App e ProgSocialeVodafone

Vodafone Pillow Talk: parte il format di contenuti live Instagram sull’uso dell’app DreamLab

Vodafone Italia ha deciso di dare il via a Pillow Talks, un’iniziativa social finalizzata a supportare la propria applicazione gratuita DreamLab, che consente di accelerare la ricerca sul Covid-19, mentre si dorme.

Pillow Talks parte dalla giornata di oggi, Lunedì 4 Maggio 2020, e coinvolgerà svariati personaggi e influencer noti elencati di seguito, tra i quali Luca & Paolo, Levante e Favij.

L’operatore rosso ha anche pubblicato un video teaser dedicato sui canali social, intitolato Vodafone Pillow Talks, della durata di 15 secondi.

Pillow Talks rappresenta dunque un particolare nuovo tipo di format di contenuti live durante i quali alcuni tra i volti noti più amati e seguiti dagli italiani, si connettono con i propri follower Instagram, direttamente dalla loro camera da letto, per invitarli ad attivare DreamLab prima di andare a dormire.

La nuova campagna ideata dall’operatore telefonico vuole quindi sensibilizzare e promuovere l’utilizzo quotidiano dell’applicazione di Fondazione Vodafone, che permette a chiunque abbia uno smartphone di dare un contributo concreto alla ricerca in campo medico, semplicemente dormendo.

Il calendario prevede una serie di appuntamenti serali, che come riportato in precedenza prenderanno il via oggi, quando alle 21:30 si collegheranno Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu. Nei giorni a seguire e alla stessa ora, sarà il turno di Sofia Viscardi (5 Maggio 2020), Chef Barbieri (6 Maggio 2020), Favij (7 Maggio 2020) e Levante (8 Maggio 2020).

Per conoscere tutte le novità degli operatori di telefonia, è possibile unirsi gratuitamente al canale Telegram di MondoMobileWeb e rimanere sempre aggiornati sul mondo della telefonia mobile.

L’app DreamLabgià presentata da Vodafone in passato per accelerare ad esempio la ricerca sul cancro, sfrutta la potenza di calcolo dei processori di device mobili per scaricare e analizzare pacchetti di dati nelle ore notturne (mentre lo smartphone è inutilizzato) e restituirli ai ricercatori per accelerare lo studio sul nuovo Coronavirus.

Nello specifico, l’obiettivo è quello di identificare (tramite algoritmi di intelligenza artificiale) molecole in grado di aiutare chi è colpito gravemente dal virus. Per ulteriori informazioni a riguardo, si consiglia la lettura dell’apposito approfondimento dedicato.

Per aderire all’iniziativa di Vodafone basta scaricare gratuitamente l’App DreamLab di Fondazione Vodafone, disponibile per dispositivi iOS e Android, aprirla, andare nella sezione “Progetti” e selezionare la voce “Coronavirus (Fase I). Successivamente bisognerà attivare DreamLab nella sezione “Laboratorio” per iniziare a sfruttare, nelle ore notturne, lo smartphone.

Dreamlab può essere utilizzata anche sotto rete WiFi, ma non è comunque prevista l’erosione delle soglie di traffico dati della propria offerta qualora la si attivi con la propria rete mobile. Vodafone non conteggia infatti il quantitativo di traffico dati necessario all’analisi dei pacchetti.

 

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo della telefonia è possibile iscriversi gratis al canale mondomobileweb di Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite MondoMobileWeb su Google News, Facebook, Twitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Continua a leggere

Back to top button