Icaro Mobile accusa Wind Tre di aver generato l’interruzione di servizio: ricorso all’AGCOM


Icaro Mobile ha pubblicato nel pomeriggio di oggi, 22 Maggio 2020, un aggiornamento sul grave disservizio che negli ultimi giorni ha causato l’interruzione totale del servizio di connessione fornito ai clienti.

Come raccontato da MondoMobileWeb, già dal 15 Maggio 2020 l’operatore gestito da Campaniacom aveva avvisato i proprio clienti con una nota sui social e nella home page del sito ufficiale che annunciava che, “a causa di un problema di interconnessione sopraggiunto sulla nostra rete”, il servizio era momentaneamente interrotto fino a nuova comunicazione.

Inoltre, alcuni clienti Icaro avevano ricevuto nelle ultime ore anche una comunicazione ufficiale che preannunciava un ricorso urgente all’AGCOM per risolvere il problema.

Come anticipato, oggi, 22 Maggio 2020, Icaro Mobile ha pubblicato un nuovo aggiornamento sulla vicenda, confermando il ricorso all’AGCOM e fornendo maggiori dettagli. Di seguito la nota integrale pubblicata dall’operatore sulla sua pagina Facebook e anche sul sito:

Gentile Cliente, la Wind Tre SpA in maniera impropria, illegittima ed immotivata ha generato un disservizio nel funzionamento delle Sim Icaro Mobile.

E’ stato presentato attraverso il nostro ufficio legale ricorso all’AGCOM contro WindTre Spa per la risoluzione della problematica seguendo le procedure emanate dalla stessa autorità per la risoluzione delle controversie tra operatori.

Nell’attesa di un intervento da parte dell’AGCOM e onde evitare di intasare le linee telefoniche con impossibilità da parte dei nostri operatori di far fronte a tutte le telefonate vi chiediamo di inviare una mail all’indirizzo servizioclienti@icaromobile.it alla quale risponderemo nel più breve tempo possibile. Ci scusiamo per il disagio e ci auguriamo che lo stesso si risolverà quanto prima.

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

Icaro Wind Tre

Dunque, Icaro Mobile sostiene ufficialmente che il disservizio sarebbe stato generato da Wind Tre, l’operatore di rete a cui si appoggia, determinando così il mancato funzionamento delle SIM Icaro.

Il già citato ricorso all’AGCOM è stato quindi già presentato ed è contro Wind Tre, seguendo le procedure previste in caso di controversie fra operatori. L’operatore di Campanicom si augura che con questa mossa si possa risolvere al più presto la problematica, attendendo l’intervento dell’Autorità.

Oltre a scusarsi ancora per il disagio con i propri clienti, Icaro consiglia di evitare di intasare le linee telefoniche del servizio clienti, suggerendo invece di usare l’indirizzo mail dove le risposte dovrebbero arrivare nel più breve tempo possibile.

Si ricorda che questo operatore su rete Wind Tre era caratterizzato da un’offerta con inizialmente internet illimitato su SIM dati 4G, mentre da quest’anno è previsto un tetto mensile di 150 Giga con velocità di navigazione massima di 150 Mbps al costo mensile di 22,95 euro.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News (cliccando sulla stellina o su Segui), Facebook, Instagram e Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.