PosteMobileProblemi e Disservizi

PosteMobile down: arriva la risposta ufficiale sulla causa del disservizio risolto

PosteMobile ha rilasciato un avviso ufficiale riguardo il grave disservizio avvenuto nella giornata di ieri, 28 Settembre 2020, per i clienti di PosteMobile Full, che hanno riscontrato problemi a ricevere ed effettuare chiamate, a navigare e a connettersi al segnale.

L’avviso ufficiale di PosteMobile, pubblicato sul proprio sito web, è arrivato a metà giornata di oggi 29 Settembre 2020 e fa chiarezza sulle motivazioni dei disservizi che sono stati riscontrati da tutti i clienti mobile con PosteMobile Full MVNO.

L’avviso del 29 Settembre 2020 è il seguente:

Ieri mattina, 28 settembre 2020, a seguito di un intervento di manutenzione programmato, si è verificato un problema tecnico per la registrazione in rete dei clienti, risultando, a tratti, irregolare l’accesso ai servizi.
Per risolvere il problema è stato necessario riattivare, in modo progressivo, la registrazione in rete di tutti i clienti di PosteMobile.
L’operatività è stata completamente ripristinata.

Come è possibile leggere, il disservizio è stato completamente risolto e la causa è stata un problema tecnico verificatosi su tutta la linea mobile di PosteMobile Full MVNO, che ha impedito il corretto funzionamento delle reti dalla GSM al 4G.

L’avviso rilasciato sul sito di PosteMobile non cita alcun passaggio ad altri operatori e smentisce quindi le indiscrezioni secondo cui i problemi tecnici derivassero proprio da un improvviso cambio della rete di appoggio, che rimane tuttora WindTre.

Nella giornata di ieri Assoconfam, l’Associazione Consumatori e Famiglie asp con sede a Roma, aveva attribuito i disservizi, tramite un post su Facebook, ad un passaggio dell’operatore dalle reti di appoggio WindTre a quelle Vodafone.

Per conoscere le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

PosteMobile

Oggi, tramite un nuovo comunicato rilasciato sul proprio sito, Assoconfam ha ricordato come il disservizio di ieri 28 settembre 2020 abbia causato disagi pesantissimi per tutti gli utenti, a partire dai loro associati al lavoro in smartworking, fino ad arrivare a tutti coloro che non hanno potuto contattare i propri cari anche in situazioni di necessità.

Assoconfam ha richiesto un incontro con PosteMobile, per valutare possibili indennizzi automatici verso i clienti colpiti dai problemi tecnici, al fine di non sovraccaricare con istanze di conciliazione i vari Corecom (comitati regionali per le comunicazioni).

L’eventuale passaggio di rete sulla quale si appoggia il servizio di PosteMobile Full MVNO, sebbene previsto da fonti verificate verso la rete mobile di Vodafone Italia, non ha ancora una data ufficiale e soprattutto non dovrebbe avvenire senza previa comunicazione.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button