cui si intende mettere in pausa la connessione.

Non sarà possibile utilizzare questa funzionalità se saranno terminati i giorni di pausa, in caso di fatture non pagate e se si è richiesto il recesso. I giorni non utilizzati durante l’anno non saranno cumulabili.

La pausa sarà valida dalle 00:00 del giorno di inizio e fino alle 23:59 del giorno di fine pausa. Sarà possibile modificare il periodo scelto anche in anticipo rispetto ai giorni programmati: in questo caso saranno scalate solo le effettive giornate di pausa dal saldo totale dei giorni disponibili.

Quando la connessione è in pausa non sarà possibile utilizzare in alcun modo la rete internet e tutti i dispositivi connessi non funzioneranno (ad esempio l’allarme di casa, l’assistente vocale, ecc.).

Fastweb 5G FWA

Come già raccontato in dettaglio, attualmente la rete UltraFWA di Fastweb è disponibile in oltre 50 città, in cui il servizio è già attivo o in cui sarà reso disponibile comunque entro il 31 Dicembre 2020: Fasano, Grottaglie, Massafra, Anzio, Avellino, Aversa, Fiumicino, Modugno, Nardò, Nocera Inferiore, Ottaviano, Ragusa, Treviglio, Acireale, Adelfia, Apricena, Avezzano, Avola, Belluno, Canicattì, Casamassima, Casavatore, Cascina, Castelvetrano, Catania, Codogno, Cologno al Serio, Crema, Crotone, Eboli, Foggia, Francavilla al Mare, Francavilla Fontana, Galatina, Gioia Tauro, Ladispoli, L’Aquila, Lecce, Locorotondo, Lonato del Garda, Magione, Marcianise, Marsala, Melzo, Milazzo, Mola di Bari, Monopoli, Morbegno, Motta,, Sant’Anastasia, Noicattaro, Pachino, Partinico, Ranica, Reggio di Calabria, Rende, Riposto, Surbo, Terracina, Triggiano, Uboldo, Velletri, Vibo Valentia

Inoltre, entro Febbraio 2021 Fastweb raggiungerà con la rete 5G UltraFWA anche i seguenti comuni: Adria, Ardea, Battipaglia, Bitetto, Budrio, Caivano, Campodarsego, Caravaggio, Carignano, Casalnuovo di Napoli, Casarano, Cassano delle Murge, Castel Volturno, Castellammare del Golfo, Chiavari, Città di Castello, Comiso, Conversano, Copertino, Dalmine, Dueville, Frascati, Frosinone, Galatone, Galliate, Gravina di Catania, Gussago, Ivrea, Jesi, Laterza, Latisana, Lentini, Manduria, Mazara del Vallo, Mesagne, Monfalcone, Montecatini-Terme, Montecchio Maggiore, Mottola, Muggiò, Nettuno, Novi Ligure, Olbia, Ospitaletto, Paternò, Pedara, Pistoia, Pomigliano d’Arco, Porto Sant’Elpidio, Priverno, Reggio nell’Emilia, Romentino, San Benedetto del Tronto, San Biagio di Callalta, San Ferdinando di Puglia, San Giovanni la Punta, San Giovanni Teatino, San Mauro Torinese, San Severo, Sanremo, Sarno, Sassuolo, Senago, Sestu, Signa, Siracusa, Sulmona, Teramo, Torremaggiore, Tortona, Verbania, Vigonza, Villafranca di Verona, Vinovo.

Fastweb punta a raggiungere le 500 città coperte da UltraFWA entro il 2021, mentre nel lungo periodo, cioè entro il 2024, di arrivare a 2000 città.

L’installazione degli apparati di Fastweb NeXXt Casa prevede l’intervento di un tecnico, che potrebbe durare circa due ore, e a cui sarà necessario garantire l’accesso al tetto o al balcone per il posizionamento del CPE 5G (apparato dalle seguenti dimensioni: 112×187×30 mm), cioè l’apparato che riceve il segnale 5G dalle antenne Fastweb, e poi scegliere dove posizionare il modem in casa. In caso di abitazione in un condominio, bisognerà richiedere l’autorizzazione all’amministratore per garantire l’eventuale accesso al tetto.

Il collegamento tra la CPE 5G e il modem FASTGate viene realizzato tramite cavo Ethernet, utilizzando le canaline che collegano il tetto all’appartamento, ma se questo non sarà possibile il passaggio del cavo avverrà all’esterno dell’abitazione fino alla posizione del modem. Gli apparati non si potranno smontare e non potranno essere spostati.

In caso di recesso dall’abbonamento, si avranno 7 giorni di tempo per pianificare l’appuntamento per la restituzione degli apparati. Sarà possibile fissarlo anche in una data successiva al periodo di abbonamento già pagato in fattura, così da poter continuare ad usufruire della connessione.

In caso contrario sarà Fastweb a provvedere a fissare un appuntamento entro i 7 giorni successivi alla disattivazione e l’operatore avviserà anche via SMS. Sarà possibile visualizzare e modificare l’appuntamento, se necessario, dalla propria Area Personale.

In caso di mancata restituzione degli apparati entro 30 giorni dalla disattivazione dell’offerta su rete FWA 5G, verrà emessa una penale di 250 euro.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button